La crescita dell’industria dell’aviazione va di pari passo con le politiche di sostenibilità

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

La seconda edizione del rapporto ambientale europeo sull’aviazione fornisce una valutazione scientifica e una panoramica completa delle sfide ambientali dell’aviazione nell’UE, con l’obiettivo di mettere in luce, sviluppare e implementare soluzioni innovative in ambito di sostenibilità.

Come sappiamo, il traffico aereo è destinato ad aumentare nei prossimi anni: i dati recenti parlano di un +8% dei voli tra il 2014 e il 2017 e le previsioni di crescita sono del 42% nel periodo 2017 – 2040.
Sappiamo anche che i viaggi stimolano gli investimenti, gli sviluppi economici, sociali e le tecnologie…ma di conseguenza anche le emissioni nocive crescono.

Lo sviluppo del settore dell’aviazione ha prodotto nel 2016 il 3,6% delle emissioni totali di gas a effetto serra dell’UE e il 13,4% delle emissioni complessive nel settore trasporto.

Inoltre, il numero di aeroporti che gestiscono più di 50.000 movimenti di aeromobili annuali dovrebbe aumentare da 82 nel 2017 a 110 nel 2040, e di conseguenza anche l’inquinamento acustico potrebbe influenzare di molto le popolazioni, le città e l’ambiente in senso generale. Tuttavia, il rapporto dell’UE indica che le tecnologie avanzate stanno dando una forte mano a questi temi, poiché già dal 1° gennaio 2018 i nuovi standard sul rumore sono stati applicati, mentre dal 1° gennaio 2020 saranno normate le emissioni di CO2. su tutti i velivoli a motore.

Quali sono gli effetti più importanti?

La distanza media dei voli aerei è cresciuta del 16% ma i fattori di carico (cioè la frazione di sedili occupati) è passata dal 70,2% al 80,3% poiché oggi è possibile “sistemare più passeggeri sullo stesso aeromobile” e di conseguenza si è prodotta una riduzione del consumo di carburante per passeggero per chilometro percorso.

Emissioni inquinanti degli aeromobili

Il rapporto specifica che le emissioni inquinanti di un aeromobile sono generate da anidride carbonica (CO2), ossidi di azoto (NOX), zolfoossidi (SOX), idrocarburi incombusti (HC), monossido di carbonio (CO), particolato (PM) e fuliggine.
Anche se c’è stato un aumento di efficienza del settore, questo non è stato sufficiente per controbilanciare l’aumento di CO2 emesso a causa della crescita nel numero di voli, dimensioni dell’aeromobile e distanza volata.
Va notato, tuttavia, che il trasporto aereo è un’industria difficilmente paragonabile ad altri settori economici in quanto un aeromobile può restare in funzione per 25 anni o più. E questo rende difficile attivare o mettere in atto velocemente pratiche sostenibili sui mezzi, mentre dovrebbe essere più facile (e doveroso) un sistema di compensazione rispetto ad altri settori.

Fonte European Aviation
Environmental
Report 2019

Gli obiettivi al 2020 e al 2030

L’UE si sta impegnando su diversi punti per ridurre significativamente l’inquinamento generato dal settore dell’industria aeronautica, e sta attivando politiche e piani d’azione per raggiungere, ad esempio:

• Per il 2020 una riduzione del 20% delle emissioni di gas serra (a partire dai livelli del 1990) e il 20% dell’energia UE da fonti rinnovabili
• Per il 2030 una riduzione del 40% delle emissioni di gas serra (a partire dai livelli del 1990) e il 32% dell’energia dell’UE da fonti rinnovabili, con una clausola di revisione al rialzo entro il 2023.

L’UE ha inoltre concordato una tabella di marcia per l’economia del 2050 a basse emissioni di carbonio che suggerisce i seguenti obiettivi:
• Riduzione del 60% delle emissioni di gas serra entro il 2040 • Riduzione dell’80% delle emissioni di gas serra entro il 2050 (rispetto ai livelli del 1990), compresa una riduzione del 60% dei trasporti

Le misurazioni sono state sviluppate in accordo con le organizzazioni internazionali competenti, come l’ICAO.
Una copia completa del rapporto dell’Unione Europea è disponibile al seguente link
https://ec.europa.eu/transport/sites/transport/files/2019-aviation-environmental-report.pdf

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.

Inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito web abilitandone funzionalità di base quali la navigazione sulle pagine e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non è in grado di funzionare correttamente senza questi cookie.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
rc::a Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Questo è utile per il sito web, al fine di rendere validi rapporti sull'uso del sito. Persistent HTML
rc::c Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Session HTML
cookiepolicy Travelforbusiness Memorizza lo stato del consenso ai cookie dell'utente per il dominio corrente 1 anno HTTP
login_referer Travelforbusiness Memorizza l'ultima pagina visitata per reindirizzare l'utente dopo il login 24 ore HTTP
elementor Travelforbusiness Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Persistent HTML
wordpress_test_cookie Travelforbusiness Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Session HTTP
pvc_visits[0] Travelforbusiness Questo cookie viene utilizzato per contare quante volte un sito è stato visto da diversi visitatori; a tale fine viene assegnato al visitatore un numero identificativo casuale, che consente al visitatore di non essere conteggiato due volte. 1 giorno HTTP
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
_ga Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 2 anni HTTP
_gat Travelforbusiness Utilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste 1 giorno HTTP
_gid Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 1 giorno HTTP
I cookie di marketing vengono utilizzati per tracciare i visitatori sui siti web. La finalità è quella di presentare annunci pubblicitari che siano rilevanti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi di maggior valore per editori e inserzionisti di terze parti.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
IDE Google Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. 1 anno HTTP
test_cookie Google Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. 1 giorno HTTP
VISITOR_INFO1_LIVE YouTube Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. 179 giorni HTTP
YSC YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Session HTTP
yt.innertube::nextId YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt.innertube::requests YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt-remote-cast-installed YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-connected-devices YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-device-id YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-fast-check-period YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-app YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-name YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul suo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie abbiamo bisogno del suo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono collocate da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

In qualsiasi momento è possibile modificare o revocare il proprio consenso dalla Dichiarazione dei cookie sul nostro sito Web.

Scopra di più su chi siamo, come può contattarci e come trattiamo i dati personali nella nostra Informativa sulla privacy.

Specifica l’ID del tuo consenso e la data di quando ci hai contattati per quanto riguarda il tuo consenso.
logo
Cookie

Travel for business