Viaggiare in Europa, come gestire le cure mediche con la tessera sanitaria

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Spesso mi viene chiesto a cosa può servire una assicurazione di rimborso spese sanitarie, se e quando per lavoro debba recarmi in un paese della comunità europea… meglio fare un po’ di chiarezza….

Se necessiti di cure mediche in un altro paese dell’UE, presentando la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) puoi semplificare le procedure di pagamento e rimborso.tessera_sanitaria_travel-for-business

Tale tessera è valida per tutti i paesi membri della comunità europea, ma anche per l’Islanda, Norvegia, Lichenstein e Svizzera.

Con la TEAM è possibile ottenere un’assistenza sanitaria, e chiedere il rimborso dei costi sostenuti, alle stesse condizioni applicate ai cittadini del paese visitato. Se le cure mediche sono gratuite per i residenti locali, non dovrai pagarle. In caso contrario, potrai richiedere il rimborso all’ ente nazionale del paese in cui ti trovi, oppure al tuo ente assicurativo dopo il ritorno a casa.

Le spese vengono rimborsate in base alle norme e aliquote del paese in cui le cure sono state prestate. Potrai quindi ottenere il rimborso del costo complessivo delle cure, oppure essere chiamato a pagare un ticket. In alternativa, il tuo ente assicurativo potrebbe decidere di rimborsarti il costo complessivo secondo le proprie norme.

Viaggio senza tessera sanitaria europea, cosa succede

assicurazione-viaggi-in-europa-travel-for-business-2Se non hai con te la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) o non sei in grado di usarla (ad esempio, presso un ospedale privato che non rientra nel sistema TEAM), potresti essere chiamato a pagare le cure e chiedere il rimborso una volta tornato a casa. Ciò vale sia per le strutture pubbliche che per quelle private.

Saranno rimborsate soltanto le cure che sei autorizzato a ricevere nel tuo paese, ed il rimborso si riferisce soltanto al costo delle cure nel tuo paese, che potrebbe essere inferiore all’importo che hai pagato.
In caso di cure urgenti, il tuo ente sanitario locale può inviare per fax o e-mail la prova della tua copertura assicurativa per evitare che tu debba pagare subito.

Tessera europea di assicurazione malattia

Importante. La tessera europea di assicurazione malattia non è un’alternativa all’assicurazione di viaggio. Non copre l’assistenza sanitaria privata né costi come quelli del volo di ritorno al proprio paese di provenienza, non garantisce servizi gratuiti. Proprio perché come detto prima i sistemi sanitari dei vari paesi sono diversi, determinati servizi che nel proprio paese sono gratuiti potrebbero non esserlo in un altro stato.

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

One thought on “Viaggiare in Europa, come gestire le cure mediche con la tessera sanitaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI ARTICOLI

PROSSIMI CORSI

DI COSA PARLIAMO

Attività della community

Travel for business