Australia, turismo ed investimenti: un solo ministro per la crescita

Australia, turismo ed investimenti: un solo ministro per la crescita

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

L’Australia, nonostante la natura competitiva del mercato mondiale degli eventi , è ben posizionata per attendersi  una quota maggiore in quelli corporate internazionali.

australian-events-sydneyÈ quello che è emerso durante la  27° Conferenza annuale dell’ Associazione “Australian Convention Bureaux” (AACB) che si è tenuta a Brisbane. AACB riunisce  le 16 città più influenti dell’Australia e gli uffici regionali dedicati alla commercializzazione delle loro aree, in modo particolare verso i mercati internazionali.

Pur avendo uno svantaggio geografico rispetto le destinazioni europee e il nord America, l’offerta MICE dell’Australia rimane uno dei punti di forza del Paese. Una volontà dichiarata anche dallo stesso governo che ha nominato un nuovo Ministro del turismo e degli investimenti, l’On Keith Pitt MP. Pitt ha infatti commentato, durante la conferenza,  che il settore degli eventi aziendali è un importante volano economico del Paese, non solo per l’economia generata dai visitatori,  ma anche per la generazione di opportunità di business, commercio, investimento e occupazione.keith-pitt

Una prospettiva che, unita alla capacità organizzativa e ricettiva dell’Australia,  mira a raggiungere  entro il 2020 eventi corporate per un valore di 6 miliardi. L’Australia, inoltre, si è posta l’obiettivo di connettersi sempre più con nuove associazioni internazionali per incrementare nuove opportunità di business.

Bella l’idea del nuovo ministro del turismo AND investimento….

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’Australia, nonostante la natura competitiva del mercato mondiale degli eventi , è ben posizionata per attendersi  una quota maggiore in quelli corporate internazionali.

australian-events-sydneyÈ quello che è emerso durante la  27° Conferenza annuale dell’ Associazione “Australian Convention Bureaux” (AACB) che si è tenuta a Brisbane. AACB riunisce  le 16 città più influenti dell’Australia e gli uffici regionali dedicati alla commercializzazione delle loro aree, in modo particolare verso i mercati internazionali.

Pur avendo uno svantaggio geografico rispetto le destinazioni europee e il nord America, l’offerta MICE dell’Australia rimane uno dei punti di forza del Paese. Una volontà dichiarata anche dallo stesso governo che ha nominato un nuovo Ministro del turismo e degli investimenti, l’On Keith Pitt MP. Pitt ha infatti commentato, durante la conferenza,  che il settore degli eventi aziendali è un importante volano economico del Paese, non solo per l’economia generata dai visitatori,  ma anche per la generazione di opportunità di business, commercio, investimento e occupazione.keith-pitt

Una prospettiva che, unita alla capacità organizzativa e ricettiva dell’Australia,  mira a raggiungere  entro il 2020 eventi corporate per un valore di 6 miliardi. L’Australia, inoltre, si è posta l’obiettivo di connettersi sempre più con nuove associazioni internazionali per incrementare nuove opportunità di business.

Bella l’idea del nuovo ministro del turismo AND investimento….