Share This Post

Community story

Come combinare il lavoro con il piacere del viaggio

Le offerte Amazon si preparano ad accogliere anche le esigenze dei viaggiatori d’affari o di chi ha scelto di svolgere il  lavoro in remoto – smart working -in una città diversa dalla propria residenza e che, magari, vuole scoprire tutto di questo nuovo luogo. Come si possono soddisfare le esigenze di questo target? Lo abbiamo chiesto a Olga de Franceschi Consumer Pr Manager di Amazon Italia.

Olga, quali sono le esigenze e tendenze che avete maggiormente registrato in Amazon?

Dai nostri clienti riscontriamo costantemente la necessità di un’ampia selezione di prodotti, prezzi bassi e consegne rapide. Tutte le nostre innovazioni per conto dei clienti hanno origine dalla soddisfazione di queste tre esigenze e dal desiderio di far vivere loro la migliore esperienza d’acquisto possibile. Questo ci ha portato, negli anni, a sviluppare una rete logistica che ci consente di consegnare ai clienti Prime milioni di prodotti in un giorno lavorativo e di raggiungere qualsiasi comune italiano, anche i borghi più remoti. Chi desidera poi ricevere un prodotto per lo smart working direttamente nella località di villeggiatura, ma anche chi ha dimenticato a casa il caricabatterie o chi vuole viaggiare leggero e trovare i prodotti per la vacanza già a destinazione, Amazon.it rende disponibili i punti di ritiro: sono oltre 10.000 gli Amazon Counter (uffici postali, librerie Giunti al Punto, bar, edicole, tabaccai e altri punti vendita) e gli Amazon Locker in tutta Italia dove è possibile far recapitare i propri ordini.

Recentemente, insieme a Lonely Planet, avete realizzato un bellissimo progetto che permette di scoprire tanti nuovi luoghi, per regione, del nostro bel Paese. Quali sono i vantaggi di chi si muove per affari in auto?

#VacanzeInItalia è un viaggio alla scoperta delle gemme nascoste di tutta la Penisola, delle sue mete meno conosciute e delle destinazioni più suggestive. Chi viaggia per affari in auto ha così a disposizione 20 itinerari per aggiungere un’esperienza di bellezza al proprio tragitto. Chi si sta recando lungo l’A4 verso Veneto e Friuli può approfittarne per un’escursione verso le Ville Palladiane in provincia di Vicenza; chi sta viaggiano sull’Aurelia può concedersi un momento di relax nello splendido Golfo di Baratti in provincia di Livorno oppure, proseguendo lungo la statale, entrare nella Tuscia e rigenerarsi alle Terme dei Papi di Viterbo. Per ognuno di questi itinerari è disponibile una selezione di prodotti che incarna lo stile e la tradizione dell’artigianalità italiana, sinonimo in tutto il mondo di ricercatezza dei materiali, attenzione per i dettagli e creatività: un’occasione per sostenere le oltre 2.000 piccole e medie imprese e gli artigiani locali presenti sulla vetrina. Se poi chi viaggia è un cliente Prime, può avere ulteriori vantaggi a disposizione: i clienti Prime, infatti, possono usufruire di spedizioni illimitate e senza costi aggiuntivi in 1 giorno su oltre 2 milioni di prodotti e di spedizioni in 2 o 3 giorni su molti altri milioni. Inoltre: lo streaming illimitato di film e serie TV con Prime Video, la selezione di oltre 2 milioni di brani musicali con Prime Music e moltissimi eBook disponibili su Prime Reading. E grazie all’accesso ad Amazon Photos, i clienti Prime possono usufruire di spazio di archiviazione illimitato per le proprie foto, per conservare per sempre i ricordi dei viaggi.

Gli itinerari sono spesso poco battuti, ma estremamente interessanti per conoscere i meravigliosi prodotti “Made in Italy”, eccellenze enogastronomiche ma anche di artigianato da ogni regione. Quali opportunità offrite alle imprese italiane che esportano? E come il viaggiatore d’affari può cogliere vantaggio dalla conoscenza di questi business?

Sono più di 2.000 le piccole e medie imprese e altre realtà aziendali italiane che oggi vendono i propri prodotti, espressione dell’eccellenza della produzione italiana, all’interno della vetrina dedicata esclusivamente al Made in Italy e disponibile sui siti Amazon.it, Amazon.de. Amazon.fr, Amazon.es, Amazon.co.uk. A 5 anni dal lancio di Amazon Made in Italy, il numero delle aziende è cresciuto fino a raddoppiare nel 2019, mentre la selezione dei prodotti disponibili in tutti gli store ha raggiunto quota 1 milione di cui 300.000 solo su Amazon.it. Grazie ai continui investimenti in strumenti e servizi per favorire la digitalizzazione delle PMI, oggi oltre il 75% delle aziende presenti su Amazon Made in Italy vende all’estero in Paesi come Francia, Germania, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. Circa il 50% della selezione su Amazon Made in Italy è presente nella categoria Casa e Arredo (design), oltre il 30% in Abiti e Accessori (fashion), il 10% circa in Cucina e Cantina (food), mentre il 5% appartiene alla categoria Bellezza e Benessere (beauty).

Desideriamo così continuare a supportare le PMI ad affrontare la sfida digitale e a trovare nuove opportunità di business. I dati DESI 2019 segnalano, infatti, che solo una PMI su tre è digitalizzata e 1 su 10 utilizza il canale eCommerce. Il programma avviato un anno fa con l’Agenzia ICE intende proprio offrire alle realtà italiane e alle loro eccellenze produttive del Made in Italy un’occasione per digitalizzarsi e avere un canale aggiuntivo di vendita all’estero con la possibilità di raggiungere grazie ad Amazon milioni di clienti in tutto il mondo.


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>