Riconoscimento facciale e tecnologie biometriche: come cambieranno gli aeroporti

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

La pandemia ha accelerato lo slancio innovativo in molti settori, non da ultimo quello dei viaggi aerei. In molti aeroporti, in giro per il mondo, negli ultimi anni sono state introdotte diverse sperimentazioni per l’utilizzo di tecnologie biometriche, come il riconoscimento facciale o la lettura dell’iride, al fine di facilitare e snellire le procedure di imbarco dei passeggeri. Secondo uno studio condotto dalla multinazionale Sita, attiva nel settore dei servizi informatici per il settore della mobilità aerea, su 146 aeroporti l’uso di queste tecnologie biometriche, è destinato a sorpassare a breve le interazioni umane.

I dati del 2020 e le prospettive future

Nel corso del 2020, in piena emergenza sanitaria, rendere il momento del check-in completamente touchless è stata la preoccupazione principale per gli aeroporti, in modo da proteggere i passeggeri e il personale senza sacrificare la comodità e l’efficienza degli spostamenti. Sempre secondo lo studio di Sita, entro il 2023, la maggior parte degli aeroporti prevede di dotarsi di gate per l’autoimbarco, controlli di frontiera automatizzati e una generale accelerazione dei processi digitalizzati in aeroporto.

L’attenzione verso le procedure automatizzate di check-in ha attratto la maggior parte degli investimenti nel settore per il 2020. Il 48% delle compagnie aeree ha offerto il check-in automatico ai propri passeggeri che se ne sono serviti massicciamente. Il 64% degli aeroporti prevede invece di implementare l’automazione dei gate di imbarco attraverso la documentazione biometrica entro il 2023, per un volume tre volte superiore a quello del 2020.

L’esperienza italiana allo scalo di Milano Linate

In Italia i passeggeri possono sfruttare le tecnologie di riconoscimento facciale durante i controlli di sicurezza e le procedure di imbarco all’aeroporto di Milano Linate. “Face boarding” è una sperimentazione partita nel 2019 e a causa della pandemia e del conseguente stop dei voli, è stata prorogata fino ad agosto del 2021; anche se si parla di estenderla ulteriormente di un altro anno. 

Per tutti i passeggeri in partenza con voli Alitalia sulla tratta Milano Linate – Roma Fiumicino che desiderano sperimentare questa tecnologia non è più necessario esibire il passaporto e la carta di imbarco ai diversi check point presenti all’interno dell’aeroporto. Per effettuare l’accesso tramite riconoscimento facciale basta recarsi presso uno degli appositi chioschi presenti in loco, registrare il proprio documento elettronico di identità e la carta di imbarco, dare il consenso per il trattamento dei dati personali  ed effettuare la scansione del volto tramite la telecamera del chiosco. Da quel momento in poi il sistema genera una sorta di “doppio virtuale” che associa il modello del volto del passeggero con i dati dei documenti forniti, in modo che questo possa superare tutti i controlli automaticamente.

Oltre allo scalo di Milano Linate un progetto simile, ma dalla durata di soli sei mesi, era stato effettuato anche all’aeroporto di Roma Fiumicino. I passeggeri diretti ad Amsterdam potevano scegliere di utilizzare il riconoscimento facciale per superare i controlli di sicurezza all’imbarco.  

Privacy e sicurezza

Le tecnologie biometriche sollevano però qualche perplessità dal punto di vista della tutela della privacy dei viaggiatori e della sicurezza dei dati forniti. 

Come specificato sul sito dell’aeroporto di Milano Linate, i dati forniti dai viaggiatori al momento della registrazione del volto sono trattati solo ai fini della partecipazione al progetto di Face Boarding. In particolare, le immagini del volto non vengono conservate  ma utilizzate esclusivamente per creare il modello biometrico necessario a superare i controlli di sicurezza. I dati personali relativi al passaporto, invece, vengono conservati in forma crittografata non oltre il 31 agosto del 2021, data di fine della sperimentazione. I dati personali della carta di imbarco invece vengono cancellati automaticamente  dopo 24 ore dalla partenza del volo.

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.

Inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito web abilitandone funzionalità di base quali la navigazione sulle pagine e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non è in grado di funzionare correttamente senza questi cookie.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
rc::a Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Questo è utile per il sito web, al fine di rendere validi rapporti sull'uso del sito. Persistent HTML
rc::c Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Session HTML
cookiepolicy Travelforbusiness Memorizza lo stato del consenso ai cookie dell'utente per il dominio corrente 1 anno HTTP
login_referer Travelforbusiness Memorizza l'ultima pagina visitata per reindirizzare l'utente dopo il login 24 ore HTTP
elementor Travelforbusiness Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Persistent HTML
wordpress_test_cookie Travelforbusiness Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Session HTTP
pvc_visits[0] Travelforbusiness Questo cookie viene utilizzato per contare quante volte un sito è stato visto da diversi visitatori; a tale fine viene assegnato al visitatore un numero identificativo casuale, che consente al visitatore di non essere conteggiato due volte. 1 giorno HTTP
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
_ga Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 2 anni HTTP
_gat Travelforbusiness Utilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste 1 giorno HTTP
_gid Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 1 giorno HTTP
I cookie di marketing vengono utilizzati per tracciare i visitatori sui siti web. La finalità è quella di presentare annunci pubblicitari che siano rilevanti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi di maggior valore per editori e inserzionisti di terze parti.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
IDE Google Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. 1 anno HTTP
test_cookie Google Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. 1 giorno HTTP
VISITOR_INFO1_LIVE YouTube Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. 179 giorni HTTP
YSC YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Session HTTP
yt.innertube::nextId YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt.innertube::requests YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt-remote-cast-installed YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-connected-devices YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-device-id YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-fast-check-period YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-app YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-name YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul suo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie abbiamo bisogno del suo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono collocate da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

In qualsiasi momento è possibile modificare o revocare il proprio consenso dalla Dichiarazione dei cookie sul nostro sito Web.

Scopra di più su chi siamo, come può contattarci e come trattiamo i dati personali nella nostra Informativa sulla privacy.

Specifica l’ID del tuo consenso e la data di quando ci hai contattati per quanto riguarda il tuo consenso.
logo
Cookie

Travel for business