Share This Post

Travel Risk Management / Travel tips

Zika, come viaggiare in sicurezza

Il virus Zika sta continuando a diffondersi, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato che vi è ora una “emergenza sanitaria pubblica di rilevanza internazionale”.

Casi di virus Zika erano già stati segnalati in precedenza in Africa tropicale, Sud-Est asiatico e le isole del Pacifico. Nel maggio 2015 la Pan American Health Organization (OPS) aveva però rilevato alcune segnalazioni sul fatto che donne incinte affette da questo virus davano alla luce bambini con difetti e problemi e lanciato l’avviso di primo caso di infezione da Zika in Brasile.

Abbiamo raccolto per i viaggiatori di Travel for business le informazioni internazionali e le linee guida suggerite per conoscere meglio il virus, prevenirlo e le informazioni utili da sapere quando si è in viaggio.

Come si diffonde e si manifesta il virus Zika?

Il virus Zika si diffonde attraverso le punture di zanzara. I sintomi più comuni della malattia da virus Zika sono febbre, eruzioni cutanee, dolori articolari, e congiuntivite (occhi rossi). La malattia è generalmente mite, con sintomi che durano da diversi giorni a una settimana.  Tuttavia può essere molto pericoloso per i feti e nei casi più rari può comportare negli adulti problemi più gravi da curare in apposite strutture ospedaliere.

Mappa del virus Zika nel mondo

credits CDC

 Aree del virus Zika

Dove trovare gli avvisi per i viaggiatori?

Se state per intraprendere un viaggio, potete cliccare su questo link per trovare gli aggiornamenti  utili per singoli Paesi del mondo.

http://wwwnc.cdc.gov/travel/page/zika-travel-information

 

Chi è a rischio di infezione?

Chi vive o effettua un viaggio in una zona in cui si trova il virus Zika e in particolare sono a rischio le donne incinte. Per questo è fortemente raccomandato alle donne che sono in stato di gravidanza o presunta di non recarsi all’estero nelle zone colpite . Non essendoci ancora vaccino o farmaco è molto rischioso.

Al momento alcune compagnie aeree o società di crociera stanno iniziando a riconoscere la minaccia e gravità del virus e stanno offrendo dei rimborsi a chi aveva già prenotato in anticipo un viaggio. Su questo tema valutate con l’agenzia di viaggio che vi ha emesso il biglietto le regole per il rimborso, ri-protezione o spostamento della data, secondo le regole di ciascuna compagnia aerea, compagnia di navigazione e strutture alberghiere.

 

Come proteggersi dal virus Zika

L’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC) nei suoi recenti aggiornamenti ha fornito  una serie di suggerimenti per prevenire il contagio dal virus Zika. Poiché non ci sono attualmente misure di  profilassi farmacologica efficaci, vengono suggerite le misure di prevenzione classiche da punture di insetto.

  • Uso di repellenti per zanzara. Tuttavia, in caso di viaggio con bambini, verificate bene sull’etichetta del prodotto le contro indicazioni e non usate repellenti a base di DEET se questi hanno un’età inferiore ai 3 mesi. Spruzzate il repellente sulle vostre mani (mai direttamente sul bambino) e poi applicatelo sulla pelle del bimbo, in particolare sul viso che è la zona scoperta.

 

  • La regola degli indumenti di colore chiaro, che coprono tutto il corpo, sembra essere sempre una buona soluzione.

 

  • Utilizzare zanzariere o soggiornare in camere climatizzate; questo vale anche durante il giorno.

Zika, cosa fare

Come viene diagnosticato il virus Zika?

Se avete di recente viaggiato, consultate il vostro medico affinché possa ordinare gli esami del sangue per individuare il virus.

 

Primi sintomi Zika? Cosa fare

In attesa di essere visitato da personale medico specializzato, se avete i sintomi sopra descritti

  • Bevete tanti liquidi per evitare la disidratazione.
  • Prendete una medicina come il paracetamolo per ridurre la febbre e il dolore.
  • Secondo l’ECDC si consiglia, inoltre, di non prendere l’aspirina o altri farmaci non-steroidal anti-inflammatory
  • Fate e il pieno di energie

 

Aggiornamento delle aree dove presente il virus Zika

Per essere sempre aggiornati sulle aree dove il virus Zika colpisce, si può consultare

http://ecdc.europa.eu/EN/HEALTHTOPICS/ZIKA_VIRUS_INFECTION/Pages/index.aspx

oppure http://www.cdc.gov/zika/index.html

 


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>