Dove mangiare a Parigi per un pranzo di lavoro

Condividi

Dove mangiare a Parigi? E cosa mangiare a Parigi? Fondute, baguette o cucina francese gluten free: ecco dove cenare a Parigi tra locali tradizionali e bistrot.

Parigi è un tripudio di culture, tradizioni e quartieri diversi in cui sperimentare le tante anime della capitale francese. Una delle cucine più apprezzate al mondo, divenuta Patrimonio mondiale UNESCO nel 2010, assicura un ottimo accompagnamento per affrontare questioni di lavoro seduti intorno ad una tavola o per rilassarsi un po’ alla fine di una giornata ricca di appuntamenti d’affari. In un articolo precedente vi abbiamo suggerito dove mangiare a Parigi sulla Torre Eiffel e altre terrazze panoramiche. In questa sede vogliamo invece consigliarvi dove mangiare a Parigi per un pranzo di lavoro e cosa.

Cosa mangiare a Parigi

Parigi raccoglie il meglio della tradizione gastronomica francese che assicura il piatto ideale per ogni esigenza gustativa e un ristorante per ogni giorno. La “nouvelle cuisine” si contraddistingue per portate raffinate, decisamente sostanziose e gustosissime. Escargot, cuisses de grenouille sono due simboli della cucina francese che almeno una volta vanno provati; ma anche i dolci macarons e profiterol non sono da meno.

Un pranzo tipico francese alterna diverse portate. Non esiste il primo, ma dopo un entrée, cioè antipasti a base di salumi, verdure e paté, è la volta di formaggi e dessert. Una portata di carne o pesce è il pezzo forte del déjeuner. Tra le specialità di carne ci sono il foie gras, paté a base di fegato d’oca, l’entrecote di manzo e il mitico coq au vin, il galletto marinato al vino. La cena parigina per eccellenza prevede invece la degustazione di zuppe, come la soupe à l’oignon, o la mitica ratatouille. Da non perdere sono anche omelette e crepes, queste ultime da assaporare anche nella versione salata galette bretonne.

Cosa e dove mangiare a Parigi

Non solo una baguette al volo o un tagliere di formaggi per spezzare la fame: i piatti tipici francesi sono ricette squisite realizzate a partire da prodotti primi genuini. Dallo street food alle ghiottonerie parigine, scopriamo le diverse opzioni che la capitale francese offre all’ora di pranzo, variando tra tipi di cibo e locali caratteristici.

Dove mangiare la migliore baguette di Parigi

Le strade di Parigi pullulano di boulangeries dalle quali escono fragranze uniche, alle quali i passanti proprio non riescono a resistere, come Ulisse con le sirene. Du pain et des idées si trova in rue Yves Toudic 34 ed è aperto dal lunedì al venerdì. Questo angoletto di Parigi mantiene vivo lo spirito delle più antiche boulangerie, offrendo prodotti di grandissima qualità. Gli impasti non solo usano farine di pregiatissima qualità biologiche, ma vengono lavorati secondo la vecchia maniera. Oltre alla croccantini baguette, provate anche il pain au chocolat.

Le Refuge des fondus per mangiare a Parigi la fonduta

A Montmartre, nel cuore bohémien di Parigi, vi aspetta questo ristorante fuori dal comune. In 17 rue des Trois-Frères, immerso in un’atmosfera di poesia, decadentismo e romanticismo, questo locale serve la fonduta in ogni sua possibile forma: da quella al formaggio a quella alla cioccolata, il pezzo forte del  ristorante è il vino servito in biberon quindi… niente bicchieri. Refuge des fondues offre menù fissi che prevedono un aperitivo a base di vino bianco e crema di cassis, con assaggi di formaggi, salame, olive e altri stuzzichini vari, insieme ad una fonduta di formaggio o una bourguignonne di carne.

Chez Nénesse

Un ristorante che sembra fermo agli anni ’60, il Chez Nénesse si trova in Rue de Saintonge 17. Stufe ad olio, tipiche tovaglie in tessuto, quadri retrò e molti altri accessori che sembrano appena usciti da un film di Truffaut. Lo chef omaggia la tradizione gastronomica francese, proponendo: cassolette d’escargots, quenelles de brochet gratinées à la lyonnaise (luccio gratinato alla lionese), tête de veau sauce gribiche (vitello in salsa gribiche)… e per dessert la charlotte alle pere. Per contorno ci sono purée di sedano, spinaci, patate saltate e carote e rape. Ovviamente, come nella migliore tradizione francese, la carta dei vini è fitta e di alta qualità. 

Parigi dove mangiare senza glutine

Negli ultimi anni anche a Parigi sono comparsi sempre più ristoranti che propongono una cucina completamente senza glutine. Quindi, anche chi è affetto da celiachia può godersi il meglio della tradizione francese, senza dover rinunciare alle prelibatezze. 

  • NoGlu. In 16 Passage des Panoramas, questo ristorante è aperto tutti i giorni tranne la domenica. Si trova nei pressi di Les Passages: le famose gallerie coperte di Parigi. Il menù, ovviamente gluten free, è assai variegato.
  • Bears & Raccoons. In 21 Rue Richard Lenoir, questo ristorante è aperto dal lunedì al venerdì. Si tratta in realtà di un bistrot-pasticceria che offre insalate, panini, cheesecake e brownies… ovviamente senza glutine.
  • MS Kiosk. In Boulevard de Magenta, questo ristorante è aperto tutti i giorni tranne il lunedì. Il menù cambia continuamente, sulla base degli ingredienti a disposizione, e la produzione è al 100% casalinga. hamburger, pasta, pane, gallettes, taboulé di miglio e crepes dolci e salate: vi sfidiamo a non avere fame!

Ristoranti tipici Parigi sugli Champs Elysées

Lungo il boulevard più famoso del mondo sorgono ben 4 ristoranti storici, premiati e raffinatissimi. Ecco quali sono:

  • Pavillon LeDoyen. Questo ristorante sorge nei giardini alle spalle del Petit Palais e viene considerato uno dei migliori ristoranti gourmet di Parigi. Infatti il Pavillon vanta ben 3 stelle Michelin. Questo locale vi ospita anche per sorseggiare un tè o una cioccolata calda con qualche dolcino.
  • Laurent. Uno spazio estremamente elegante, il Laurent è una vera e propria istituzione parigina. Una stella Michelin onora il ristorante che propone un menù rigorosamente di nouvelle cuisine.
  • Chez Gabrielle. In Rue de L’Etoile, il ristorante sorge proprio nei pressi dell’Arco di Trionfo. Un locale caratteristico e dall’atmosfera soffusa, è molto romantico. L’offerta gastronomica tipicamente francese propone menù fissi, sia a pranzo che a cena. 
  • Elysées-Lenôtre. Immersi nei giardini degli Champs Elysées, potrete gustare un’esperienza sensoriale incredibile. La qualità del cibo e del servizio è eccellente e i prezzi sono direttamente proporzionali a tanto valore.

Ma cos’altro sapere per un viaggio per affari a Parigi? Scopri come arrivare in città dai vari aeroporti Parigini, la guida ai taxi di Parigi e tanto altro sul Travel for Business.

Sull'autore

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts

Accedi alla community

Inizia anche tu a condividere idee, competenze e informazioni con gli altri professionisti del travel e della mobilità

Ultimi articoli

Consulenza

Ebook

Prossimi corsi