Il nuovo AirTrain all’aeroporto di Newark

Condividi

L’Autorità Portuale di New York e New Jersey (PANYNJ) prevede di sostituire il sistema di monorotaia Airtrain che collega il Newark Liberty International Airport alla stazione ferroviaria sul Northeast Corridor e ai parcheggi. I piani sono aperti alla consultazione. Alla fine del processo, la Federal Aviation Administration pubblicherà i risultati, un processo che potrebbe richiedere un anno o più.

Airtrain Newark è stato costruito nel 1996 ed esteso a una nuova stazione nel corridoio nord-est nel 2001. La qualità del servizio è stata problematica per alcuni anni e nel 2014 è stato messo fuori servizio per riparazioni per due mesi e sostituito da bus navetta.

Nel 2019 PANYNJ ha approvato circa 4 miliardi di dollari per un sostituto dell’Airtrain e un collegamento ferroviario tra l’aeroporto LaGuardia e Manhattan.

Airtrain Newark: 11 milioni di passeggeri

Airtrain Newark vede circa 11 milioni di passeggeri in un anno normale: di questi, circa 2,75 m cambiano tra treno (treni regionali Amtrak e treni suburbani New Jersey Transit) e aereo. Esiste un code-share aereo-ferroviario tra United Airlines e Amtrak che copre quattro destinazioni sulla linea, quindi puoi prenotare biglietti aerei-ferroviari integrati per Filadelfia, Wilmington, New Haven e Stamford, completando il tuo viaggio in treno.

Gli attuali tre terminali (A, B e C) vengono sostituiti da due terminali più grandi (1 e 2). La linea esistente che corre verso sud e verso est dalla stazione del corridoio nord-est verrà utilizzata fino a un punto vicino alla sua prima fermata, parcheggio P4. Al momento, Airtrain corre quindi in un grande anello attorno all’esterno del semicerchio dei tre terminal: questa sezione sarà abbandonata ei treni viaggeranno verso sud su una nuova infrastruttura fino a una nuova stazione 3 (con collegamenti pedonali ai terminal B e C), una futura Stazione 4 (per un futuro Terminal 2), e poi una futura Stazione 1 per il Terminal 1, ora in costruzione.

Si prevede che i nuovi treni saranno più grandi, con porte più grandi. La struttura di manutenzione e controllo si sposterà dall’estremità aeroportuale del sistema all’estremità ferroviaria.

Sull'autore

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts

Accedi alla community

Inizia anche tu a condividere idee, competenze e informazioni con gli altri professionisti del travel e della mobilità

Ultimi articoli

Consulenza

Ebook

Prossimi corsi