Travel Risk Management: la sicurezza è il mio mestiere

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Con una rete di esperti dislocata in 3 continenti, Pyramid Temi Group si occupa della sicurezza di chi viaggia per lavoro nei Paesi più a rischio del mondo. Prima regola, esserci.

Ha sedi e collaboratori dislocati in tutti i Paesi in cui opera con servizi di Travel Risk Management e di recente è entrata nella classifica del Financial Times delle mille imprese con il maggiore incremento di fatturato in Europa, l’unica tra le 185 italiane a occuparsi di sicurezza.

Fondata quasi quarant’anni fa a Bologna, Pyramid Temi Group è oggi un punto di riferimento per le aziende italiane con l’esigenza di fare viaggiare i propri dipendenti in Paesi a rischio, soprattutto in Asia, Africa e Sud America.

Un tema, quello della security aziendale, quanto mai attuale per quelle imprese che devono mandare in trasferta il proprio personale, per qualche giorno o per diversi mesi, nei luoghi più “caldi” del mondo, come Pakistan, Giordania, Nigeria, Burkina Faso ed Egitto.

Travel Risk Management, ci vuole esperienza

La geografia del rischio non è però scritta nei libri e potrebbe cambiare da un momento all’altro. Per questo, non sono ammesse improvvisazioni quando c’è di mezzo l’incolumità delle persone.

“Prepariamo i dipendenti prima della partenza e ci occupiamo della loro protezione in loco, dove vengono seguiti da personale locale altamente specializzato” spiega Roger Warwick, fondatore e amministratore delegato di Pyramid Temi Group, che oltre a essere certificata sulla base di criteri internazionali, fa parte dell’International Code of Conduct Association, l’organizzazione mondiale che regolamenta le operazioni delle società private di protezione del personale nel mondo.

“I nostri referenti locali ­ – continua Warwick – sono altamente specializzati e in grado di intervenire tempestivamente secondo le esigenze specifiche di chi si trova in un Paese a rischio per lavoro. È di fondamentale importanza infatti che l’analisi del rischio parta da una dimensione di Paese ma che si focalizzi soprattutto sul luogo specifico della trasferta e sul periodo particolare in cui la trasferta avviene”.

Le aziende che si rivolgono a Pyramid, tra cui alcune grandi realtà a partecipazione pubblica e privata in campo meccanico ed elettronico, hanno perlopiù l’esigenza di fare viaggiare, oltre a commerciali e manager, il personale tecnico che in loco si occupa di installazione e manutenzione e spesso è impegnato  anche nella formazione.

Analisi dei rischi e strategia di Travel Security

Operiamo ad ampio raggio e seguiamo ogni aspetto nel minimo dettaglio, dalla logistica alla sicurezza personale fino alle operazioni di intelligence. Ogni particolare va curato nel dettaglio in base alla situazione specifica e niente viene dato per scontato. Per esempio, per quanto riguarda la sistemazione alberghiera, non è detto che gli alberghi più noti e internazionali siano sempre la scelta più giusta. E negli ultimi cinque anni siamo sempre riusciti a fare allontanare le persone da situazioni di pericolo prima che scoppiassero effettive emergenze per le quali si sarebbero dovute richiedere evacuazioni d’urgenza” ricorda Warwick.

In tema di sicurezza meglio prevenire che curare, insomma, intanto perché la protezione e tutela dei lavoratori all’estero è regolamentata da normative dell’ordinamento italiano (Decreto Legislativo n. 81/2008 e Decreto Legislativo n. 231/2001, ndr).

“Garantire la sicurezza dei propri dipendenti è un dovere al quale le aziende non possono sottrarsi, anche perché rischierebbero sanzioni penali per negligenza” specifica Warwick. “Ma oltre all’aspetto etico e morale – continua – si tratta di un vantaggio anche per il proprio business. E se fino a qualche anno fa erano soprattutto le grandi aziende multinazionali a comprendere l’importanza della protezione dei propri dipendenti all’estero, oggi per fortuna le cose stanno cambiando e anche realtà medio-piccole si rendono conto dell’importanza della sicurezza del proprio personale in viaggio” sottolinea Warwick.

Degno di considerazione è per esempio il fatto che i dipendenti che si sentono più sicuri lavorano meglio e sono meno preoccupati di viaggiare, e anche le loro famiglie si sentono più serene quando sanno che il viaggiatore che si trova all’estero opera in condizioni di sicurezza.

Inoltre, una corretta analisi permette a un’azienda di conoscere le reali situazioni di rischio, che a volte sono molto diverse da quello che si potrebbe immaginare.  “Qualche mese fa – racconta Warwick – una piccola azienda si è rivolta a noi per una possibile trasferta in Giordania. Erano già decisi a rinunciare, ma dalla nostra analisi è emerso che il luogo specifico del soggiorno non presentava particolari impedimenti legati alla sicurezza e hanno potuto accettare la commessa”.

informazione pubblicitaria

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI ARTICOLI

PROSSIMI CORSI

DI COSA PARLIAMO

Attività della community

logo

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.

Inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito web abilitandone funzionalità di base quali la navigazione sulle pagine e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non è in grado di funzionare correttamente senza questi cookie.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
rc::a Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Questo è utile per il sito web, al fine di rendere validi rapporti sull'uso del sito. Persistent HTML
rc::c Google Questo cookie è usato per distinguere tra umani e robot. Session HTML
cookiepolicy Travelforbusiness Memorizza lo stato del consenso ai cookie dell'utente per il dominio corrente 1 anno HTTP
login_referer Travelforbusiness Memorizza l'ultima pagina visitata per reindirizzare l'utente dopo il login 24 ore HTTP
elementor Travelforbusiness Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Persistent HTML
wordpress_test_cookie Travelforbusiness Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Session HTTP
pvc_visits[0] Travelforbusiness Questo cookie viene utilizzato per contare quante volte un sito è stato visto da diversi visitatori; a tale fine viene assegnato al visitatore un numero identificativo casuale, che consente al visitatore di non essere conteggiato due volte. 1 giorno HTTP
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
_ga Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 2 anni HTTP
_gat Travelforbusiness Utilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste 1 giorno HTTP
_gid Travelforbusiness Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 1 giorno HTTP
I cookie di marketing vengono utilizzati per tracciare i visitatori sui siti web. La finalità è quella di presentare annunci pubblicitari che siano rilevanti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi di maggior valore per editori e inserzionisti di terze parti.

Nome Fornitore Scopo Scadenza Tipo
IDE Google Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. 1 anno HTTP
test_cookie Google Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. 1 giorno HTTP
VISITOR_INFO1_LIVE YouTube Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. 179 giorni HTTP
YSC YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Session HTTP
yt.innertube::nextId YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt.innertube::requests YouTube Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Persistent HTML
yt-remote-cast-installed YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-connected-devices YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-device-id YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Persistent HTML
yt-remote-fast-check-period YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-app YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
yt-remote-session-name YouTube Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Session HTML
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul suo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie abbiamo bisogno del suo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono collocate da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

In qualsiasi momento è possibile modificare o revocare il proprio consenso dalla Dichiarazione dei cookie sul nostro sito Web.

Scopra di più su chi siamo, come può contattarci e come trattiamo i dati personali nella nostra Informativa sulla privacy.

Specifica l’ID del tuo consenso e la data di quando ci hai contattati per quanto riguarda il tuo consenso.
logo
Cookie

Travel for business