San Francisco, cosa vedere tra un meeting e un pranzo di lavoro

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

La capitale degli hippies è una tra le più affascinanti città della California e degli Stati Uniti. San Francisco Bay Area è un’ampia zona in cui risiedono sette milioni di persone, animata da diverse suggestioni culturali. Tra il quartiere di Castro al Pier 39, a San Francisco da vedere c’è davvero molto. Tra una riunione e l’altra, tra un pranzo di lavoro e l’altro nei ristoranti di San Francisco, una volta in città vale davvero la pena visitare i luoghi più significativi e simbolici della città. Ecco a San Francisco cosa vedere

Cosa vedere San Francisco

Lombard Street

Lombard Street è una via davvero unica: si tratta di una delle strade più famose degli Stati Uniti, nonché forse una delle più fotografate al mondo. Lombard Street è ogni giorno meta di centinaia di turisti che scelgono di arrivarci a piedi oppure di divertirsi percorrendola in auto. IN alternativa potete arrivare a bordo di un tradizionale cable car: prendete la linea Powell-Hyde al capolinea di Market Street, scendete alla fermata Hyde St & Lombard St e vi ritrovate nella parte più alta di Lombard Street, dalla quale potrete avere una vista suggestiva sulla città e sulla Baia. Comunque, qualunque sia la maniera in cui deciderete di percorrerla, Lombard Street è una tappa a cui non potete rinunciare nella lista di cose da visitare a San Francisco. 

Le cartine e le guide turistiche solitamente riportano solamente la porzione di Lombard Street più conosciuta: quella fatta di tornanti che si trova in Russian Hill. Ma in realtà Lombard Street è una strada di San Francisco, lunga 5 chilometri, che parte da Pioneer Park fino a Lincoln Boulevard. 

Chinatown a San Francisco

La Chinatown di San Francisco è la più ampia comunità cinese fuori dall’Asia che raggiunge i 3,5 chilometri quadrati. Una passeggiata tra queste strade vi farà sentire in Oriente. Partite da Dragon’s Gate, a soli 5 minuti da Union Square. Da qui parte Grant Avenue, la via più importante e antica di Chinatown.  Qui, ogni negozio di antiquariato, di souvenir e ogni ristorantino si aprono sotto edifici in tipico stile orientaleggiante. Il palazzo che cattura l’attenzione è il Sing Chong, un edificio situato tra California Street e Grant Avenue; giallo e con un tetto a pagoda, fu ricostruito dopo il terremoto del 1906 ed è uno degli edifici più fotografati a San Francisco. 

Golden Gate Bridge

Il Golden Gate Bridge, nonostante quello che lascerebbe intuire il nome, è un grande ponte rosso che unisce la città alla contea di Marin. Il simbolo della città di San Francisco, si sviluppa per 2700 metri di lunghezza sorretti da 2 giganteschi piloni che devono resistere ai forti venti e alle correnti della baia. Uno dei modi più divertenti per visitare il Golden Gate è affittare una bicicletta e attraversarlo pedalando fino a Sausalito. Nel 1937, anno della sua inaugurazione, era il ponte sospeso più lungo del mondo e detenne il titolo fino al 1963, quando il primato gli fu strappato dal Ponte di Verrazzano.

Sausalito

Sausalito è una cittadina che sorge al di là della baia di San Francisco, oltre il Golden Gate Bridge. Un tempo villaggio di pescatori, poi cantiere navale durante il secondo conflitto mondiale, oggi è un’ambita meta turistica. Sausalito è popolata da pittoresche casette che si affacciano sulla baia con il suo waterfront, il lungomare che parte all’altezza di Richardson Street e fa parte della Bridgeway. Questa strada offre una magnifica vista congiunta di San Francisco e del ponte.

Fisherman’s Wharf

Fisherman’s Wharf, il molo del pescatore, è uno dei luoghi di maggior interesse di San Francisco. È ancora un punto d’attracco per le barche da pesca, ma oggi è diventato anche una zona turistica, piena di negozi, locali e ristoranti. Si tratta di un quartiere particolarmente festaiolo. Il Pier 39 è il punto più popolare; si tratta della ricostruzione di un tipico villaggio di pescatori di San Francisco. Qui potete trovare stravaganti negozi di calzini e cappelli, botteghe per mancini e uno store in cui fabbricare il vostro orsacchiotto dei sogni. Anche l’intrattenimento non manca. Infatti qui si trovano anche l’acquario del Pier 39 con ben 20.000 creature marine, una giostra con i cavalli, scale musicali e le otarie. 

Alcatraz

Tra le cose da vedere a San Francisco non può mancare Alcatraz. All’interno della baia si trova l’isola di Alcatraz, l’atollo sul quale sorge la famosa prigione di massima sicurezza che chiuse i battenti nel 1963. L’isola era in origine la postazione di un faro e solo successivamente fu convertita ad edificio carcerario, negli anni ’30. Oggi è possibile fare un tour all’interno dei corridoi del carcere, scortati da un’audioguida e da ricostruzioni che rievocano la vita e i grandi personaggi all’interno del carcere come Al Capone. Interessante è seguire l’appassionante storia del tentativo di evasione da Alcatraz. Si tratta di un’attrazione molto popolare, quindi vi consigliamo di prenotare la visita con largo anticipo. 

Painted Ladies

Successivo solamente al Golden Gate e a Lombard Street, il terzo luogo più fotografato di San Francisco è sono le Painted Ladies, nei pressi di Alamo Square. Si tratta di un’infilata case private in stile vittoriano che, per colore ed eleganza, sono diventati a tutti gli effetti un’attrazione cittadina. In realtà a San Francisco esistono diversi caseggiati in stile vittoriano che meritano di essere visitati, tuttavia quelle di Alamo Square sono sicuramente le più iconiche e fotografate. Per arrivare a Painted Ladies, vi basta prendere l’autobus 21 che ferma all’incrocio fra Hayes e Steiner Street. 

In questo articolo potete scoprire come muovervi a San Francisco

Cable car

Passeggiando lungo i tanti saliscendi tra le colline di San Francisco, non passano inosservati i mezzi di trasporto vintage tipici della città. I cable car sfrecciano su e giù per le hills facendo la gioia di turisti e pendolari. Gli storici tram sono attivi dal 1873 e oggi, tra loro, compaiono anche vecchi tram dismessi di diverse parti del mondo (tra cui anche quelli di Milano). Visitare San Francisco non può prescindere da un giro su uno dei tanti cable car.

Scoprite anche i migliori hotel a San Francisco e le informazioni utili sull’aeroporto San Francisco.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Travel for business