Dove mangiare a Londra

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Dove mangiare a Londra per un pranzo di lavoro? Scopri dove mangiare bene nella City tra ristoranti formali, terrazze panoramiche o locali più hipster.

Un incontro d’affari potrebbe svolgersi anche intorno ad un tavolo e non parliamo di un meeting in sala conferenze, bensì di una tavola imbandita in un ristorante adeguato. Un viaggio d’affari a Londra potrebbe essere l’occasione giusta per provare alcuni must della cucina locale in ristoranti tipici, ricercati o un po’ etnici come solo la capitale inglese sa offrire. Ecco allora dove mangiare a Londra per un appuntamento d’affari in diversi angoli della città.

Dove mangiare bene a Londra

Bourne & Hollingsworth Buildings

Bourne & Hollingsworth Buildings, in 42 Northampton Road, è un ristorante, anche brasserie e bar, che si snoda in diverse sale fino a sbucare in una suggestiva serra. In questo angolo vetrato è possibile organizzare anche piccole cene di gala. Il verde del giardino prosegue negli arredi interni in perfetto stile British ma con uno sguardo alla contemporaneità. Cosa mangiare in questo locale così chic? Dal brunch alla cena, potete optare per un brasato o anche per un più goloso cheeseburger, a seconda del grado di formalità del pranzo di lavoro ovviamente. 

Duck and Waffle

Un nome che è tutto un programma: Duck and Waffle accontenta tutti i gusti. Al quarantesimo piano di un palazzo al 110 di Bishopsgate, questo ristorante aperto tutti i giorni dalle 6.00 alle 5.00 del mattino domina l’intera città. La vista sullo skyline della City ha reso questo locale celebre, ma anche il suo menù non è da meno. Apprezzatissimi sono i piatti dello chef che propone piatti rivisitati delle migliori tradizioni europee, senza lasciare l’impiattamento al caso. La cucina va da belgian waffles offerti a colazione fino al salmone affumicato del brunch o agli aperitivi serali. Se cercate un ristorante per una cena di lavoro a Londra, il Duck and Waffle è perfetto per ammirare le luci della città.

Sketch

Sketch è uno dei caffè più famosi e amati a Londra. Il locale più creativo della città si trova in 9 Conduit Street , in un quartiere chic, ed è aperto tutti i giorni dall’ora del pranzo a notte fonda, tranne la domenica che apre alle 18.00. All’interno di un edificio del XVIII secolo, Sketch è pronto ad accogliere chef sperimentatori, artisti contemporanei e commensali curiosi di provare una cucina alternativa. I piatti stessi sembrano quadri e sculture. 

Se siete alla ricerca di un ristorante per un appuntamento business non troppo informale, prenotate un tavolo in uno dei cinque ambienti del ristorante: the Gallery, the Lectour Room, the Parlour, the Glade e the East Bar. Ad ogni locale un’anima fantasiosa e sicuramente stravaganti. 

Petrus

Se siete alla ricerca di un posto dove cenare a Londra in occasione di una cena di lavoro parecchio formale, allora il Petrus di Gordon Ramsay è quello che cercate. Il celebre chef non ha di certo bisogno di presentazioni e il suo ristorante premiato con una stella Michelin sarà sicuramente all’altezza delle aspettative. Il menù presenta piatti della cucina francese più elegante, moderno ma senza paura di sperimentare. Pezzo forte del Petrus è la carta dei vini che propone etichette addirittura risalenti al 1948. Il locale si trova al numero 1 di Kinnerton Street.

The Ivy

The Ivy in è un leggendario ristorante di Londra a due passi da Covent Garden. Risalente al 1917, vi sembrerà di pranzare in un club privato degno della più esclusiva nobiltà britannica. Non solo, questo ristorante è stato (e continua ad esserlo) frequentato da grandi stelle del jet set. Le pareti sono decorate con le opere di grandi artisti inglesi come Peter Blake e Damien Hirst. The Ivy è incluso nella guida Michelin di Londra e propone classici della cucina internazionale, ispirati e contaminati dalla tradizione asiatica. Il menù è molto variegato e propone delle eccellenze a base di carne e pesce. Prima di accomodarvi a tavola, potreste inaugurare il pranzo di lavoro con un aperitivo nel bellissimo bar ovale.

Cocoon

Il Cocoon al 65 di Regent Street è un ristorante raffinato ma dalle linee un po’ futuristiche, che propone un menù a base di cucina fusion asiatica. Lo chef sperimenta nuovi equilibri tra ingredienti e ricette giapponesi, cinesi e thailandesi. Dal giovedì al sabato il Cocoon si trasforma in un lounge bar in cui proseguire la serata; se l’appuntamento di lavoro sta andando decisamente bene potrebbe proseguire tra un drink e un nuovo grandioso accordo.

Rules

Aperto da oltre duecento anni, il Rules al 35 Maiden Lane di Covent Garden è un trionfo di stile inglese tra arredi eleganti, imponenti camini e sontuose tappezzerie. Il menù offre piatti classici della cucina britannica, realizzati con eccellenti materie prime. Durante la stagione della caccia, il tradizionale arrosto di gallo cedrone con patatine è d’obbligo. Sicuramente non si tratta di un ristorante economico, ma per un pranzo d’affari d’effetto è l’ambientazione ideale. Inoltre il bar al piano superiore è uno dei migliori di Londra.

Claridge’s

Un hotel art déco al 49 di Brook Street che sorge nei pressi dei lussuosi negozi di Bond Street, questo è il Claridge’s. L’atmosfera elegante e rilassata che emana la sala lettura si fonde con il servizio impeccabile tra i tavoli. Durante tutto il giorno sono disponibili zuppe squisite, panini, insalate e piatti a base di carne come la costata di manzo o il pollo arrosto cotto in un forno a legna. Non è un ristorante economico, ma neanche eccessivamente costoso; potremmo includerlo in una categoria di prezzo medio-alta. Cibo classico, cucinato bene che ha valso al ristorante una stella Michelin. 

Wilton’s

Con il suo stile classico, il Wilton’s in 55 Jermyn Street è un ristorante elegante e irresistibile in cui il tempo sembra essersi fermato. Il menù è ricco di piatti stravaganti a base di ingredienti di estrema qualità come caviale, bistecche, aragosta e patate al tartufo. Tra formaggi, fondenti, soufflé, semifreddi e brulée, il Wilton’s è la scelta degli appassionati di enogastronomia. 

Ziferblat

Se prevedete un appunto di lavoro ricco di spunti e riflessioni, all’avanguardia e all’insegna del lavoro agile, allora lo Ziferblat è il ristorante che fa per voi. Infatti qui, al 388 Old Street, non si paga quello che si consuma, ma il tempo speso al tavolo. Il prezzo è di 3 pence al minuto e considerando i prezzi di Londra, la soluzione potrebbe essere conveniente. È tipicamente un locale “hipster“, come si dice oggi, dove librerie e comodi divani si alternano a piccoli angoli cottura per prepararsi un tea tra una call e un piano di business. 

Come raggiungere questi ristoranti nei diversi angoli della città? O con la tradizionale Subway o con un tipico Taxi di Londra

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ULTIMI ARTICOLI

Rilassati, alle spese di viaggio ci pensa Soldo

DI COSA PARLIAMO

TAG

attivita della community