Share This Post

Travel tips

Penali, cambi data, annullamenti: cosa dicono i vettori per il Coronavirus

Per tutti i membri della community indichiamo qui di seguito le linee generali comunicate dalle compagnie aeree per annullamento dei voli, cambi data, modifiche, penali, rebooking a causa della emergenza Coronavirus.

Gruppo Lufthansa

Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa – Lufthansa, SWISS, Austrian Airlines, Brussels Airlines e Air Dolomiti – stanno introducendo opzioni di rebooking più flessibili. La nuova ampia politica di esenzione dai costi di rebooking si applica sia alle prenotazioni esistenti che a quelle future in tutto il mondo.

Opzione generale di rebooking per le prenotazioni future:

Con effetto immediato e fino al 31 marzo 2020, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa rinunciano alle spese di rebooking per tutti i voli appena prenotati in tutto il mondo offrendo un’opzione di rebooking una tantum – indipendentemente dalle condizioni della tariffa di prenotazione originale acquistata. I passeggeri potranno così in futuro effettuare una nuova prenotazione ad una nuova data di viaggio fino al 31 dicembre 2020 senza costi di rebooking.

Opzione di rebooking delle prenotazioni esistenti:

La nuova politica di rinuncia per le prenotazioni esistenti si applica in tutto il mondo per i biglietti acquistati prima del 5 marzo con data di viaggio fino al 30 aprile 2020. I passeggeri possono selezionare una nuova data di prenotazione fino al 31 dicembre 2020 senza costi di rebooking – indipendentemente dalle condizioni della tariffa di prenotazione originale acquistata.

Applicabile ad entrambe le politiche di rinuncia: L’aeroporto di partenza e quello di destinazione devono essere identici. Se la tariffa originale non è più disponibile, deve essere pagata la corrispondente differenza. Il cambio di prenotazione deve essere effettuato prima della data originale del viaggio.

Air France

Air France monitora la situazione in tempo reale e ha lavorato in stretta collaborazione con le autorità sanitarie nazionali e internazionali fin dall’apparizione dell`emergenza COVID-19.
La compagnia adatta il suo programma di volo in base alla domanda e, a partire dal 14 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020 incluso, Air France sospenderà i collegamenti verso tutte le sue destinazioni italiane
Fino al 13 marzo, Air France effettuerà un volo giornaliero per ciascuna delle sue destinazioni in Italia per consentire ai passeggeri che lo desiderano di anticipare il loro viaggio.
Misure commerciali, consultabili su airfrance.it, sono state introdotte per tutti i passeggeri che desiderano posticipare il viaggio indipendentemente dalle condizioni e dalla destinazione del biglietto originale.

KLM

Le opzioni di cambio prenotazione sono valide se si dispone di un biglietto originariamente emesso prima o prima di lunedì 24 febbraio 2020.

Modifica delle date del viaggio
È possibile modificare una volta le date dei voli KLM, Air France e / o Delta Air Lines.
Si possono modificare le date del  viaggio solo se è disponibile lo stesso tipo di tariffa indicato nel biglietto originale. Se si passa a un tipo di tariffa più elevato, potrebbe essere necessario pagare la differenza di tariffa. L’aggiornamento del biglietto alla Business Class è possibile solo contattando la compagnie aerea direttamente tramite i social media o per telefono.

Cambio di destinazione
È possibile utilizzare l’intero valore dei biglietti originali per i nuovi biglietti su KLM, Air France e / o Delta Air Lines.
Non si dovrà pagare la tassa di cambio.

Per maggiori info https://www.klm.com/travel/it_it/prepare_for_travel/up_to_date/flight_update/index.htm

British Airways

Per consentire una maggiore flessibilità e garantire la possibilità di prenotare in tutta sicurezza, BA ha rimosso la tariffa di modifica per tutte le nuove prenotazioni effettuate da martedì 3 marzo a lunedì 16 marzo 2020

Per maggiori info clicca qui

Delta

In risposta alle restrizioni di viaggio emesse dal governo dovute al COVID-19, Delta sospende il suo collegamento da New York-JFK a Roma dall’11 marzo al 30 aprile. Delta ha precedentemente annunciato sospensioni o posticipazioni dei suoi voli. Informazioni relative possono essere trovate qui. La compagnia non opererà voli verso l’Italia durante il periodo di restrizioni di viaggio e misure di emergenza emanate dal governo.

Delta sospende, inoltre, il collegamento tra New York-JFK a Tel Aviv dal 14 al 24 marzo.

