Viaggio in India, alla scoperta di Bangalore e Mumbai

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Mi avete conosciuto qualche settimana fa con l’intervista della Community e proprio in quei giorni mi apprestavo a partecipare ad un interessante viaggio in India con tappe negli stati Karnataka e Maharashtra.

Qualcuno vi dirà che esistono mille Indie, e probabilmente ha anche ragione… diciamo che per praticità possiamo limitarci a contarne 36 (29 stati, 6 Territori dell’Unione ed il Territorio della Capitale Delhi).

Per oggi però ci facciamo aiutare dai punti cardinali individuando 5 macroregioni: Nord, Nord-Est, Est, Sud e Ovest. Queste macroregioni raggruppano Stati e Territori con comunanze e/o similitudini in materia di lingue, dialetti, storia e cultura.

Bangalore e Mumbai

Durante il nostro ultimo viaggio abbiamo quindi visitato il Sud e l’Ovest ed in particolare le città di Bangalore e Mumbai.
Mumbai  è tra le città più popolose al mondo superando abbondantemente i 20 milioni di abitanti, è indiscutibilmente la capitale finanziaria e commerciale del paese. Qui il reddito pro-capite è 3 volte la media nazionale.

Diverse fiere internazionali vengono organizzate in questa città, come le prossime Cement EXPO 2016 e Clean India PULIRE 2016 e quest’ultima – come il nome fa intendere – è gestita in collaborazione con un Associazione Imprenditoriale Italiana).

In quanto capitale commerciale è spesso scelta dalle società straniere anche come hub commerciale, sia collaborando con distributori e agenti locali che costituendo lì una propria filiale (interamente o non interamente a capitale straniero).

Il nostro “quartier generale” è però Bangalore, la terza città del paese. Si trova sull’altopiano del Karnataka  a circa 900m di altezza e gode di un clima piacevole lungo tutto l’arco dell’anno.

it-companies-a-bangalore-travel-for-businessBangalore ha visto lo sviluppo industriale a partire dagli anni 70 soprattutto grazie alla meccanica e ai comparti della subfornitura come fonderie, e lavorazioni c/terzi. Negli ultimi 15 anni buona parte delle più importanti società multinazionali dell’IT hanno scelto questa città come polo strategico per ricerca e sviluppo software  favorendo uno sviluppo urbano spesso vorticoso.

Metà delle società Fortune 500 hanno oggi almeno un ufficio a Bangalore tanto che la città viene da molti soprannominata la nuova Silicon Valley.

La mia famiglia è coinvolta a Bangalore in diverse società fin dagli anni ’80 e questo ha consentito di sviluppare una rete di contatti che propone continuamente opportunità di business e partecipa alla penetrazione nostra e dei nostri clienti in quel mercato.

produzione-di-marmitte-silenziatori-e-filtri-travel-for-business

Un esempio? A Novembre abbiamo visitato una ditta di Bangalore che produce filtri, silenziatori e marmitte; I loro prodotti sono generalmente applicati su camion, trattori, macchine movimento terra e generatori. Hanno la necessità di rinnovare la gamma prodotti per allinearsi alle normative EURO 5 ed EURO 6 e cercano un partner Europeo per vincere insieme quella sfida del mercato. Operi in questo settore?

Alla prossima e….. Jai Hind

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Travel for business