Pranzo di lavoro: come vestirsi per avere successo

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Come vestirsi per un pranzo di lavoro? Cosa sfoggiare ad un appuntamento di lavoro e cosa lasciare nell’armadio per essere impeccabili.

Un pranzo di lavoro è sempre un’occasione importante. Le ragioni che sottendono l’organizzazione di un appuntamento di questo tipo possono essere di varia natura: dal festeggiamento per un obiettivo aziendale raggiunto alla comunicazione di una promozione; dal consolidamento della collaborazione con un partner all’occasione per fare colpo su un potenziale cliente. In ognuno di questi casi dobbiamo dimostrarci all’altezza della situazione e sicuri di noi stessi, a partire dall’outfit. Ecco allora come vestirsi per un pranzo di lavoro di successo.

Presentarsi in maniera appropriata e curata sul posto di lavoro è una buona norma sempre valida; soprattutto in occasione di una riunione importante o con esterni. Ma quando l’incontro d’affari avviene lontano dall’ufficio la prima impressione è ancora più decisiva, dal momento che l’intera reputazione e affidabilità della realtà che rappresentiamo passano esclusivamente per il nostro look e le nostre maniere. D’altro canto, l’aspetto di una persona e il suo modo di presentarsi rientrano a pieno titolo nella sfera del linguaggio non verbale. Pertanto, anche decidere come vestirsi per un pranzo di lavoro significa stabilire quale messaggio si desidera comunicare all’interlocutore. Come fare questa scelta?

Come vestirsi per un pranzo di lavoro impeccabile

Rispetto ad una riunione in sede, un pranzo di lavoro in un ristorante è tendenzialmente meno formale. Tuttavia non dobbiamo dimenticare l’obiettivo dell’incontro e la natura dell’interlocutore che abbiamo davanti a noi. Di conseguenza è sconsigliato eccedere nell’informalità e optare invece per un outfit che equilibri bene professionalità, eleganza e comodità. Lo stile vincente è il casual-chic! Questo genere di abbigliamento mantiene un certo livello di eleganza, pur senza risultare eccessivamente impettiti o ingessati.

Ovviamente anche il contesto in cui si svolge il pranzo di lavoro influisce nella scelta dell’outfit. Il fatto stesso che si tratti di un pranzo e non di una cena condiziona ad esempio la scelta dell’abbigliamento, magari optando per colori più chiari e trame più leggere; ma anche il ristorante al mare o in centro città, tradizionale o particolarmente innovativo, potrebbe spingere ad optare per un outfit più o meno alternativo.

Pranzo di lavoro per business women

Ovviamente il tailleur è l’evergreen per presentarsi ad un pranzo di lavoro. Con il completo non si sbaglia mai: elegante e comodo, non può mancare nell’armadio di una donna, tanto più se è una donna d’affari. Eppure potrebbe essere il caso di sdrammatizzare un po’ il tailleur che tra colori standard e linee strutturate, rischierebbe di essere eccessivamente formale. Se siete personalità audaci, potreste valutare di scegliere un completo che si discosti dai classici blu e grigio; in alternativa potreste puntare su una blusa dai colori vivaci che alleggerisca l’intero outfit. 

Un’altra soluzione è il classico tubino, preferibilmente sempre nelle tonalità del blu e del grigio, tinta unita o a fantasia (e in questi casi è sempre preferibile una trama piccola e poco appariscente). Un aspetto davvero importante, nel caso decidiate di indossare un abito o un tailleur con la gonna, è la lunghezza di quest’ultima: mai sopra il ginocchio; il modello longuette è sempre femminile e appropriato, ma soprattutto mai volgare. Occhio anche a scollature e tacchi: le prime non devono essere troppo profonde, i secondi troppo alti

Pranzo di lavoro per business man

Anche l’uomo può ovviamente scegliere tra diverse soluzioni, ma per un pranzo di lavoro deve indossare rigorosamente la camicia. Seppure decisamente bella, la camicia bianca sarebbe preferibile lasciarla nell’armadio per questo tipo di occasioni, dal momento che è la più soggetta a macchiarsi e soprattutto la prima a non nasconderlo. Preferite una camicia celestina o con micro-fantasia. Per quanto invece riguarda il completo da indossare, a seconda del grado di formalità dell’appuntamento d’affari potete scegliere un monocolore o abito spezzato.

In alcuni casi potreste anche considerare la possibilità di sostituire allo spezzato la combinazione di jeans scuri e giacca con pochette da taschino; questa soluzione è adeguata per un pranzo di lavoro non eccessivamente formale, magari presso un circolo sportivo. Se l’appuntamento d’affari si svolge in un contesto decisamente non formale, allora potreste anche stravolgere quanto letto finora indossando un cardigan o un maglioncino sulla camicia, al posto della giacca. Parliamo ora degli accessori. Le scarpe devono essere necessariamente eleganti, sempre, mentre la cravatta può essere tranquillamente riposta in tasca. Infatti indossare il completo liberando il colletto dalla cravatta conferisce istantaneamente all’outfit più ingessato il giusto equilibrio tra elegante e informale, tipico del casual-chic. 

Vestirsi ad un pranzo di lavoro: cosa evitare

Oltre agli outfit casual-chic ideali per un pranzo di lavoro, esistono anche alcuni indumenti interdetti a qualunque occasione d’affari. Se siete in inverno, sicuramente lasciate nell’armadio il piumino a favore di un cappotto dal taglio più elegante e lineare; in estate è invece il borsello a tracolla a dover essere sacrificato a favore dell’eleganza: preferite piuttosto uno zainetto tecnico, a meno che possiate portare con voi la più professionale tracolla per il computer.

Per quanto riguarda invece il sottogiacca, sia per lei che per lui, sono categoricamente sconsigliate le T-shirt con scritte improbabili, con stampe e borchiette varie; così come scarpe da ginnastica, felpe con zip o cappuccio e magliette eccessivamente aderenti. 

Un ultimo consiglio conclusivo su come vestirsi per un pranzo di lavoro è quello di rifuggire qualunque look eccessivamente eccentrico. Infatti ricordate che l’oggetto dell’incontro non siete voi ma il business e che molto spesso parlate a nome di un’intera azienda e non solamente della vostra personalità. Durante il pranzo d’affari dovranno emergere i contenuti della conversazione e non il vostro outfit; alla fine dell’appuntamento sarà importante aver raggiunto un accordo e non aver attirato l’attenzione dell’intero ristorante. 

Pur tenendo ben presente tutto questo, allo stesso tempo non dovete dimenticare che l’abito fa il monaco e che la prima impressione influenzerà inevitabilmente la disposizione dell’interlocutore nei vostri confronti. Quindi non sottovalutate il vostro aspetto e decidete accuratamente cosa indossare per un pranzo di lavoro!

Ma ricordate che anche l’abbigliamento più impeccabile sfigurerà se non accompagnato dalle buone maniere del galateo a tavola: educazione, riguardo per il commensale e puntualità sono ingredienti indispensabili per un pranzo soddisfacente.

Scopri anche il Galateo per chi viaggia all’estero!

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ULTIMI ARTICOLI

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Rilassati, alle spese di viaggio ci pensa Soldo

DI COSA PARLIAMO

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Attività della community