Share This Post

Travel curiosity

Andrea Ravo Mattoni e la sua “mobilità nell’arte”

Sul palco del Travel Mobility Forum Andrea Ravo Mattoni ci ha parlato di “mobilità nell’arte” e del suo progetto di ri-culturalizzazione.

Per chi non lo conoscesse ancora, Andrea Ravo Mattoni inizia a dipingere con le bombolette nel 1995 ed è oggi conosciuto in tutta Europa. Street artist e pittore, sta dando nuova vita alle opere del classicismo italiano. Egli realizza opere con bombolette spray poiché nasce come writer e si evolve in seguito con nuove tecniche pittoriche.

Lo scorso novembre Ravo riproduce su una delle pareti esterne della Residenza Sanitaria di Ospitalità Protetta del Policlinico Universitario Gemelli di Roma, il dipinto “Le sette opere della Misericordia” del Caravaggio con bombolette spray e pennelli. Il suo obiettivo è quello di replicare i capolavori di Caravaggio per estendere a tutti la conoscenza di un così grande genio dell’arte, patrimonio dell’umanità intera.

Al Forum che si è tenuto a Volandia lo scorso 29 maggio, Andrea Ravo Mattoni ha parlato della sua volontà di cercare correlazione continua tra le istituzioni museali e la grande strada. Un modo per “muovere” le persone nei musei.

“vorrei essere il mezzo” ha affermato Ravo Mattoni. Anche il Louvre si è accorto di lui ed è stato a tal punto colpito dalle sue opere che ha invitato Ravo a Parigi per un tavolo di lavoro per discutere di eventuali progetti di collaborazione con il Museo.

 


Share This Post

CEO, consulente e formatore senior con alle spalle trent’anni di esperienza maturati in prima linea in aziende top player del settore dei viaggi d’affari e della logistica internazionale. Dal 2017 direttore editoriale del Magazine Travel for business, una pubblicazione specializzata nei temi della gestione e organizzazione dei viaggi di lavoro e degli affari in viaggio. Travel for business diventa così il primo luogo, autentico e indipendente, per condividere esperienze nel business travel e mobility management in ottica di “cultura partecipativa”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>