Travel Risk Management

7 e 8 aprile Webinar – Viaggiare sicuri e consapevoli: business travel – security awareness

Il prossimo 7 aprile, alle ore 11:00 il Prof Mark Lowe terrà un interessante Webinar sul tema della sicurezza e consapevolezza nei viaggi di lavoro. NEWS!!!! REPLICA il giorno 8 aprile (live) sempre alle ore 11:00. Chi non fosse riuscito ad iscriversi in tempo per il giorno 7, potrà ancora farlo per la replica prevista il giorno 8 aprile! Viaggiare sicuri e consapevoli: business travel – security awareness Il Webinar vuole delineare quali sono le azioni principali sulla sicurezza dei viaggi d’affari, fornendo contenuti utili per i Travel Manager e gli Esperti della sicurezza e benessere aziendale. Il Webinar fornirà interessanti elementi così suddivisi: 1. Introduzione al tema del Travel Risk Management 2. Preparazione al viaggio 3. In viaggio 4. “Travel Wise” 5. Ho...[Read More]

Le opportunità del telelavoro: ma attenzione ai rischi, anche informatici

In questi giorni molti sono a casa, sebbene si continui a lavorare in modalità agile con le forme di telelavoro o smart working. Stiamo sperimentando le difficoltà della convivenza in famiglia, soprattutto quando ci sono figli e le continue (e giustificate) richieste di attenzione rendono difficile concentrarsi. Il disagio è poi accentuato dai diversi rumori a cui dobbiamo abituarci e che accompagnano la nostra giornata: dalla lavatrice o lavastoviglie, dal tono alto dei vicini, magari anche dal volume un po’ elevato della loro televisione, per non parlare di quei semplici “attrezzi” come la stampante, lo scanner o la fotocopiatrice che in ufficio usiamo regolarmente e adesso ci mancano terribilmente. Un tavolo della cucina ormai diventato troppo stretto, condiviso tra i libri di storia e ...[Read More]

Business Travel continuity. I suggerimenti dell’esperto su Coronavirus

Il Covid-19 (Coronavirus) ha ora raggiunto l’Italia, incrementando il rischio di diffusione del virus in tutta Europa. Nonostante la polmonite e la comune influenza uccidano migliaia di persone ogni anno, la natura sconosciuta e l’apparente esoticità del nuovo virus stanno creando panico assoluto tra i cittadini italiani. Tra questi, numerosi sono dipendenti di aziende. Generalmente, quando le persone temono per la propria salute accadono due cose: o il lavoro viene messo in secondo piano con la scelta di rimanere a casa, oppure i dipendenti si rivolgono alla propria azienda per richiedere supporto e consigli. L’importanza di un Travel Business Continuity In un caso come questo, man mano che il virus si diffonde, i dipendenti iniziano a manifestare ansia per il lavoro, no...[Read More]

Task Force dei Travel Manager italiani su Coronavirus

È partita venerdì nel tardo pomeriggio una straordinaria task force dei travel manager italiani per delineare possibili linee guida per la gestione delle trasferte aziendali a seguito dell’emergenza Coronavirus -COVID-19 che ha colpito anche l’Italia. Oltre 50 Travel Manager della nostra community di Travel for business e associati AITMM sono stati interpellati per  comprendere quali erano le azioni che erano state messe in campo, quali attivare e quali mettere a fattor comune per la  gestione  della salute e sicurezza del personale viaggiante. Con l’obiettivo di assicurare l’incolumità di tutti i dipendenti, salvaguardare il business dell’azienda, la continuità lavorativa e il benessere di tutto il personale, con particolare riferimento ai viaggiatori d’affari, già...[Read More]

Novel Coronavirus (2019-nCoV) Special Report by PTG e osservazioni ASTOI

Lo special report di PTG, messo a disposizione della Community di Travel for business, offre un aggiornamento ad oggi del Novel Coronavirus. Qui di seguito vi indichiamo alcuni punti essenziali, invitando i membri a scaricare il report completo al fondo dell’articolo. Le autorità sanitarie cinesi hanno confermato, il 21 gennaio, che il virus, la cui origine animale è la più probabile, può essere trasmesso da uomo a uomo, accrescendo la paura di una pandemia. La migrazione di massa di persone in Cina durante le festività del capodanno lunare a fine gennaio ha permesso al virus di diffondersi rapidamente sia all’interno che all’esterno dei confini del Paese, con migliaia di nuovi casi segnalati nel giro di poche settimane. Il 30 gennaio 2020 l’OMS ha dichiarato “...[Read More]

Virus “Wuhan coronavirus”: consigli degli esperti per i viaggiatori d’affari

Gli esperti di  PTG – Pyramid Temi Group, società consolidata di servizi di Sicurezza per i lavoratori in trasferta all’estero, suggeriscono alla Community di Travel for business quanto segue: Che cosa è il Novel coronavirus? Il Novel coronavirus (2019-nCoV) noto anche come “Wuhan coronavirus” è una malattia virale, nuova per l’uomo, che colpisce il sistema respiratorio, simile alla sindrome acuta respiratoria grave (SARS) e alla sindrome respiratoria del Medio Oriente Coronavirus (MERS-CoV ), malattia infettiva identificata per la prima volta nel 2012, in Arabia Saudita. I pazienti contagiati dal 2019-nCov hanno sviluppato gravi difficoltà respiratorie con sintomi di febbre e tosse. Le persone colpite dal virus possono anche presentare sintomi gastrointestinali tra cui d...[Read More]

