Chi sono i viaggiatori d’affari e come si comportano?

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Sin dalle prime rotte commerciali tra le città, ci sono stati i viaggiatori d’affari. Per millenni, c’è stato un costante cambiamento nel comportamento dei viaggi d’affari e alcuni di questi, più rapidi si sono verificati negli ultimi 20 anni. Con gli strumenti di ricerca Web, i più usati, che hanno cambiato radicalmente il mondo dei viaggi, alle agenzie che hanno adottato strumenti online e di auto-prenotazione, il mondo dei viaggiatori aziendali è cambiato per sempre.

Quindi chi sono i viaggiatori d’affari del 21° secolo?
I viaggiatori d’affari moderni, coprono tutte le fasce d’età, ma uno dei più grandi segmenti di viaggiatori d’affari sono i Millennials. Quelli che riescono a malapena a ricordare un giorno senza Internet, diventati adulti durante l’avvento delle agenzie di viaggio online, quelli degli strumenti di prenotazione automatica e degli smartphone. Il loro concetto di viaggio d’affari ha aiutato a plasmare il futuro dei viaggi business.
Qualcosa che abbraccia tutte le generazioni è la cultura dei viaggiatori d’affari e quella cultura sta cambiando in modi sorprendentemente nuovi.

Uno dei modi, in cui il futuro dei viaggiatori aziendali è cambiato, è l’uso della tecnologia.
Gli strumenti di prenotazione online, hanno preso d’assalto il mondo e soppiantato gli agenti di viaggio, come utilizzo principale con cui le persone trovano i voli, un ufficio o la sala meeting.
Molte aziende risparmiano tempo e denaro per prenotare uffici, sale riunioni, un volo e alloggi, anziché richiedere ed aspettare preventivi o offerte. Ciò consente ai dirigenti aziendali di avere un livello professionale di assistenza e controllo del budget, per ogni fase del viaggio d’affari.
Un altro modo, in cui la tecnologia ha cambiato il comportamento dei viaggi aziendali, è nella sua ubiquità. È veramente ovunque e per questo motivo, i suoi benefici possono essere applicati in ogni fase del viaggio. Ad esempio, puoi prenotare un volo e un hotel sul tuo telefono, scansionare un biglietto aereo digitale sul tuo tablet, leggere e-mail e redigere piani aziendali con Wi-Fi in volo, utilizzare le chiamate Wi-Fi o inviare SMS in loco per avere pronto il mezzo di trasporto, utilizza un app per smartphone per calcolare i tassi di cambio, tradurre le lingue, pianificare il tuo programma, aggiornarti automaticamente su eventuali modifiche e persino pagare le parti del tuo viaggio in digitale. Ad ogni passaggio, c’è un dispositivo o un app che ti assiste lungo il percorso. Tutto questo ora è racchiuso in un’unica piattaforma: BookOffice.pro

Ma che aspetto ha il futuro di questo tipo di vita, con la sincronizzazione del business e BookOffice.pro?
Una piattaforma, che è un assistente intelligente. Sia che si vada a pernottare, per l’appuntamento all’evento, andare nel proprio ufficio o all’evento organizzato. L’idea è che hai un file aperto con BookOffice, una volta prenotato, la piattaforma inizia a tracciare i tuoi spostamenti. L’arrivo del tuo aereo, una notifica aggiorna automaticamente il transfert a terra, cosi come il tuo hotel saprà che sei atterrato. Terrà aggiornato il team, il proprio cliente che aspetta, il meteo, si avranno le informazioni su punti di interesse, ristoranti, locali, servizi pubblici. La piattaforma è completa di tutti i servizi per prenotare un volo sia privato che di linea, il transfert, il noleggio di un’auto, Uber. Creare l’evento, prenotare una camera, un ufficio, la sala riunioni o per conferenza, tutto da un unica interfaccia.
Ognuno di questi elementi farà in modo che il viaggiatore aziendale abbia il proprio profilo di viaggio unico, aggiornato con le preferenze dello spazio business, di cibo e alloggio salvate. La piattaforma sarà anche in grado di tenere traccia dei progressi di viaggio per garantire un’esperienza di business perfetta, con ottimizzazione di tempi e costi.

Un altro tratto comune dei viaggiatori del 21° secolo è che fanno un uso straordinario dell’economia condivisa. Le aziende hanno focalizzato l’interesse su questo punto, per poter tenere sotto controllo i costi.
Questa idea di economia condivisa, che è diventata molto popolare tra i giovani viaggiatori aziendali, cambia il volto del settore. Ciò è in parte dovuto al fatto che consente una maggiore praticità, che è una delle principali forze trainanti dietro tutti i comportamenti dei viaggi d’affari.

Quindi chi sono i viaggiatori d’affari?
Sono oggi i viaggiatori intelligenti tecnologicamente più esperti, presenti nei social e con economia condivisa. Possono andare ovunque nel mondo, utilizzando app e smartphone, non più limitati, ai luoghi in cui sono stati prima o alle lingue che già conoscono. Il moderno viaggiatore aziendale è veramente un uomo o una donna del mondo, attraverso BookOffice.pro

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Travel for business