Perché investire in Indonesia? Settori in crescita e punti di forza

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

L’Indonesia secondo i dati dell’ FMI (Fondo Monetario Internazionale) è uno dei Paesi asiatici con maggiori risorse e potenzialità di sviluppo economico. Stato membro e fondatore dell’ ASEAN, si è distinto tra le economie del G20 in rapida crescita, con un tasso del Pil reale pari al 5,1% previsto per il 2020. Negli ultimi anni il forte incremento dei consumi interni, della classe media e degli investimenti ha garantito, nonostante la crisi internazionale, una costante crescita economica. La stabilità politica, economica e finanziaria del Paese ha incrementato la fiducia dei mercati esteri e dei viaggiatori d’affari. Il governo indonesiano ha incentivato gli investimenti stranieri dando avvio a prudenti politiche monetarie garantendo vantaggi e fiscalità.

I settori in crescita dell’economia indonesiana

L’Indonesia è un Paese di recente industrializzazione, sostituendo l’India si è posizionata al secondo posto dopo la Cina, emergendo tra i Paesi del sud – est asiatico. Giacarta, la capitale del Paese, in questi anni si è trasformata in una città internazionale destinata a diventare un gigante dell’economia digitale. Una  manodopera a basso costo in un territorio ancora da esplorare ricco di materie prime, prodotti agricoli e risorse energetiche sono gli investimenti più proficui per chi è in cerca di business. Diversi i settori industriali che hanno contribuito ad un veloce sviluppo dell’Indonesia, oggi rappresentano una strada fondamentale per l’economia del Paese. Vediamo alcuni dei principali settori:

Costruzioni e infrastrutture

L’Indonesia nonostante la crisi internazionale è un Paese in forte e costante crescita. Il fenomeno dell’urbanizzazione è esploso registrando un’ altissima domanda di edifici pubblici e privati. Il settore edilizio civile offre delle grandi possibilità di investimento (residenziale, alberghi e uffici). Di grande rilievo i progetti dedicati ai trasporti pubblici: autostrade, ferrovie ed aeroporti.

Le infrastrutture però non godono ancora dello stesso sviluppo, in particolar modo la rete energetica. Tuttavia, c’è da considerare che le politiche amministrative del Paese si sono concentrate maggiormente nel potenziamento delle infrastrutture portuali per diversi motivi. Il Paese è composto da oltre 17 mila isole ed il governo deve necessariamente garantire i sistemi di collegamento e di commercio marittimo. Tra le principali opportunità di investimento straniero, troviamo appunto, gli interventi strutturali che rientrano nei progetti governativi portuali. La necessità di collegare le numerose isole dell’arcipelago indonesiano ha sviluppato anche maggiori sistemi di controllo delle coste (contrastando il contrabbando e la pirateria) e di equipaggiamento, incrementando l’industria cantieristica marittima.

Servizi di informazione e telecomunicazione

Il settore delle telecomunicazioni offre un ampio mercato ed allettanti investimenti. Si viaggia su grandi numeri considerando che il totale del cellulari venduti è maggiore al totale della popolazione indonesiana. Fino ad un decennio fa quattro Paesi su cinque del sud – est asiatico avevano accesso limitato ad internet o non possedevano connettività. Oggi secondo il rapporto di Google, in Indonesia si sono aggiunti oltre 10 milioni di utenti internet nel 2019, arrivando ad un totale di 360 milione di persone connesse. Si è stimato un incremento di affari che si aggira intorno ai 40 miliardi di dollari nel 2019 e secondo le dichiarazioni dell’amministratore delegato di Google Indonesia Randy Yusuf raggiungerà fino a 130 miliardi di dollari entro il 2025.

Agricoltura

L’agricoltura è un settore trainante per l’economia del Paese impiegando circa 50 milioni di persone sul 30% della superficie indonesiana. I prodotti principali sono riso, manioca, cacao, caffè, arachidi, gomma naturale e olio di palma. La produzione di quest’ultimo è tra le più importanti per l’economia del Paese: è il maggiore produttore e consumatore, fornendo quasi la metà dell’offerta mondiale. Inoltre troviamo produzioni di manzo, maiale, pollame e uova. L’Italia è tra i principali esportatori di macchinari, attrezzature e strumenti del settore agricolo, pesca e silvicoltura garantendo un importante interscambio tra i due Paesi.

Energia elettrica e fonti rinnovabili

Un territorio così esteso come quello indonesiano incontra molte difficoltà per la distribuzione di energia elettrica, soprattutto nelle regioni ancora povere. L’impegno da parte del governo indonesiano consentirà la realizzazione di centrali per innalzare la produzione di energia elettrica a 35 GW. Una sfida ancora più grande sarà l’approvvigionamento da fonti rinnovabili tra cui l’idroelettrica e la geotermica offrendo grandi opportunità di investimento straniero nel settore.

