Share This Post

Travel tips

Luca atterra a New York …con uno splendido finale a sorpresa!

Stiamo seguendo il  viaggio d’affari di Luca, un giovane imprenditore milanese, in viaggio verso Syracuse, US: un’azienda americana è interessata alla sua start-up, e lo ha invitato a presentare il suo progetto.
Nella prima puntata, dopo aver ricevuto importati suggerimenti per acquistare il suo primo volo aereo intercontinentale,  emozione, energia e un pizzico di timore si alternano nell’animo di Luca che è alla prima sua esperienza di  volo intercontinentale.
Il grande momento si avvicina, il suo volo DL419 sta per atterrare a New York….

La sequenza dell’atterraggio è iniziata e il pilota ha appena annunciato di aver avviato la discesa all’aeroporto JFK.  “Attention please, we advise passengers that we have now started our descent to the airport JFK, New York. We ask all passengers to remain seated until the cabin signal has been turned off, and…”

Luca: Accidenti, mi devo essere addormentato…stiamo per arrivare

Laura – compagna di viaggio incontrata casualmente a bordo (vedi puntata nr3):
Buongiorno! Eh sì, direi che il tuo gran momento si avvicina! Ascolta, io mi fermo a New York, ma comunque dobbiamo fare tutti e due la clearance doganale una volta messo piede sul suolo americano.

Luca: Si lo so – ma rispiegami meglio…

Laura – Appena arrivati dobbiamo metterci in fila per passare la dogana; il custom officer ti farà qualche domanda, e poi sicuramente ti dirà “Welcome to the United States, Sir!”….poi devi recuperare i tuoi bagagli e metterli sul drop off per la consegna al tuo volo successivo, e andare al tuo gate per imbarcarti per Syracuse. Ma direi che hai il tempo per fare tutto…sono io che devo fare veloce, ho un appuntamento a downtown Manhattan già fra due ore…per fortuna mentre dormivi ho studiato il percorso di uscita dall’aeroporto sulla Fly Delta App, è fantastica!

Luca: Hm…come sei tecnologica…bè ricordati in tutto questo di lasciarmi almeno la tua email, così ci rivediamo a Milano al rientro – che dici?

Laura: of course !

Luca e Laura scendono dall’aeromobile insieme agli altri passeggeri. Il volo è arrivato puntuale a New York da Milano, ma ha dovuto attendere per parcheggiare.  In più, una volta entrati nella struttura aeroportuale, notano che c’è un po’ di coda all’immigrazione.

Laura: Oh no, non ce la farò mai! Il mio capo americano mi ha già mandato due SMS e mi aspetta con impazienza…è inaffrontabile questa coda!

Controllo automatico deI passaporto nei gatway USA di Delta!

Luca: Cosa sono quelle macchinette? C’è gente che va lì, compila qualcosa in automatico e poi fa una fila preferenziale…

Si avvicina un’assistente aeroportuale che spiega che cosa sono i chioschi Delta e come possono facilitare le procedure e controllo automatico dei passaporti.
“These are our Delta Kiosk, Sir. If you have already been in the United States before, you can re-activate your clearance through the Kiosk, and proceed to the preferential gate – it saves a lot of time!”

Laura: Lo posso fare! Sono già stata qui un sacco di volte…purtroppo tu devi fare la coda lunga, ma ne hai tutto il tempo per la tua coincidenza. Ciao Luca, in bocca al lupo per tutto…ti penserò!

Luca rimane a guardare Laura mentre si avvicina al  Kiosk e procede spedita verso l’immigrazione, e fuori dall’area controlli. “Che strano, la vita a volte è imprevedibile in tanti modi diversi. Aver incontrato Laura mi porterà fortuna, me lo sento…le scriverò appena rientrato a Milano…” . Poi passa anche lui i controlli, recupera i bagagli e si imbarca per il volo in coincidenza su Syracuse. Ad attenderlo, all’aeroporto della sua destinazione finale, l’auto dell’azienda americana che lo ha invitato. Vola Luca, vola!

Il Gran finale del viaggio aereo intecontinentale

Una settimana dopo, di rientro a Milano……Luca invia una mail a Laura

From: Luca Gasperetti <l.gasperetti@hotmail.com>
Date: venerdì 19 maggio 2017 21:05

To: Laura Colli (laura.colli@gmail.com)

Oggetto: FW: Our meeting

Laura – a volte serve un po’ di fortuna ma…bisogna crederci! Come mi hai detto tu! Il mio progetto parte, sono strafelice, e volevo condividere questa emozione con te! Luca

PS: Vuoi uscire domani per festeggiare? Milano non è Manhattan, ma ha i suoi perchè !


Ed ecco il testo dell’email che Luca ha ricevuto dall’azienda di Syracuse, US che augura  a Luca “Welcome on board !”

From: Vikander, John (vikander@liablues.com )

Date: Friday, May 19th, 2017 10:05 AM

To: Gasperetti. Luca  (l.gasperetti@hotmail.comm)

Oggetto: Our meeting

Dear Luca,

We hope you had a safe journey home last week.

We had a further internal meeting to discuss your project and we were unanimous on our decision: we believe in your argument, vision and calculations, and are therefore very happy to support your start-up in the years to come. We hope to see you here soon again and we’ll contact you next week on the nexts steps to come. In the meantime, congratulations and welcome onboard!

John


 

 

informazione pubblicitaria


Share This Post

BT Trotter
Avventuroso giro il mondo per lavoro. Sono sempre alla ricerca delle migliori soluzioni per viaggiare. Condividere esperienze è la mia passione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>