Quanto guadagna un Mobility Manager?

mobilità sostenibile cosa è

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Chi è e cosa fa un Mobility Manager? Ma soprattutto: quanto guadagna un Mobility Manager? Ecco i compiti e i fattori che ne determinano il compenso.

Figura ormai obbligatoria per buona parte delle aziende e nella pubblica amministrazione, il Mobility Manager è un vero asso nella macchina per le imprese che vogliono distinguersi dalla massa e soprattutto dimostrare di essere all’avanguardia in fatto di interesse per il benessere dei propri dipendenti e dell’ambiente. Il Decreto Attuativo del 12 maggio 2021 del Ministero della Transizione Economica ha finalmente tradotto in concretezza le disposizioni relative a questo ruolo previste dal Decreto Rilancio 2020. Oltre a comprendere bene i compiti assegnati a questa nuova figura dirigenziale, scopriamo quanto guadagna un Mobility Manager.

Chi è il Mobility Manager e cosa fa

Il Mobility Manager è una figura manageriale prevista sia per le imprese che per gli Enti pubblici, che si occupa di gestire la mobilità aziendale. Questa risorsa professionale è stata introdotta dal Ministero dell’Ambiente con il D.M. del 27 marzo 1998, ma è con il Decreto Rilancio del maggio 2020 che l’obbligo di redigere un piano degli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti è stato esteso a tutte le aziende con più di 100 dipendenti. /vedi qui i dettagli 

Ma cos’è un piano spostamento casa-lavoro? Si tratta dell’organizzazione complessiva degli spostamenti quotidiani del personale, pianificata in modo da snellirne la logistica e alleggerirne lo stress, riducendo allo stesso tempo l’impatto ambientale causato dall’uso del mezzo privato di ogni dipendente. Il Mobility Manager, che al suo interno include le due specifiche professionali d’area e aziendale, deve anche tenere in considerazione la modalità lavorativa dello smart working, ormai entrata a far parte delle normali pratiche aziendali. Ecco sinteticamente quali sono le mansioni del Mobility Manager aziendale.

Scoprite anche tutti i vantaggi del Mobility Management aziendale.

Mobility Manager Aziendale: 

  • elaborare un PSCL volto a gestire la domanda di mobilità del personale dipendente per consentire la direzione strutturale e dell’impatto ambientale;
  • monitorare e adeguare il PSCL sulla base delle indicazioni ricevute dal comune territorialmente competente e in sinergia con il Mobility Manager d’area;
  • valutare il livello di soddisfazione del personale somministrando questionari e indagini specifiche;
  • curare i rapporti con enti pubblici e privati coinvolti nella gestione degli spostamenti del personale;
  • promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema della mobilità sostenibile verso tutti i dipendenti;
  • intervenire, promuovere e collaborare con il Mobility Manager d’Area per interventi sul territorio volti a favorire l’intermodalità, l’efficienza e l’efficacia di servizi di trasporto pubblico e sostenibili.

Mobility Manager d’Area

  • mettere in comunicazione i Mobility Manager aziendali del territorio di riferimento per incentivare la collaborazione tra gli attori del territorio;
  • supportare il Comune di riferimento nella definizione di politiche di mobilità sostenibile;
  • acquisire informazioni relative agli spostamenti e agli orari di ingresso ed uscita dei dipendenti e degli studenti del territorio, forniti dai Mobility Manager aziendali e scolastici. 

I Mobility Manager Scolastici organizzano e coordinano gli spostamenti casa-scuola-casa del personale scolastico e degli alunni.  

Ecco come realizzare un piano spostamento casa-lavoro!

Quanto guadagna un Mobility Manager?

Fatta una breve introduzione sulle competenze di questa figura professionale e sulle novità legislative in merito alle sue responsabilità, è il momento di arrivare al cuore del discorso: quanto guadagna un Mobility Manager?

Lo stipendio di un Mobility Manager dipende da alcuni fattori che inevitabilmente vanno a definirne il compenso annuale. Innanzitutto le dimensioni dell’azienda o dell’organizzazione per cui opera determinano un tetto oltre il quale lo stipendio del Mobility Manager non può andare. Un altro criterio che concorre a definire lo stipendio è il numero dei dipendenti da gestire. Il resoconto fornito da Italialavoro evidenzia che il compenso per questa figura va dai 40/50.000 euro lordi annui nel caso di posizioni di semplice manager, fino ad arrivare agli 80, se non addirittura ai 100.000 euro per posizioni dirigenziali in aziende dalle grandi dimensioni.

Come diventare Mobility Manager?

Il Mobility Manager è una figura interdisciplinare per la quale non sono previsti particolari corsi di laurea, tuttavia è importante frequentare un corso in Mobility Management che consenta di ottenere le competenze trasversali richieste appartenenti ai settori della comunicazione, della logistica, della tutela ambientale e del marketing. 

Travel for Business, team di consulenti in mobility management con anni e anni di esperienza all’attivo, organizza diversi corsi di formazione che analizzano a tutto tondo il ruolo del Mobility Manager e forniscono gli strumenti giusti per svolgere la professione.

Il corso, tenuto da esperti del mestiere e del settore, è rivolto sia a chi intende diventare Mobility Manager che per chi desidera affinare le proprie competenze; d’altronde stiamo parlando di una figura ormai divenuta obbligatoria per buona parte delle imprese, che aiuta a rendere efficienti tutti i servizi utilizzati dall’azienda riducendo costi interni ed impatto ambientale. Le linee guida seguite dal corso in Mobility Management organizzato da Travel for business sono:

  • come realizzare il Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL);
  • valutare i costi della mobilità;
  • promuovere attività per incentivare la Corporate Social Responsibility (CSR).

Scopri tutte le proposte formative di Travel for business!

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI ARTICOLI

PROSSIMI CORSI

DI COSA PARLIAMO

Attività della community

Travel for business