I viaggi di lavoro nel 2020 con maggiori rischi e costi per viaggiatori ed aziende

Tempo di budget, i Travel manager ipotizzano la spesa del Business Travel per il 2020: sapranno tenere giustamente conto dei maggiori rischi e dei costi che l’attuale contesto conflittuale nell’area del Medio Oriente e della Libia si sta configurando? La situazione che si è venuta a creare tra USA e Iran inevitabilmente sta già influenzando le rotte aeree. Molte compagnie hanno comunicato che non sorvoleranno più l’area del possibile conflitto: Iraq, Iran e del golfo Persico, allungando le percorrenze e i tempi di volo. Conseguenza diretta? Aumento dei costi! Business Travel Index Come presentato nell’ultima convention dell’Associazione Italiana Travel e Mobility Manager dal Prof. Ascani di Format research, è possibile valutare preventivamente sulla base di specifici indicatori il “Busines...[Read More]

Elenco di sicurezza aerea dell’UE: i divieti operativi dei vettori aerei

Rispettare gli standard di sicurezza dell’aviazione aerea è fondamentale per i vettori che operano all’ interno dell’Unione Europea. L’elenco di sicurezza aerea (ASL) di Paesi terzi è uno strumento valido a livello internazionale che vieta ai vettori aerei di esercitare da, verso e dall’ UE. Nella lista di sicurezza aerea dell’UE sono presenti le compagnie aeree che non soddisfano i requisiti in materia di sicurezza. Il divieto operativo totale o parziale dell’elenco è costantemente controllato e mirato a garantire il massimo livello di sicurezza aerea. La pubblicazione online fornisce ai passeggeri notizie utili di carattere informativo. Ma vediamo come e in che modo la Commissione europea in data  9 dicembre 2019 ha aggiornato l’elenco UE della sicurezza aerea. Gli aggiornamenti de...[Read More]

Sicurezza: le minacce più pericolose nel 2020 per i viaggi d’affari

Riskline, la società internazionale che fornisce notizie, aggiornamenti e valutazioni sui rischi e sulla sicurezza nei viaggi in tempo reale,  ha realizzato il Travel Risk Forecast 2020. Si tratta della previsione annuale della società che analizza le tendenze emergenti dei rischi a livello globale e permette di valutare i 10 principali rischi che riguardano i viaggiatori, in particolare quelli che si muovono per affari e per missioni all’estero. Il report di Riskline è disponibile a favore della community, nella speranza che questo strumento possa aiutare non solo a progettare le trasferte ma anche a pianificare meglio i viaggi del prossimo anno. I 10 rischi da considerare quando si programma un viaggio d’affari a livello internazionale   1. I cambiamenti climatici e il l...[Read More]

Quando i viaggiatori d’affari si sentono insicuri

A poche settimane dalla pubblicazione del nostro ultimo magazine dedicato al Business Travel Diversity, leggiamo una interessante indagine realizzata da SAP Concur e Wakefield Research che descrive le principali preoccupazioni tra i viaggiatori d’affari, tra cui la sicurezza personale e le molestie femminili e LGBTQ+, nonché le frustrazioni dei dipendenti per le aziende che non sfruttano a pieno le tecnologie e le travel risk policy. Sessismo e violenze durante i viaggi di lavoro delle donne manager Su un campione di 7.850 viaggiatori in 19 mercati globali è emerso che più di tre donne d’affari su quattro hanno subito molestie durante una trasferta di lavoro e più di una su due cambia i propri piani a causa di problemi di sicurezza. In particolare alle donne viene chiesto se vi...[Read More]

10 fattori di rischio per chi viaggia nel 2020

Secondo il parere degli esperti e del recente sondaggio “Business Resilience Trend Watch“, in collaborazione con Ipsos MORI su un campione di oltre 1300 rappresentanti del mondo business travel, International SOS ha costituito un “Travel Management Council (TRM)” grazie al quale è stata stilata una lista dei 10 principali fattori di rischio previsti per il 2020: I rischi da cambiamenti geopolitici saranno la sfida principale per le imprese I problemi di salute mentale aumenteranno d’importanza La salute fisica sarà sempre più al centro dell’attenzione delle imprese La criminalità informatica probabilmente aumenterà e rappresenterà sempre più un rischio per la sicurezza I cambiamenti climatici aggraveranno il verificarsi di problematiche ambientali L’insorgenza di ma...[Read More]

Rischio salute e sicurezza dei viaggiatori nel settore petrolchimico e gas delle aziende mondiali

Una recente indagine indipendente di CWT – condotta attraverso oilandgaspeople.com, una bacheca virtuale per la domanda e l’offerta di lavoro e le notizie dedicata all’industria petrolifera e del gas con oltre tre milioni di iscritti-, ha rilevato come solamente il 52% dei dirigenti appartenenti alla C-suite e senior sia in grado di affermare che presso le proprie aziende siano attivi programmi per la salute e la sicurezza dei viaggiatori. Inoltre, soltanto il 32% dichiara che le stesse misurano e redigono report sull’impatto del benessere dei dipendenti in trasferta. Il quadro emerge dal rapporto annuale di CWT ERM 2020 Vision: uno sguardo ravvicinato sul benessere dei dipendenti in viaggio, pubblicato oggi. La ricerca ERM di quest’anno è la prima a puntare i riflettori in particola...[Read More]

  • 1
  • 2
  • 6