Share This Post

Food & Fun

Cosa mangiare durante un viaggio d’affari in Indonesia?

Mangiare in Indonesia è un’esperienza sensoriale da non perdere durante un viaggio d’affari. Come il suo aspetto territoriale variegato la cultura gastronomica indonesiana è costituita da molte cucine regionali, influenzate dalle tradizioni indigene e straniere. Gli ingredienti principali dei piatti locali sono riso (sostitutivo del pane), verdure, frutta, pesce e carne. La semplicità e la lavorazione della materia prima sono alla base della cucina indonesiana fortemente ispirata a quella indiana, mediorientale, cinese e dalla contaminazione europea. Gli spagnoli e i portoghesi, ancor prima degli olandesi, importarono prodotti dall’ occidente fino a rendere la cucina indonesiana una combinazione di ingredienti, spezie, profumi e sapori unici .

La tradizione della cultura gastronomica indonesiana

La tradizione della cucina indonesiana offre diverse metodologie di cottura e abbinamento dei cibi, comune denominatore del territorio nazionale e rendendola famosa nel sud est asiatico. La cottura al vapore (kukus) è la più utilizzata ed apprezzata per il suo aspetto salutare e nutriente. La bollitura e la grigliatura (rebus e bakar o panggang) vengono impiegate soprattutto per la cottura delle verdure. In ultimo troviamo la frittura (goreng ) e la frittura agitata (tumis).

In un territorio così esteso i piatti regionali come i warung (piccole attività di vendita di cibo e bevande) la fanno da padrone come le contaminazioni provenienti dalle altre culture. Ad esempio, nell’isola di Sumatra l’influenza indiana e mediorientale è caratterizzata dall’ampio utilizzo del curry per speziare la carne. Va considerato anche che Giava, in particolare Giacarta, la capitale dell’arcipelago offre la possibilità di degustare molti dei prodotti tipici nazionali, ma anche influenzata da un forte consumismo. In termini di globalizzazione la contaminazione gastronomica è diffusa in tutta la città con centinaia di catene di fast food.

I piatti tipici della cucina indonesiana

I piatti tipici della cucina indonesiana sono il nasi goreng, il gado-gado e i sate considerati piatti nazionali. Il nasi goreng è il piatto più diffuso in tutta l’Indonesia composto da riso bollito e saltato in padella con uova, insieme a verdure e carne (principalmente pollo) pesce o crostacei.

Il gado-gado noto anche come lotek, è un’insalata molto ricca composta da verdure leggermente bollite, uova sode, patate bollite, tofu e tempeh fritti (cubetti di riso) condito con salsa piccante a base di arachidi. Piatto di origine sundanese non è considerato un’insalata ma una portata principale della tradizione indonesiana.

Tra le ricette nazionali troviamo i sate o satay: gli spiedini dei quali esistono infinite versioni accompagnate da salse a volontà. Possono essere bocconcini di pollo, di manzo o di altri tipi di carne, brasati o infilzati allo spiedo. Solitamente vengono serviti con contorni a piacere di verdure (cetrioli e cipolle) o riso. Tra le salse troviamo la sate ayam la più famosa, ma esistono anche a base di peperoncino, di arachidi, di frutta, ecc.

Molte sono le ricette della cucina indonesiana, tra le più diffuse troviamo il pollo fritto (ayam goreng) insaporito da spezie varie e crema di cocco o il soto, piatto a base di carne e verdura molto piccante. Tra i piatti di pesce e crostacei ricordiamo i gamberi (udong pancet) i calamari alla griglia (cumicumi bakar) le carpe e il gustosissimo barracuda alla griglia condito con lime e spezie.

Il Kopi Luwak, il caffè dello zibetto

Ogni isola indonesiana produce caffè da caratteristiche distinte e riconoscibili principalmente di specie robusta. Però il caffè indonesiano ritenuto il miglior caffè al mondo è il Kopi Luwak. La particolarità di questo caffè è legata alla produzione, ma soprattutto fa pensare a quanto la natura sia sorprendente. La traduzione letterale del nome Kopi (caffè) e Luwak (zibetto) indica la lavorazione di questo prodotto. Il kopi è parte dell’alimentazione dello zibetto, un piccolo mammifero asiatico che si nutre di queste bacche. Gli enzimi digestivi dell’animale eliminano l’involucro estreno della bacca, quelle proteine che conferiscono il tipico sapore amaro del caffè. Pertanto, una volta defecate, avverrà un accurato processo di pulitura delle bacche. Il caffè prodotto risulta dal gusto dolce con un leggero retrogusto di caramello e cioccolato, dato dal processo digestivo dello zibetto.

Consigli utili su cosa mangiare e bere

A volte nei Paesi asiatici come anche in Indonesia le norme igieniche vengono spesso sottovalutate, soprattutto se si considera il fenomeno dello street food, il famoso cibo di strada. Pertanto sarebbe opportuno mangiare solo cibi cotti, considerando anche la verdura e l’insalata un potenziale rischio, così come l’acqua del rubinetto. Stesso discorso vale per i famosissimi chioschi di frutta fresca e di ogni tipo di pietanza. Il cibo potrebbe essere contaminato da germi o batteri anche se visibilmente la freschezza dei prodotti porti a pensare il contrario. E’ opportuno valutare ristoranti riconosciuti per qualità, sicurezza del servizio e dei prodotti. Quindi, affinché il soggiorno di lavoro non si rilevi una spiacevole sorpresa si raccomanda di:

Non bere acqua corrente

Evitare le bevande contenenti del ghiaccio

Bere acqua o bevande solo da bottiglie sigillate

Fare attenzione alla cottura dei cibi

Evitare cibo troppo piccante e speziato

Assicurarsi che il cibo sia conservato rispettando le norme igieniche

Lavarsi frequentemente le mani utilizzando del disinfettante

Diffidare da luoghi troppo turistici con pietanze economiche e di scarsa qualità


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>