Martedì Delta ha annunciato una riduzione della capacità pianificata del 15% a livello di sistema per allinearsi con la domanda di trasporto aereo prevista. I dettagli di queste significative modifiche al programma di volo verranno comunicate nel corso della settimana. Ulteriori informazioni sull’impatto economico del COVID-19 e su quanto il vettore sta facendo per mitigare queste sfide sono disponibili qui.

Le informazioni più aggiornate sulle misure Delta in risposta al COVID-19 sono disponibili su: news.delta.com/coronavirus.  Delta continua a monitorare la situazione da vicino e potrà operare ulteriori aggiustamenti a mano a mano che la situazione evolve

 Per modificare il proprio volo

I passeggeri il cui piano di viaggio è interessato dalle misure possono consultare la sezione “I Miei Voli” su delta.com, dove potranno valutare le opzioni a loro disposizione. Queste possono includere il cambio di prenotazione su voli Delta alternativi, cambi di prenotazione su voli successivi al 30 aprile, cambi di prenotazione su voli di altre compagnie o di compagnie partner o il rimborso. I passeggeri possono anche contattare la compagnia per valutare ulteriori opzioni. Delta continua ad offrire un cambio di prenotazione gratuito ai passeggeri che desiderano modificare il proprio itinerario di viaggio.

United

United ha annunciando sul suo sito Web e sui social media che la compagnia aerea rinuncerebbe alle tasse di cambio per i prossimi 12 mesi per i voli prenotati tra il 3 marzo e il 31 marzo 2020.

Rinunciano inoltre alle spese di modifica per tutti i biglietti emessi prima del 2 marzo – nazionali o internazionali – con date di viaggio originali dal 9 marzo al 30 aprile.

Per maggiori informazioni https://www.united.com/ual/en/us/fly/travel/notices.html

American Airlines

Nessuna penale per la modifica dei voli con riemissione del biglietto entro il 31 marzo
Se i  piani di viaggio cambiano, si potrà prenotare un nuovo volo tra il 1° marzo e il 31 marzo 2020 senza alcuna penale per la modifica.

Per maggiori informazioni https://www.americanairlines.it/i18n/travel-info/travel-alerts.jsp

Emirates

Ha annullato le penali per i cambi di prenotazione effettuati entro il 31 marzo 2020 compreso; offrono miglia di categoria bonus e requisiti di viaggio ridotti per consentire ai soci Skywards di mantenere il loro status.

Le condizioni di rimborso e cambio prenotazione:
Biglietto emesso per viaggiare fino al 31 maggio
Cambio prenotazione consentito fino al 30 giugno
Cambio itinerario consentito fino al 30 giugno solo per destinazioni selezionate. Si applica la differenza tariffaria se del caso.
Buoni di viaggio del valore del biglietto acquistato.
Rimborso di biglietti non utilizzati

I clienti interessati sono tenuti a contattare il proprio agente di viaggio o l’ufficio Emirates per conoscere le opzioni di cambio prenotazione o rimborso. Per chiedere un rimborso i clienti che hanno prenotato direttamente con Emirates possono visitare la pagina Richiesta di rimborso e indicare la dicitura “Richiesta di rimborso a causa del Coronavirus” nel campo dei commenti. I clienti che hanno prenotato tramite agenzia viaggi devono contattare l’agenzia stessa per ottenere un rimborso.

Per maggiori info https://www.emirates.com/it/italian/help/travel-updates/

Ethiad

Dall’8 marzo fino al 7 aprile è consentito il cambio data o destinazione su tutti i voli prenotati

https://www.etihad.com/it-it/manage/modification-guide

Alitalia

Per titoli acquistati entro l’8 marzo 2020 (o entro la data di entrata in vigore delle restrizioni imposte dalle Autorità competenti); con date di viaggio fino al 3 aprile 2020 (o fino a diverso periodo di efficacia delle restrizioni imposte dalle Autorità competenti);  che sono costretti a modificare o rinunciare al viaggio, potranno:

  1. cambiare la prenotazione senza penale (rivolgersi a agenzia di viaggio o contact center Alitalia), oppure a seconda dei casi, possono modificare gratuitamente la data di viaggio, con nuove date di viaggio entro e non oltre il 30 giugno 2020
  2. ricevere un buono di importo pari al valore del biglietto acquistato o del suo valore residuo,  valido per l’acquisto di altri biglietti verso qualsiasi destinazione operata da Alitalia da utilizzare entro un anno dalla data di emissione del buono.

Per maggiori info https://www.alitalia.com/it_it/volare-alitalia/news-e-attivita/news/info-voli.html

Air Europa

Fino al 16 marzo Air Europa con la sua la campagna “Liberissimo di cambiare”  offre ai clienti due opportunità: tariffe super convenienti e date flessibili. Sconti fino al 40%, senza penalità.

