Travel experiences

La decisione degli Emirati di rompere le relazioni diplomatiche con il Qatar e le sue conseguenze

Gli Emirati Arabi Uniti, insieme all’Arabia Saudita, Bahrain ed Egitto hanno interrotto i rapporti con il Qatar, accusando il paese del Golfo di supportare il terrorismo e gruppi estremisti, inclusi i Fratelli Musulmani, ISIS ed Al Qaeda, e di promuovere la diffusione dei loro messaggi ed ideologie attraverso i media locali. La decisione è stata presa dinanzi alla minaccia posta dal Qatar alla sicurezza e stabilità della regione ed al suo mancato ottemperamento agli impegni ed accordi internazionali. Quali sono le misure adottate dagli Emirati Arabi Uniti al riguardo? Rottura di tutte le relazioni con il Qatar, incluse quelle diplomatiche, concedendo al corpo diplomatico qatarino 48 ore di tempo prima di lasciare il paese. Interdizione di entrata o transito per i cittadini qatarini nel ter...Read More

Dubai International Financial Centre (DIFC) ha annunciato l’entrata in vigore della nuova legge sulle transazioni elettroniche (normativa DIFC N. 2 del 2017), da applicarsi nell’ambito della free zone di DIFC.

Dubai International Financial Centre (DIFC) ha annunciato l’entrata in vigore della nuova legge sulle transazioni elettroniche (normativa DIFC N. 2 del 2017), da applicarsi nell’ambito della free zone di DIFC. Da ciò consegue che alle firme, ai contratti ed altro tipo di documentazione non verrà negata efficacia legale, validità o applicabilità in quanto in forma elettronica. È necessario, tuttavia, rispettare alcune condizioni. La firma elettronica, per esempio, è preposta all’identificazione del soggetto ed all’indicazione della sua intenzione rispetto all’informazione contenuta nel documento elettronico. Si prescrive che debba essere attendibile e proporzionata allo scopo per il quale il documento è stato generato o trasmesso (incluso qualsiasi altro accordo rilevante), e dimostrare de ...Read More

Nuovi business negli Emirati Arabi Uniti con Franca Calozzo, Dott.Arch

Franca  Colozzo  è nata nel 1951  a Gaeta (LT)  –  Italia,  dove attualmente  risiede. Si è laureata a pieni voti  in Architettura  presso l’Università “La Sapienza”  di  Roma  con una tesi di laurea a carattere urbanistico sul Sud Pontino ed in particolare sul restauro del centro storico di Gaeta S. Erasmo. Dopo  aver svolto  diverse  attività lavorative  sia  in qualità di Architetto,  libero professionista,  che di docente a tempo indeterminato,  è stata distaccata  per conto del  Ministero degli Affari  Esteri –  dal 1996 al 2002 –  presso  il Liceo  Scientifico Italiano (I.M.I.) di Istanbul  (Turchia). Durante il settennio trascorso all’estero – anche grazie all’esperienza multietnica e multiculturale acquisita –  ha organizzato diverse mostre di Arte sia...Read More

Futuri sviluppi del business in Africa sub-sahariana: accordi commerciali e semplificazioni doganali a disposizione delle imprese italiane, 20 aprile 2017

Incontro dedicato all’analisi delle opportunità di sviluppo sui mercati dell’Africa sub-sahariana anche alla luce dei più recenti Accordi di Partenariato Economico e delle semplificazioni doganali a disposizione delle imprese. La partecipazione è libera e gratuita previa prenotazione via mail a: export@ui.torino.it Centro Congressi Unione Industriale di Torino-  Via Vela, 17 Programma: PROGRAMMA h 14:00 Registrazione partecipanti h 14:15 Saluti e introduzione ai  lavori h 14:30 Le opportunità  offerte dai mercati dei Paesi dell’Africa subsahariana Pier Luigi d’Agata – Direttore Generale Confindustria Assafrica & Mediterraneo h 15:15 Le opportunità doganali per l’Italia e per gli esportatori del  Made in Italy Fulvio Liberatore – Presidente Easy Frontier h 15:15 Gli strumenti di SACE in...Read More