Share This Post

Community story

Coronavirus – Video intervista spagnola

Dopo l’Italia, la penisola Iberica è tra i focolai europei più virulenti, secondo i dati elaborati e pubblicati dal Financial Time il 24 marzo, e la diffusione del coronavirus in Spagna sembra aver preso una brutta piega.

La capitale Madrid, con il suo territorio, ha superato per numero di decessi a parità di giorni sia la Lombardia e sia la Cina, a dimostrazione della gravità della situazione, con la regione autonoma della Catalogna che segue, per ora a distanza.

Per un’informazione più diretta e vicina agli eventi, ho chiesto all’amico-cliente Daniel Abad Villela un contributo a capire le dinamiche della situazione spagnola dal suo punto di osservazione a Barcellona.

Video Intervista

Ne è nata così una breve video-intervista a cavallo tra la rassegna stampa e l’analisi politico-economica, dove i ruoli di cittadino, padre e imprenditore si sfumano e si mescolano, con il tentativo, a volte, di esorcizzare il dramma del presente e le incertezze del futuro con un sorriso.

00.13” L’esempio dell’Italia

01.30” Governo Centrale vs Comunità Autonome

04.40” La situazione per Madrid, Catalogna e Paesi baschi

06.35” L’impreparazione generale e la reazione del sistema sanitario

8.20” Palazzo del Ghiaccio (Madrid) trasformato in camera mortuaria

10.00” L’impatto sull’economia in particolare delle piccole attività

11.15” Sentiment negativo sui tempi della ripresa

Buona visione

Rinaldo Stefanutto

Share This Post

Rinaldo Stefanutto
Dopo una formazione nella gestione delle vendite e nel marketing, ora aiuto le PMI nel definire strategie di brand e di prodotto e ad implementarle con soluzioni e processi cuciti su misura. Mi guida la convinzione che “La Conoscenza non è tale se non è condivisa” ed il Viaggio è la sua metafora nella massima espressione della Vita: curiosità, cammino, ricerca, compagnia, solitudine, apprendimento, insegnamento, dialogo. Adoro viaggiare stando immobile, mi rattrista viaggiare ed essere fermo. Classe 1966, sposato con Sabrina ed un figlio, che inizia a tracciare i suoi percorsi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>