Share This Post

Ecuador / Travel tips

Pratiche di business in Ecuador: cultura ed etichetta

L’Ecuador è un Paese molto aperto ai contatti con lo straniero. L’ospitalità e il calore verso i visitatori sono profusi con grande spontaneità: un buon clima per avviare trattative di lavoro dall’esterno. Vediamo quali sono le principali pratiche di business in Ecuador e quali accortezze vanno tenute a mente nei rapporti interpersonali.

Popolazione dell’Ecuador: com’è divisa la società?

L’Ecuador è uno dei Paesi dell’America latina in cui vige in modo più netto la divisione razziale.

I bianchi godono di un maggiore benessere economico e di un più elevato livello di istruzione. Sono considerati la classe sociale più abbiente, mentre la fascia media è composta dai meticci.

Gli indios, infine, vivono ancora in uno stato di emarginazione e arretratezza. Sono loro a occupare l’ultimo gradino della piramide sociale, a causa dell’alto tasso di povertà e analfabetismo.

Incontri di lavoro e non solo: relazioni sociali in Ecuador

Quando ci si conosce per la prima volta, è abitudine diffusa in Ecuador stringersi la mano.

Non è infrequente vedere uomini abbracciarsi se tra di loro vi è una forte amicizia. Come saluto, invece, gli ecuadoregni si scambiano un solo bacio sulla guancia.

Cultura dell’Ecuador: il linguaggio del corpopratiche di business in ecuador:

Ecco gli elementi principali che contraddistinguono la concezione del corpo in Ecuador rispetto ad altre culture.

  • Tra amici e parenti i contatti fisici sono sempre abbondanti.
  • Sbadigliare in pubblico è da maleducati.
  • Agitare o muovere in continuazione mani e piedi è un modo di fare molto scortese.

Cosa sapere sulle pratiche di business in Ecuador

Veniamo alla pratiche di business in Ecuador vere e proprie. Ecco come gestire gli affari con gli ecuadoregni anche al di fuori dell’ambiente di lavoro.

  • Gli ecuadoregni in genere non sono mai puntuali. Presentarsi a un appuntamento con 15/20 minuti di ritardo per loro è la normalità. Al contrario, si richiede che gli stranieri arrivino all’orario stabilito.
  • Gli appuntamenti vanno fissati con circa due settimane di anticipo.
  • Molti dirigenti non arrivano in ufficio prima delle 10. Sono tanti gli uomini d’affari che iniziano le giornate giocando a tennis o golf nel proprio club; quindi, dopo un bagno turco e la colazione, sono pronti per entrare a lavoro.
  • Gli incontri di lavoro iniziano sempre con una breve chiacchierata informale. Questo scambio precede la discussione d’affari vera e propria, creando un disteso clima di familiarità.
  • La filosofia seguita dai businessmen in Ecuador è di trattare con le singole persone, più che con le compagnie. E’ quindi importante, se si comincia a viaggiare per affari in Ecuador, ricordarsi di non cambiare i propri soci in corso d’opera.
  • Le trattative possono anche durare molto tempo, prima che venga stipulato l’accordo definitivo.
  • Se gli uomini d’affari che operano da liberi professionisti conoscono bene l’inglese, la regola non vale anche per gli ufficiali governativi. E’ opportuno, quindi, ricorrere a un interprete se non si parla spagnolo.
  • I biglietti da visita vanno presentati in duplice lingua, inglese e spagnolo. Il proprio va porto all’interlocutore dal lato con la traduzione spagnola.

Un consiglio per tutti coloro che desiderano cercare opportunità di business in Ecuador: un contatto locale, come un avvocato o un consulente di business, sarà molto d’aiuto nel portare avanti gli affari.

pratiche di business in ecuador etichetta

Cene, svaghi, intrattenimenti in Ecuador

Legati alle pratiche di business in Ecuador, non possono mancare i momenti di svago.

Gli ospiti non sono mai attesi in orario agli eventi mondani. Conviene quindi presentarsi con mezz’ora/un’ora di ritardo rispetto all’orario indicato al momento dell’invito.

Le feste ecuadoregne si svolgono in tempi molto dilatati. L’aperitivo e i drink vengono serviti a partire dalle 20, mentre la cena inizia sempre tra le 23 e mezzanotte. Quindi, se viaggiate per affari in Ecuador, sappiate che vi toccherà fare le ore piccole: gli eventi non finiscono mai prima delle 4 o le 5 del mattino!

E preparatevi a ballare tutte la notte: le danze non mancano mai nei party ecuadoregni.

Insomma, come è facile intuire, quando si tratta di divertirsi, ben poco spazio è lasciato al business.

I pasti, infatti, sono vissuti come un momento di pura convivialità: non si parla di lavoro a tavola, ma si conversa animatamente. E’ gradito, inoltre, trattenersi ancora qualche momento al tavolo una volta finito di mangiare, per proseguire le chiacchiere con gli altri commensali.

Da ricordare, infine, che essere invitati a casa di qualcuno è un segno di grande stima e amicizia: da considerare come un onore. In questi casi, è opportuno presentarsi con un regalo: un mazzo di fiori, del vino, delle paste assortite o dei cioccolatini saranno più che graditi.

Se, invece, l’invito è al ristorante, il conto dell’ospite sarà sempre offerto da chi l’ha invitato.

Abbigliamento in Ecuador: cosa indossare negli incontri di lavoro

Gli abiti occidentali sono comunemente indossati da tutti in Ecuador.

Per gli incontri formali, gli uomini devono indossare giacca e cravatta.

Per le donne è consigliato un completo in occasione del primo meeting; in seguito, andrà benissimo anche un abito più comodo.

Regali e business in Ecuador: quale articolo scegliere?

Tra le pratiche di business in Ecuador, la cultura del dono è tenuta in discreta considerazione.

Quando si riceve un regalo, bisogna sempre mostrare estrema gratitudine. Può capitare, ad esempio, quando si viene invitati a cena dal proprio socio in affari ecuadoregno.

In generale, comunque, lo scambio di doni tra uomini d’affari avviene una volta raggiungi gli accordi.

Se dovete fare un viaggio per affari in Ecuador e non sapete quale omaggio portare con voi, potreste optare per accessori da scrivania o libri e immagini tipici del luogo in cui vivete. Saranno molto apprezzati.


Share This Post

Manuela Marascio
Sono una giovane laureata in Lettere, aspirante giornalista e viaggiatrice, amante di tutto ciò che mi dà nutrimento stimolando la mia curiosità: che siano i romanzi, l'arte, il cinema o la buona musica, ho sempre bisogno di arricchire il mio animo di nuove suggestioni. Amo scrivere e trarre ispirazione dai posti nuovi in cui capito: sogno il mio futuro come un moto perpetuo in giro per il mondo, da vivere, condividere, raccontare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>