Otto motivi per cui dovresti prendere in considerazione la possibilità di prenotare un viaggio nel 2021

prenotare viaggio 2021

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

A distanza di un anno dallo scoppio della pandemia, gli spostamenti rimangono ridotti al minimo e il settore dei viaggi è completamente cambiato. Eppure, con l’inizio delle vaccinazioni, è possibile prendere in considerazione l’idea che nei prossimi mesi si torni a viaggiare. Ecco perché abbiamo stilato un elenco delle otto ragioni per cui dovresti prendere in considerazione la possibilità di prenotare un viaggio adesso.

Molti voli ora si possono spostare o cancellare gratuitamente

Tra le pochissime buone notizie di questo periodo, c’è il fatto che alcune compagnie aeree hanno ridotto o cancellato, come Alitalia, le commissioni per il cambio volo.

Questo non significa che tutti i biglietti aerei siano rimborsabili: il consiglio è di verificare sui siti delle singole compagnie le diverse modalità applicate.

Inoltre, anche se non ci sono più le commissioni sul cambio volo, sarà necessario comunque pagare l’eventuale differenza fra la tariffa del volo originariamente acquistato e il prezzo del nuovo biglietto, se è superiore.

In generale, le nuove regole offrono molta più flessibilità e questo aspetto contribuisce a rendere più interessante l’opportunità di prenotare un volo.

Un periodo di sconti e offerte

In questo periodo difficile, sia le compagnie aeree che gli hotel stanno mettendo in campo tutte le offerte possibili per persuadere le persone a prenotare. Non è detto che sia necessario approfittarne adesso: spesso si tratta di occasioni che si possono sfruttare anche nei prossimi mesi.

Un esempio di campagna è stata quella di Turkish Airlines che offriva uno sconto del 40% per scoprire le più belle città del mondo e con il vantaggio di ottenere dei biglietti flessibili a costi davvero vantaggiosi. L’offerta era valida però solo se i biglietti venivano acquistati dal 13 al 15 gennaio 2021 e permettevano di viaggiare dal 1° aprile fino a fine anno.

Ci attendiamo che molte compagnie aeree utilizzeranno campagne simili per le prossime settimane, e può essere utile un controllo incrociato con il sito della compagnia aerea prescelta e i diversi strumenti di prenotazione o motori di ricerca web.

È un’ottima idea anche controllare le offerte dei programmi fedeltà per frequent flyer: molte compagnie sono partner di aziende di noleggio di automobili o di hotel. Un modo in più per accumulare miglia.

Potresti essere già assicurato in caso di malattia con la carta di credito

Anche se il volo si può spostare, ci possono essere altri aspetti del viaggio difficili o impossibili da cambiare. Cosa fare per non rischiare di rimetterci? Ad esempio si può acquistare una polizza assicurativa integrativa per il viaggio. Il costo però può essere elevato e non è detto che il Coronavirus sia coperto.

Per fortuna, è possibile che tu disponga già di un modo più economico per tutelarti: la carta di credito.

Alcune carte di credito da viaggio aziendali comprendono forme di tutela, ad esempio la copertura per annullamento e interruzione del viaggio, l’assicurazione contro gli incidenti o in caso di evacuazione di emergenza. Si tratta di possibilità che difficilmente coprono l’annullamento volontario, ma spesso invece si possono sfruttare se ci si ammala di Coronavirus.

Ogni carta di credito offre un diverso livello di copertura e alcune non hanno alcuna assicurazione per i viaggi: è importante verificarlo prima di prenotare il viaggio per sapere con precisione che cosa è compreso o meno. E per scegliere in modo consapevole quale carta di credito usare per prenotare lo spostamento. 

Prenotazioni anticipate per cogliere più vantaggi

È ovviamente impossibile fare previsioni con sicurezza, ma l’introduzione dei vaccini e del passaporto vaccinale (ad esempio, con l’app AOKpass a disposizione dei clienti Alitalia) fa pensare che nella seconda parte dell’anno la domanda nel mercato dei viaggi torni a crescere. Da un lato, le persone costrette in casa per mesi e mesi sentono il bisogno di concedersi una vacanza, e d’altro canto anche il settore dei viaggi di lavoro, che è stato drasticamente limitato, ripartirà in modo forse ancora più intenso appena sarà possibile. Tuttavia, è probabile che le tariffe aeree aumentino per i nuovi programmi commerciali che le compagnie aeree stanno pensando di iniziare ad adottare e le disponibilità diminuiscano. È quindi raccomandabile prendere in considerazione l’idea di prenotare prima che questo accada.

Soluzioni di viaggio alternative

Ci sono oggi diverse soluzioni di mobilità alternative da valutare per raggiungere la destinazione di lavoro o d’affari. L’ecosistema della mobilità si è evoluto durante il periodo della pandemia e studi e miglioramenti hanno permesso di efficientare l’utilizzo delle vetture elettriche per ridurre l’inquinamento o potenziare il trasporto ferroviario. Un esempio è il progetto di Siemens Mobility che metterà in servizio il primo sistema di trasporto ferroviario ad alta velocità in Egitto.

Informazione agile

Abbiamo già parlato di come nuove offerte e tariffe potrebbero cambiare ed evolversi. Tenersi costantemente aggiornati sulle proposte di mercato sarà una necessità importante per i travel manager e anche per gli stessi viaggiatori. Ma ancora più importante sarà valutare costantemente le regole delle restrizioni delle compagnie aeree e le misure di sicurezza. Aggiornare la travel policy e informarsi sulla situazione delle destinazioni per prevenire problemi di sicurezza è un aspetto fondamentale delle politiche di duty of care. Come ha scritto l’esperto Mark LoweLe certezze del passato devono essere dimenticate” e quindi è raccomandabile prima di intraprendere qualsiasi viaggio internazionale nel 2021 informarsi preventivamente e con professionisti accreditati.

Concediti un obiettivo per il futuro

Dopo mesi difficili, è bellissima l’idea di avere un obiettivo per il dopo: niente di meglio di un viaggio.

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Travel for business