Salone della Mobilità 2022: Bluexperience

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Bluexperience a Napoli dal 10 al 12 giugno 2022 è la prima edizione dell’appuntamento più importante del Sud sulla mobilità sostenibile.

Napoli si prepara ad ospitare la prima fiera del Mezzogiorno interamente dedicata al tema della mobilità sostenibile e intelligente che si terrà il 10, 11, 12 giugno 2022 alla Mostra D’Oltremare, il quartiere fieristico e polifunzionale più importante del Centro Sud Italia. Una vasta esposizione sarà l’occasione per conoscere tutte le novità del settore automotive tra auto elettriche e ibride, scooter e moto. Ovviamente particolare attenzione sarà data ai veicoli della mobilità leggera e ultimo miglio come biciclette elettriche, monopattini, hoverboard, skateboard, ecc. I servizi di sharing mobility, le forme di noleggio, i sistemi di ricarica e tanto altro ancora.

Tra gli obiettivi dell’appuntamento c’è quello di promuovere un mondo “blu”, come anticipa lo storytelling dello stesso nome Bluexperience. Il cambiamento parte dalle modalità in cui ci spostiamo nelle città. Altro obiettivo dell’iniziativa è accendere un focus a livello nazionale sulla mobilità del futuro anche al Sud, in modo da inaugurare un punto di incontro annuale tra aziende e istituzioni, fornendo nuove opportunità di business ma anche sensibilizzando e avvicinando il pubblico all’uso dei nuovi veicoli a zero emissioni. Non in ultimo, Bluexperience desidera offrire maggiori informazioni sui vantaggi economici e ambientali che derivano da scelte collettive, ma in prima istanza individuali, più responsabili.

Aree espositive

La vasta area espositiva presso la Mostra D’Oltremare di Napoli proporrà le ultime tendenze del settore Automotive in fatto di auto, scooter e moto sia ibride che elettriche. Saranno presenti i principali brand delle case automobilistiche che introdurranno le ultime novità tra motore micro, mild, full e plug-in con i diversi tipi di alimentazione, ma senza dimenticare i veicoli elettrici a due ruote, scooter e moto.

Un’intera area espositiva sarà dedicata alla Smart Mobility. Qui saranno presenti tutte le novità della mobilità green, con bici elettriche e a pedalata assistita, monopattini, hoverboard e segway. Saranno presentate  anche molte  soluzioni assicurative e agevolazioni finanziarie per il passaggio alle vetture green. Una zona esterna è destinata ai test drive. Lungo un percorso prestabilito in città e un circuito interno alla fiera, i visitatori potranno testare tutte le ultime novità della mobilità leggera e ultimo miglio, apprezzando le caratteristiche di una guida confortevole, silenziosa e a basso consumo.

Una terza area espositiva avrà come tema centrale i servizi dedicati alla Sharing Mobility. Parlando di evoluzione del settore non potranno di certo mancare app dedicate a car sharing, bike sharing e scooter sharing, insieme ad efficaci proposte di noleggio sia rivolte ai privati che alle flotte aziendali.

Una quarta zona espositiva punterà infine i riflettori sull’ambito del Aftermarket, settore fondamentale nel processo di transizione verso l’attuale modello ecosostenibile. Infatti se il futuro dell’industria automobilistica sta cambiando, anche l’Aftermarket si è adeguato alle esigenze di un sistema sempre più orientato alla mobilità sostenibile. 

La struttura espositiva di Bluexperience prevede un’area B2C aperta ai privati e anche un quadrante B2B dedicata alle aziende, ai rappresentati delle istituzioni e agli operatori di settore che parteciperanno al convegno nazionale sul tema “Mobilità sostenibile e rivoluzione tecnologica nel settore dei trasporti”., 

Eventi previsti al Salone della Mobilità

Il nuovo format espositivo chiamerà a raccolta molte aziende attive nel settore, ma anche istituzioni nazionali e grandi player, come il colosso internazionale Tesla, per discutere di transizione ecologica. 

Dopo i saluti e i benvenuti di routine da parte delle autorità cittadine e regionali, si apriranno i lavori del primo giorno di Salone, inaugurati da una prima sessione che affronterà il tema di criticità, prospettive e rivoluzione tecnologica per lo sviluppo di una mobilità sostenibile. Una tavola rotonda approfondirà la questione relativamente alla città di Napoli. Una seconda sessione, dedicata a progetti, iniziative e buone pratiche di mobilità sostenibile, e una terza che invece introdurrà la gestione della logistica nell’ottica di politiche di mobilità sostenibile del trasporto stradale, marittimo e ferroviario. L’appuntamento successivo sarà dedicato alla trasformazione tecnologica e digitale di veicoli, infrastrutture e di mobility as a service (MaaS). Sabato 11 invece il calendario degli eventi inizierà con una tavola rotonda sulle sfide e opportunità dell’aftermarket al sud tra dati, analisi, trend e visioni del post vendita al 2030

Numerosi saranno gli ospiti internazionali che racconteranno le proprie esperienze e soprattutto le proprie prospettive future. I protagonisti nazionali dell’automotive, le aziende e le associazioni di categoria che hanno già aderito al progetto sono il già citato colosso americano TESLA, le associazioni Anfia, Anie, Motus-e, Alis e Legambiente e altre ancora; il main sponsor V-ITA Group e altri sponsor come Plenitude+Be Charge, Netcom Group S.p.A., Free to X, ARVAL BNP Paribas Group, Mak wheels, Amicar Sharing e per la micromobilità in sharing mobility Helbiz.

Informazioni utili

L’indirizzo della Mostra d’Oltremare di Napoli è Viale Kennedy 54 ed è possibile raggiungerlo sia in auto imboccando la Tangenziale e prendendo l’uscita 10: Fuorigrotta. Sono presenti parcheggi a pagamento con ingresso da Via Terracina, Viale Kennedy, Viale Marconi e Piazzale Tecchio. Se preferite raggiungere la fiera in treno, dalla Stazione Centrale prendete la Linea 2 della Metropolitana e scendete a Stazione di Campi Flegrei, Piazzale Tecchio. Linea Cumana: stazione Mostra (p.le Tecchio) o stazione Edenlandia (via Kennedy).

L’esposizione è visitabile dalle 10.30 alle 20.30 e il costo del biglietto va dai 9 euro dell’intero ai 5 euro del ridotto.

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ULTIMI ARTICOLI

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Rilassati, alle spese di viaggio ci pensa Soldo

DI COSA PARLIAMO

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Attività della community