Tokyo: muoversi in città in metro, bus e taxi

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Dopo aver analizzare Tokyo come meta per i viaggi d’affari e avervi spiegato come organizzare una trasferta a Tokyo, è arrivato il momento di soffermarci su come muoversi in città con metro, bus e taxi.

Le linee della metro e i pullman

La città gestisce un servizio di trasporti di metropolitane e bus, chiamato Toei. È disponibile online una guida su come usare la metro, sia che si tratti delle linee Toei o delle linee Tokyo Metro, l’altra compagnia di subway. Le linee della metro di Tokyo sono in tutto 13: quattro di Toei Subway e nove di Tokyo Metro Subway. La guida spiega passo passo come usare la metro, dall’ingresso alle stazioni all’acquisto del biglietto all’uso dei tornelli automatici, fino all’uscita.

Per pianificare in anticipo il proprio spostamento, è consigliabile consultare prima la mappa in PDF delle linee della metropolitana.

Chi preferisce spostarsi in bus troverà qui tutte le indicazioni, dalla porta da cui salire fino al pulsante di richiesta di fermata: le guide online giapponesi sono sempre molto complete e dettagliate. Va sottolineato che la tariffa è fissa indipendentemente dalla destinazione: si paga appena si sale.

Sia in metro che sui pullman è disponibile il servizio Wi-Fi gratuito.

Taxi: come calcolare la tariffa

Se si vuole valutare l’ipotesi del taxi, tramite questo sito è possibile calcolare la tariffa. Dalle 22 alle 5 di mattina è previsto un aumento tariffario pari a circa il 20% di maggiorazione.

I treni fuori terra della JR East

Oltre che da metro, bus e taxi, la città è coperta dai classici treni non sotterranei operati dalla JR East. La JR è la maggiore compagnia ferroviaria giapponese, e la JR East si occupa dei trasporti nella zona orientale del paese, dove è situata Tokyo. Ci sono dei pass prenotabili online che permettono di spostarsi sugli shinkansen, i “treni proiettile” della rete ferroviaria giapponese di treni ad alta velocità, per tutta la zona centrale del Paese.

Treno proiettileFoto di motihada da Pixabay

La più celebre delle linee della JR East è la famosa linea Yamanote, che gira in loop toccando tutte le aree principali di Tokyo città: a questo link è disponibile una guida in inglese all’uso del tragitto. Il Japan Rail Pass di cui sopra include l’uso della Yamanote.

Le carte prepagate (e-money card)

Il modo più comodo per salire sui mezzi senza dover acquistare ogni volta il biglietto sono le carte prepagate, le cosiddette e-money card: ad esempio in metropolitana è possibile pagare con un “tap” ai tornelli. Oltre a salire su metro e bus, le e-money card si possono usare anche per pagare i taxi, a fare la spesa nei convenient store, fare shopping, e, a volte, pagare al ristorante.

Le più usate sono Pasmo e Suica: quest’ultima è un vero must per i giapponesi, considerata imprescindibile quasi come il cellulare. Della Suica è stata creata di recente una versione speciale per visitatori che dura 28 giorni.

La città più bike friendly dell’Asia

Probabilmente le due ruote non sono la scelta più comoda per un viaggiatore d’affari, ma è interessante sapere che Tokyo è oggi considerata la città più bike friendly dell’Asia: ha superato anche Pechino, tradizionalmente nota per l’uso della bicicletta da parte dei suoi abitanti. La capitale del Giappone è una delle metropoli che stanno assistendo al boom della bicicletta.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Travel for business