L’area europea riprende i viaggi. L’Italia è la seconda destinazione più cercata

Condividi

Grazie a un generale miglioramento della situazione sanitaria l’Europa può, seppur ancora con le dovute cautele, parlare di ripartenza: grazie al rallentamento dei contagi e alla diffusione del vaccino i paesi europei stanno allentando le restrizioni e riaprendo i confini.

L’area europea sembra essere la vera protagonista del mondo dei viaggi in questo momento, non solo per la sua quota di mercato, ma anche per l’importante crescita registrata: mentre nel resto del mondo il tasso di variazione degli ultimi trenta giorni è del 13,7%, per l’Europa è del 54,6%, passando da 68,1 milioni a 105,2 milioni di ricerche.

Inoltre, grazie alla veloce diffusione dei vaccini, l’Europa nelle ultime settimane ha visto una forte diminuzione del numero di contagi, il più grande calo rispetto a qualsiasi altra regione.

Quanto sono cercati oggi i voli per l’Italia?

Negli ultimi trenta giorni sono stati cercati 10,3 milioni di voli, più del doppio rispetto allo stesso periodo precedente (+103,9%), mentre la variazione di crescita delle ultime due settimane è del 30,1%.

L’Italia sembra finalmente aver imboccato la strada della ripresa e, dopo aver vissuto i mesi primaverili con valori minimi, ha visto aumentare fortemente l’interesse dei viaggiatori. Le ricerche sono più che raddoppiate durante gli ultimi trenta giorni, passando da 6,3milioni a 12,3 milioni di voli cercati, mentre la variazione di crescita delle ultime due settimane è del 33,9%. Anche in questo caso la diminuzione delle restrizioni e i programmi nazionali per la ripartenza del turismo hanno inciso sulla ripresa dei flussi: oggi l’Italia è la seconda destinazione più cercata in Europa, con una quota di mercato dell’11,6%.

Ogni giorno Lybra analizza milioni di serie di dati – dati raccolti da migliaia di PMS di hotel e dati di ricerca di voli da un motore di prenotazione di metasearch – per aiutare gli albergatori a “guardare avanti per capire meglio il presente”; in altre parole, Lybra aiuta gli albergatori a capire la prossima domanda per la loro destinazione e dà loro gli strumenti di gestione delle entrate e le intuizioni attuabili necessarie per massimizzare le prenotazioni e le entrate.

Sull'autore

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts

Accedi alla community

Inizia anche tu a condividere idee, competenze e informazioni con gli altri professionisti del travel e della mobilità

Ultimi articoli

Consulenza

Ebook

Prossimi corsi