Cosa mettere nel bagaglio a mano

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Cosa si può mettere nel bagaglio a mano e cosa portare in vista della trasferta di lavoro? Ecco cosa mettere nel bagaglio a mano per un viaggio d’affari.

Se il viaggio di lavoro è, come dire, una “toccata e fuga“, anche il bagaglio può essere piccolo e leggero. Soprattutto se la trasferta di due giorni prevede un volo aereo, l’ideale è optare per un bagaglio a mano che risparmi lunghe attese al ritiro bagagli e scongiuri eventuali inconvenienti come lo smarrimento del trolley. Oltre a come vestirsi per il viaggio in aereo di ritorno, la pianificazione delle cose da portare in trasferta deve prevedere gli outfit per gli appuntamenti in calendario, tra pranzi di lavoro, meeting e riunioni. Inoltre una borsa da tenere sempre con sé è utile nel caso in cui il viaggio aereo sia lungo, ma preveda uno o due scali. Ecco perché la praticità di un bagaglio a mano è indiscutibile, ma allo stesso tempo rappresenta una bella sfida che mette a dura prova anche i più organizzati. Ecco i nostri consigli su cosa mettere nel bagaglio a mano.

Bagaglio a mano cosa mettere per viaggi di lavoro

Quando si fa un viaggio in aereo è importante avere a portata di mano tutto il necessario, sia durante il volo che tra uno spostamento e l’altro per raggiungere la destinazione. Nella lista del necessaire da portare a bordo, i primi posti non possono che essere occupati dalle cose che usiamo quotidianamente e che potrebbero risultare utili anche in caso di ritardi o dello smarrimento del bagaglio.

Cosa portare nel bagaglio a mano in aereo

Ecco la lista dell’essenziale da avere sempre con noi:

  • Passaporto e documenti di viaggio, magari da tenere in ordine in un portadocumenti. nel caso in cui dobbiate fare il visto all’arrivo, portate con voi anche delle fototessere;
  • Cavetti per ricaricare il cellulare, eventuali adattatori, e soprattutto una power-bank per non dipendere sempre dalla presenza di prese a muro;
  • Cuffiette per poter parlare in tranquillità e avere sempre le mani libere per spingere il trolley o prendere i documenti dal bagaglio a mano;
  • E-reader, oppure un più tradizionale libro, per trascorrere il tempo;
  • Tablet e/o computer portatile;
  • Occhiali da vista e/o astuccio per le lenti con il liquido in caso di bisogno; una buona idea sarebbe portare delle gocce per lubrificare gli occhi nel caso indossiamo le lenti durante il volo;
  • Spazzolino da denti, dentifricio e filo interdentale;
  • Deodorante e salviette umidificate;
  • Medicinali generici;
  • Uno o due cambi di biancheria intima;
  • Una camicia o una polo di ricambio;
  • Una giacca o un maglioncino (non dimentichiamo che in aereo può sempre fare freddo);
  • tappi per le orecchie se volete riposare ma avete il sonno leggero.
  • Sigarette e sigaretta elettronica (che ovviamente non si può usare durante il volo).

Cosa mettere bagaglio a mano di non essenziale

Oltre alle cose essenziali da mettere nel bagaglio a mano, esistono una serie di altre voci che potete includere nella lista per rendere più agevole la trasferta.

  • Cibi e spuntini (se sottovuoto sarebbe ancora meglio);
  • Salviette struccanti e una trousse con i pezzi essenziali essenziali per ritoccare il trucco una volta atterrati;
  • Lacca, schiuma da barba e rasoio usa e getta;
  • Ombrello;
  • Phon e piastra per capelli.

Nel bagaglio a mano cosa si può portare e cosa no

Quando si viaggia in aereo, sapere cosa si può portare in cabina prima di fare la valigia è fondamentale per poter partire senza ansie e cattive sorprese. 

  • Armi e oggetti taglienti che possano provocare lesioni. In questa categoria rientrano coltelli, forbici superiori ai 6 cm, bisturi, lame da rasoio, ma anche accendini, armi giocattolo, pattini da ghiaccio e temperini. Tra gli oggetti reputati pericolosi ci sono anche l’attrezzatura sportiva come mazze da baseball, mazze da cricket, mazze da biliardo.
  • Sostanze esplosive, tossiche o infiammabili. Non si tratta necessariamente di candelotti, micce e detonatori. Anche l’acquaragia, vernice a spruzzo o bevande con oltre il 70% di alcol non sono ammesse. Ovviamente le sostanze chimiche e tossiche come acidi, estintori, materiale infettivo, radioattivo o corrosivo sono bandite. 
  • Liquidi. La categoria dei liquidi è la più antipatica; infatti se solitamente non andiamo in giro con candelotti e asce, sicuramente portiamo con noi dentifricio e bagnoschiuma. Non c’è un divieto legato al trasporto di materiale liquido, tuttavia persiste un limite alla quantità consentita. Ogni passeggero può infatti avere all’interno del proprio bagaglio a mano contenitori da 100 ml di sostanze, fino ad un massimo di 1000 ml di liquidi totali. Ogni singolo contenitore deve essere inserito in una busta trasparente richiudibile da mettere sul nastro alla barriera del controllo passeggeri. La categoria dei liquidi comprende prodotti per l’igiene personale, come shampoo e bagnoschiuma, ma anche fondotinta, mascara, schiuma da barba, deodorante e profumo. Ma la lista dei prodotti vietati a bordo include anche acqua e altre bevande. Ovviamente tale limite non è attribuito ai liquidi acquistati una volta superati i controlli al metal detector, all’interno dei negozi dei terminal.

Cosa sapere prima di decidere cosa portare nel bagaglio a mano

Oltre alle norme su cosa sia lecito portare a bordo, anche le regole relative ai bagagli da portare a bordo sono variabili. Ecco perché è bene controllare sul sito della compagnia aerea scelta quali siano le dimensioni consentite per i bagagli a mano.

Ad esempio, Il bagaglio a mano consentito da EasyJet non deve superare la misura di 56 x 45 x 25 cm per essere portato a bordo gratis, ma non sono previsti limiti di peso. Per i possessori della carta EasyJet Plus o per i clienti Flexi EasyJet, si può portare un bagaglio a mano supplementare che rispetti queste dimensioni: 45 x 36 x 20 cm. Mentre la Ryanair consente di portare solamente una borsa personale della misura 40x20x25 cm. Attenzione perché le dimensioni possono variare e controllare sul sito della compagnia aerea è sempre utile

La scelta del tipo di bagaglio a mano è soggettiva naturalmente. Oltre al caro e vecchio trolley (in merito al quale vi consigliamo i modelli a quattro ruote), si può optare anche per uno zaino da viaggio. 

Ma di questi tempi tra le cose da ricordare assolutamente a bordo c’è anche la mascherina sull’aereo!

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI ARTICOLI

PROSSIMI CORSI

DI COSA PARLIAMO

Attività della community

Travel for business