Viaggiare per affari in Ecuador

viaggiare per affari in ecuador
Capitale: Quito Moneta: dollaro statunitense
Lingue: spagnolo, quechua Religione: cattolicesimo, protestantesimo
Governo: repubblica presidenziale Festività: 1° gennaio, 1° maggio, 26 maggio (Battaglia della Pichincha), 11 agosto (Festa della repubblica), 9 ottobre (Festa dell’Indipendenza di Guayaquil), 2 novembre, 3 novembre (Festa dell’indipendenza di Cuenca), 25-26 dicembre 
Fuso orario: UTC -5, -6 (Galápagos)
Telefono: +593
Prese elettriche: A, B (110 V/60 Hz) Aeroporti principali: Quito, Guayaquil

 


L’Ecuador è il più piccolo dei Paesi attraversati dalle Ande. Occupa una posizione strategica: situato a nord dell’America latina, e affacciato sul Pacifico, accede facilmente ai mercati dell’estviaggiare per affari in ecuador asiatico e a quelli della West Coast. I suoi splendidi paesaggi lo rendono una meta molto apprezzata dai turisti. Montagne vulcaniche della Sierra, foreste amazzoniche, flora e fauna marittima delle Isole Galapagos: ecco perché vale sempre la pena viaggiare per affari in Ecuador. Inoltre, la capitale, Quito, dal 1970 è Patrimonio Unesco per avere il centro storico meglio conservato di tutto il Sud America.

L’economia del Paese è relativamente solida. A fine novembre 2016 è stato stipulato un accordo di libero scambio tra l’Ecuador, con gli altri Paesi sudamericani, e l’UE. Questo ha portato all’eliminazione delle tariffe elevate e degli altri ostacoli relativi agli scambi commerciali.

L’Italia è uno dei principali partner commerciali dell’Ecuador. Dal 2012, a causa della crisi economica europea, i rapporti con l’Europa sono cambiati, per poi attestarsi nel 2014 sul valore di interscambio di 546 milioni di euro. L’export italiano si occupa soprattutto di beni strumentali per l’industria, quali macchine e tecnologie per il settore tessile, del cuoio e del pellame. L’import, invece, riguarda i prodotti alimentari, soprattutto quelli agricoli e derivati dalla pesca. Va ricordato che l’Ecuador può vantare pregiatissime materia prime conosciute in tutto il mondo, come il caffè, il cacao e le banane.

Di recente è cresciuto l’interesse delle PMI italiane verso il mercato ecuadoriano. L’avvio di una politica governativa di cambio della matrice produttiva ha aperto nuove potenzialità nel settore aziendale. Un nuovo orizzonte che potrebbe incrementare la giù solida presenza sul territorio di grandi imprese come Agip e Ferrero.

L’Ecuador fa parte della Comunità Andina che stabilisce il libero mercato delle merci tra i Paesi che ne fanno parte (Colombia, Venezuela, Perù e Bolivia). Inoltre, l’Ecuador ha firmato un Accordo di Complementarietà economica siglato con i Paesi del Mercosur (il mercato comune dell’America meridionale).

Fare affari in Ecuador significa oggi coglierne il grande potenziale ancora inesplorato. I giacimenti petroliferi, ad esempio, rappresentano una delle maggiori fonti di ricchezza. In questo campo, il governo ha intenzione di creare uno sviluppo sostenibile tramite l’attivazione di politiche pubbliche, legate a leggi che stimolino investimenti locali e stranieri.

La presenza di aziende straniere è fortemente auspicata. Ecco perché è questo il periodo migliore per viaggiare per affari in Ecuador.

 

viaggiare per affari in ecuadorCome spostarsi in Ecuador

L’incremento dei collegamenti tra l’Europa e l’America ha reso più facili viaggiare per affari in Ecuador. Una volta atterrati, è consigliabile girare il Paese servendosi di comodi car sharing.

Articoli:

 

viaggiare per affari in ecuadorFare affari in Ecuador

L’Ecuador è un Paese ricco di risorse purtroppo poco valorizzate. Il sostegno delle imprese straniere è quindi fondamentale per uno sviluppo efficace e duraturo nel tempo, che guardi anche alla sostenibilità.

Articoli:

viaggiare per affari in ecuadorInformazioni utili sull’Ecuador

Curiosità, consigli, vademecum per il business o per i viaggi di piacere: ecco le cosa da sapere prima di partire per un viaggio d’affari in Ecuador. Alla scoperta di una cultura affascinante.

Articoli:

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someone