Settore automobilistico

Il governo indonesiano sostiene fortemente il settore industriale e il rilancio del manifatturiero soprattutto nei compararti produttivi delle automotive e componentistica auto. Enormi possibilità di investimento in questo mercato attirano aziende in cerca di business soprattutto per gli incrementi costanti nella vendita. I veicoli e motoveicoli sono prodotti principalmente nel Paese con quasi il 100% di componenti locali. Nel 2017 l’Indonesia si classificò il 18° più grande produttore al mondo di veicoli con quasi 1,2 milioni di veicoli a motore, prevedendo un’esportazione automobilistica più del doppio della sua importazione entro il 2020.

Settore petrolifero e minerario

Tra i più ricchi Paesi al mondo di materie prime, l’Indonesia fu l’unico membro asiatico dell’ OPEC (Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio) fino al 2008. Le politiche statali indonesiane permettono la partecipazione alle imprese straniere attraverso contratti di condivisione di produzione e del lavoro, mantenendo i diritti petroliferi e minerari. Ma l’invecchiamento dei giacimenti petroliferi e la mancanza di fondi nelle infrastrutture hanno portato al declino del settore petrolifero. Fiorente, invece, l’esportazione di rame, nichel, oro e carbone fonte importante per l’economia del Paese. L’ esportazione mineraria però deve attenersi al regolamento sugli obblighi di mercato (DMO) per soddisfare anche il commercio interno. L’Indonesia inoltre è il più grande mercato al mondo di stagno e produttore di bauxite e argento.

Investimenti e punti di forza

L’Indonesia oggi conta una popolazione con oltre 260 milioni di abitanti, di cui il 50% ha meno di 30 anni concentrata nelle aree urbane. Difatti il mercato dell’occupazione risulta dinamico e competitivo, permettendo un importante sviluppo di forza lavoro nei maggiori centri d’investimento. Uno stile di vita moderno e tecnologico ha consentito la crescita della classe media benestante, favorendo l’aumento del Pil interno. L’Indonesia è una nazione caratterizzata da una buona stabilità politica e finanziaria, rafforzando così la fiducia e gli investimenti nei mercati internazionali. Molte sono le iniziative promosse dall’ Ufficio ICE di Giacarta fornendo assistenza alle aziende straniere, interessate a cogliere opportunità di business nel mercato indonesiano.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI ARTICOLI

DI COSA PARLIAMO

TAG

attivita della community

logo

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.

Inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito web abilitandone funzionalità di base quali la navigazione sulle pagine e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non è in grado di funzionare correttamente senza questi cookie.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
rc::a Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Questo è utile per il sito web, al fine di rendere validi rapporti sull'uso del sito. Persistent HTML
rc::c Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Session HTML
cookiepolicy Travelforbusiness Memorizza lo stato del consenso ai cookie dell'utente per il dominio corrente 1 anno HTTP
login_referer Travelforbusiness Memorizza l'ultima pagina visitata per reindirizzare l'utente dopo il login 24 ore HTTP
elementor Travelforbusiness Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Persistent HTML
wordpress_test_cookie Travelforbusiness Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Session HTTP
pvc_visits[0] Travelforbusiness Questo cookie viene utilizzato per contare quante volte un sito è stato visto da diversi visitatori; a tale fine viene assegnato al visitatore un numero identificativo casuale, che consente al visitatore di non essere conteggiato due volte. 1 giorno HTTP
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
_ga Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 2 anni HTTP
_gat Travelforbusiness Utilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste 1 giorno HTTP
_gid Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 1 giorno HTTP
I cookie di marketing vengono utilizzati per tracciare i visitatori sui siti web. La finalità è quella di presentare annunci pubblicitari che siano rilevanti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi di maggior valore per editori e inserzionisti di terze parti.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
IDE Google Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. 1 anno HTTP
test_cookie Google Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. 1 giorno HTTP
VISITOR_INFO1_LIVE YouTube Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. 179 giorni HTTP
YSC YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Session HTTP
yt.innertube::nextId YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt.innertube::requests YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt-remote-cast-installed YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-connected-devices YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-device-id YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-fast-check-period YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-app YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-name YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul suo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie abbiamo bisogno del suo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono collocate da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

In qualsiasi momento è possibile modificare o revocare il proprio consenso dalla Dichiarazione dei cookie sul nostro sito Web.

Scopra di più su chi siamo, come può contattarci e come trattiamo i dati personali nella nostra Informativa sulla privacy.

Specifica l’ID del tuo consenso e la data di quando ci hai contattati per quanto riguarda il tuo consenso.
logo
Cookie

Travel for business