Share This Post

Evento

Turismo green, attivo e high tech ai tre saloni internazionali organizzati da Italian Exhibition Group – Rimini 9-11 ottobre 2019

Un turismo sempre più green, vacanze all’insegna dello star bene, del movimento, della scoperta e dell’attività fisica. Ma anche ricerca di mete capaci di offrire esperienze enogastronomiche uniche, di qualità, espressione di un Made in Italy genuino.

Tutto ciò in un contesto in cui nuove tecnologie e intelligenza artificiale impongono massima attenzione a modalità di ricerca, organizzazione, fruizione della vacanza.

Questa la fotografia del business turistico che si appresta a tratteggiare la prossima edizione di TTG Travel Experience, il marketplace unico in Italia, leader della contrattazione dell’offerta e della domanda turistica, che da mercoledì 9 a venerdì 11 ottobre, alla Fiera di Rimini, chiamerà a raccolta tutto il mondo del Travel, grazie anche alla contemporaneità con SIA Hospitality Design, la manifestazione del settore alberghiero, e con SUN Beach&Outdoor Style, salone b2b di riferimento per il mondo dell’outdoor, degli stabilimenti balneari e dei campeggi.

Tre manifestazioni che per tre giornate convoglieranno a Rimini l’intera filiera del mercato del turismo organizzato. E ancora una volta Italian Exhibition Group, che organizza i tre eventi, si proporrà come propulsore di sviluppo e di business, con uno sguardo, come sempre, rivolto al futuro e un filo rosso che collegherà le tre le manifestazioni: quello della sostenibilità ambientale.

TTG Travel Experience

Con la sua area espositiva suddivisa in tre macro aree (Italia, Global Village e The World) per l’edizione 2019, la 56a, TTG Travel Experience si annuncia con una crescita della presenza delle destinazioni europee, con un’ampia e radicata rappresentanza dei Paesi delle Americhe e dell’Asia e la conferma, dopo l’esordio della passata edizione, dell’African Village. Grazie al programma di Think Future, saranno 3 giorni di dibattiti, seminari e incontri per progettare il futuro del turismo e dell’ospitalità.

Nove le arene dove si alterneranno più di 300 speaker per oltre 140 appuntamenti.

National Geographic sarà presente a TTG Travel Experience con la sua campagna “Planet or Plastic?”. Sul fronte dell’hotellerie l’eclettico imprenditore Michil Costa, Presidente della Maratona delle Dolomites, darà una testimonianza concreta di come le scelte ambientaliste possano essere messe in pratica: dalla scelta dei menu alle politiche territoriali. Il tema delle Ecospiagge per tutti mercoledì 9 ottobre sarà invece affrontato nella Beach&Camping Arena di SUN da Sebastiano Venneri, responsabile nazionale Legambiente per Turismo, Mare e Innovazione.

TTG Travel Experience dedica quest’anno un progetto speciale, BeActive, all’abbinamento vacanza e sport, vacanza e movimento, in tutte le sue declinazioni. BeActive sarà non solo un intero padiglione (A4) incentrato sull’offerta turistica active, ma anche incontri, approfondimenti, confronti che avranno luogo nell’Arena dedicata.

Il progetto speciale Eatexperience, nel padiglione C4, sarà invece concepito per promuovere e valorizzare l’enogastronomia come “prodotto turistico” e, quindi, valorizzare la materia prima, la ristorazione e i territori, all’insegna di quella ricerca esperienziale che avvicina i viaggiatori alla cucina, patrimonio del Made in Italy. “Ambasciatore” del valore della grande cucina italiana per lo sviluppo di un turismo di qualità sarà una realtà top: la Fondazione Gualtiero Marchesi, che parlerà non solo attraverso il racconto del Gualtiero Marchesi World Tour – iniziativa che ha portato la cucina italiana in dieci tappe nel mondo (Chicago, Tokyio, Parigi, Londra, Berlino…) – ma porterà alla Fiera di Rimini Andrea Berton, cuoco stellato discepolo di Gualtiero Marchesi.

Dedicato al Glamping – l’ospitalità outdoor più di tendenza e innovativa – nell’area Italia troverà posto il progetto Outdoor Hospitality, in “dialogo” con SUN – Beach & Outdoor Style: i campeggi potranno presentare la loro offerta alla domanda di intermediari di turismo italiani ed esteri.

SIA Hospitality Design

Sia Hospitality Design, alla 68° edizione, rafforza la propria connotazione legata a design e Made in Italy, affrontando tre tematiche di particolare attualità per il settore ricettivo: Design, Water (bagno, benessere, piscine, ma anche servizi, tecnologie, prodotti, cosmesi e trattamenti per il benessere); Taste (i momenti più importanti del food service per le strutture ricettive: colazione e aperitivo).  Ogni progetto avrà un’arena dedicata con il coinvolgimento dei professionisti, una mostra e aree espositive.

Il grande spazio dedicato a ROOMS Hoteld Design Lab, realizzato in collaborazione con Teamwork, presenterà in anteprima i nuovi concept per hospitality attraverso le proposte di otto prestigiose firme del design dell’accoglienza made in Italy. Otto mockup di camere d’albergo che ispireranno i futuri investimenti dei 33mila alberghi italiani.

Benessere e innovazione saranno il filo conduttore dell’area Water. Al suo interno il progetto Bathrooms proporrà 4 mockup di sale da bagno per l’hotellerie in dimensione reale, realizzati da prestigiosi rappresentanti del Made in Italy.

Nell’area Taste, dedicata al food service, troverà spazio “Breakfast made in Italy”, il primo progetto di filiera che unisce tutti gli anelli che concorrono sinergicamente alla realizzazione di una colazione Made in Italy,

Come ogni anno viene affrontato in fiera il tema del Turismo Accessibile, nelle sue diverse sfaccettature. Si focalizza su architettura e arredo degli ambienti preposti all’ospitalità lo speech tenuto a Sia Hospitality Design, volto a tracciare le linee di una nuova estetica delle stanze da bagno

SUN Beach&Outdoor Style

Da decenni salone b2b di riferimento per il mondo dell’outdoor, degli stabilimenti balneari e dei campeggi, SUN Beach&Outdoor Style, alla 37a edizione, punta su due macro settori: mondo balneare e mondo del campeggio & village show.

Nel settore camping, l’area destinata all’esposizione di camping lodge e mobile home, il visitatore si imbatterà in un’area progettata insieme a Crippa Concept: un percorso immersivo all’interno di una mobile home ricostruita con tecnologie virtuali.

Confermati i concorsi, in collaborazione con Mondo Balneare, Best Beach Bar, Best Design Beach e Best Italian Beach, per premiare rispettivamente le migliori spiagge dal punto di vista del food&beverage, dell’architettura e della tradizione. Quest’anno si aggiungerà un premio assoluto, Best Beach. Tutte le novità sul fronte start up, troveranno casa in SUNNext, lo spazio dedicato all’innovazione, in collaborazione con Mondo Balneare e con CNA Emila-Romagna.

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>