Il cambio data potrà invece essere applicato a tutti i biglietti acquistati sempre da oggi e per tutto il mese di marzo, senza costi aggiuntivi, pagando solo la differenza nel caso in cui la tariffa riservata non sia più disponibile nella nuova data.

Per maggiori info https://www.aireuropa.com/it/voli

Ryanair

Ryanair ha annunciato il 10 marzo  la sospensione di tutti i voli da/per l’Italia e sul territorio nazionale, a seguito dell’emergenza coronavirus fino a mercoledì 8 aprile.

I viaggiatori  possono ottenere un cambio gratuito per un volo Ryanair precedente a quello prenotato e operante fino alla mezzanotte di venerdì, 13 marzo

https://www.ryanair.com/it/it/info-utili/coronavirus-covid-19

Trenitalia

I viaggiatori possono ottenere il rimborso integrale per rinuncia al viaggio, indipendentemente dalla tariffa, a seguito delle disposizioni nazionali in materia, giustificando il mancato viaggio con uno dei seguenti motivi:

a) per quarantena, permanenza domiciliare e per tutti i viaggi con arrivo o partenza nelle aree indicate dal provvedimento;
b) per viaggi programmati per partecipare a gite scolastiche, concorsi, manifestazioni, eventi o riunioni che sono stati annullati, rinviati o sospesi dalle autorità competenti;
c) per viaggi programmati verso l’estero dove è impedito o vietato l’arrivo secondo le disposizioni emanate.

Per i treni a media e lunga percorrenza, il rimborso integrale è in bonus utilizzabile entro un anno. La richiesta può essere effettuata, compilando l’apposito web form disponibile su trenitalia.com o presso qualsiasi biglietteria. Per i treni regionali, il rimborso integrale è in denaro. La richiesta può essere effettuata compilando l’apposito modulo on line o presso le biglietterie.

Per maggiori info https://www.trenitalia.com/it/informazioni/rimborso-per-rinuncia-al-viaggio-febbraio-2020.html

Italo  Nuovo Trasporto Viaggiatori S.p.A.,

in esecuzione delle disposizioni emanate dal Governo sull’emergenza epidemiologica da COVID-19, ha adottato le seguenti misure: Per i clienti che rinunciano ai viaggi con partenza o arrivo nelle aree interessate dal contagio (ad oggi Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna); o hanno programmato la partecipazione a concorsi pubblici o procedure di selezione pubblica, a manifestazioni, iniziative o eventi di qualsiasi natura annullati, sospesi o rinviati dalle autorità competenti, sono rimborsabili i biglietti acquistati entro il 2 marzo per viaggi da realizzarsi entro l’8 marzo 2020 (incluso).

Modalità di richiesta del rimborso:
Il Cliente, prima dell’orario di partenza, potrà richiedere il rimborso integrale del biglietto tramite Voucher utilizzabili per nuovi acquisti di biglietti relativi a viaggi da effettuarsi entro un anno dall’emissione del Voucher stesso.

Nel caso di cui al precedente punto (2), il cliente dovrà produrre la documentazione attestante la programmata partecipazione ad una della manifestazioni, iniziative o evento, nonché gli estremi del relativo provvedimento di annullamento, sospensione o rinvio.

Per maggiori info https://italoinviaggio.italotreno.it/it/italo-informa/misure-iniziative-coronavirus_dal-3-3-20

Regole Generali ENAC per Coronavirus COVID-19: informazioni ai passeggeri

Enac nella sua nota web aggiornata al 9 marzo 2020 indica che la richiesta di rimborso/reclamo va in prima istanza rivolta alla compagnia aerea che ha emesso il biglietto o alle agenzie di viaggio/tour operator nel caso delle gite scolastiche; nel caso di pratiche commerciali scorrette attuate dal vettore nella procedura di rimborso occorre rivolgersi all’AGCM – Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato;
qualora il rimborso venisse negato e ciò comportasse una infrazione al Reg (CE) 261/04 (ad esempio mancato rimborso per la cancellazione di un volo) si potrà inviare, trascorse 6 settimane dalla presentazione della richiesta al vettore, un reclamo ad ENAC seguendo la procedura indicata sul nostro sito alla sezione “Diritti dei passeggeri”. Tale reclamo avvierà gli accertamenti dell’Ente ai soli fini sanzionatori nei confronti del vettore; Per maggiori informazioni https://www.enac.gov.it/news/coronavirus-covid-19-informazioni-ai-passeggeri


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>