Share This Post

Evento / Travel management

Nuovi scenari sulla mobilità innovativa: prospettive e possibili applicazioni della Blockchain

Alla prima edizione di Travel Mobility Europe, dove Travel for business è stata partner dell’evento, si è realizzato un appuntamento straordinario organizzato da ParkinGO e GetMyCar: una ottima occasione per offrire un momento di analisi e discussione ai professionisti del settore travel e mobility, con l’obiettivo di delineare i possibili scenari futuri dei due settori e le opportunità tecnologiche che potrebbero arrivare dal Fintech.

L’evento si è tenuto nello spettacolare scenario di Volandia, a Malpensa, e ha visto la partecipazione di Marco Reguzzoni, presidente di Volandia e Giuliano Rovelli, fondatore e CEO di ParkinGo e della startup GetMyCar, che ha aperto i lavori.

La prima parte di Travel Mobility Europe è stata aperta da un keynote speech del professor David Jarach, che ha poi presentato i risultati della ricerca Mobilità 2020: le nuove opportunità e sfide per le imprese, che ha coinvolto oltre 120 professionisti dei settori travel e mobility, da cui è emerso come le travel policy aziendali non sono ancora strutturate per normare in modo chiaro l’accesso alle diverse forme di mobilità, che la sharing economy su gomma, anche se risulta essere la meno costosa, viene però percepita come meno sicura e che la cultura della proprietà è ancora dominante rispetto a quella dell’utilizzo o della condivisione. C’è quindi molto da lavorare sulla costruzione di una cultura più favorevole alla sharing mobility e verso le forme di mobilità sostenibile in generale, anche al netto del dato che solo il 27.4% del campione giudica positivamente le forme di mobilità green.

Nella seconda metà della mattinata si sono tenute due tavole rotonde, entrambe. La prima, Mobilità 2020: i pareri delle imprese, ha visto la partecipazione Gian Piero Barra (Ferrero), Rachele Mancinelli (Guala Closures), Alferio Paolillo (Edison) e Fabio Piersantini (Leonardo).

Alla seconda tavola rotonda, Mobilità integrata 2020: quali nuove sfide e opportunità per gli operatori, hanno partecipato Piero Bertini (DataVoice), Erika Delmastro (Europ Assistance),  Francesco Quaglieri (Volkswagen), Sebastiano Penna (Lufthansa) e Davide Rovelli (GetMyCar), Marco Franzese (Amadeus).

L’innovazione della Blochchain nella mobilità e il travel è invece il titolo dell’incontro tra Giuliano Rovelli e Lars Schlichting (Eidoo), che ha introdotto il tema della tavola rotonda pomeridiana, ossia le possibili applicazioni della tecnologia Blockchain al settore Travel. Moderata da Michele Manganelli Ficara (Assodigitale), ha visto la partecipazione di Davide Baldi (Ico Booster), Marco Corradino (lastminute.com), Roberto Preatoni (Gruppo Domina) e Giuliano Rovelli (ParkinGO).

“Sono soddisfatto della risposta che abbiamo avuto dalle aziende, perché significa che i temi intorno a cui abbiamo costruito questo evento sono quelli giusti, ha dichiarato Giuliano Rovelli, fondatore e CEO di ParkinGo e GetMyCar. La ricerca presentata oggi ci dice che c’è ancora da lavorare per diffondere nelle aziende i temi legati alla sharing and green mobility, ha proseguito Rovelli, ma questa giornata ci ha presentato anche il futuro possibile del settore Travel, che passa anche per la Blockchain, ed è in quella direzione che stiamo guardando noi e tutte quelle aziende che hanno capito che il futuro, anche della mobilità, non è qualcosa che sarà, ma un qualcosa che costruiamo giorno dopo giorno con il nostro lavoro, le nostre scommesse e intuizioni”, ha concluso Rovelli.

Nel corso di Travel Mobility Europe si è tenuto anche un incontro con l’artista Andrea Ravo Mattoni, che ha conversato con il professor Jarach e Paolo Rovelli (ParkinGO) sul tema della mobilità nell’arte, attraverso il racconto del proprio percorso artistico.

I lavori sono stati conclusi da un intervento dello storico campione di motociclismo, Giacomo Agostini, che ha parlato agli ospiti della velocità del cambiamento.

Un occasione, per noi di Travel for business, di condividere la “velocità” della mobilità con il vincitore di 15 campionati mondiali e pilota più titolato nella storia del motomondiale: Giacomo Agostini

In foto a destra il Founder di Travel for business, Rosemarie Caglia, con Giacomo Agostini e Giuliano Rovelli.


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>