Share This Post

Food & Fun

Bilancio molto positivo la nona edizione di BuyWine

Si è chiusa con un bilancio estremamente positivo la nona edizione di BuyWine, la più importante iniziativa commerciale per il settore vitivinicolo in Toscana, promossa dalla Regione Toscana in collaborazione con PromoFirenze, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze.

Nelle giornate dell’8 e 9 febbraio 215 aziende vitivinicole del territorio, di cui 80 con certificazione biologica o biodinamica, hanno incontrato oltre 200 buyer provenienti da 44 Paesi presso il padiglione Spadolini della Fortezza da Basso di Firenze. 1.170 le etichette proposte per 50 denominazioni (sulle 58 riconosciute per la Toscana), quasi 6.000 i meeting B2B effettuati e più di 33.400 wine tasting.

Oltre alla conferma dei mercati ormai consolidati come Stati Uniti, Canada, Cina e i classici mercati europei con la Germania in testa, questa nona edizione ha visto la partecipazione di importatori provenienti da nove nuovi mercati: India, Malesia, Filippine, Macao, Argentina, Cile, Spagna, Albania, Slovenia.

BuyWine si posiziona saldamente in testa per qualità e performance tra gli eventi B2B internazionali dedicati al settore vitivinicolo. Un elemento che ha aiutato a cementare il livello di soddisfazione dei buyer è stata senza dubbio la partecipazione massiccia ai 7 tour organizzati per loro.

Ben 180 su 200 hanno deciso di partire alla scoperta dei territori in cui nascono le Docg e Doc della Toscana. I percorsi hanno toccato le aree dedicate alla produzione di Chianti, Chianti Classico, Vernaccia di San Gimignano, Terre di Pisa, Montecarlo di Lucca, Cortona, Val di Chiana, Val d’Arno di Sopra, Colli di Candia e Lunigiana. I buyer hanno partecipato a masterclass dedicate, hanno degustato prodotti tipici e sono stati accompagnati in visita a luoghi simbolo per la cultura e il turismo toscano come musei, borghi e palazzi storici.

E il successo di BuyWine si è ripetuto anche per PrimAnteprima (9 febbraio, padiglione Cavaniglia, Fortezza da Basso), l’evento promosso dalla Regione in collaborazione con PromoFirenze che ha inaugurato la settimana delle Anteprime di Toscana. Presenti a questa edizione oltre 130 giornalisti accreditati (circa 1/3 stranieri), alcuni di testate di settore come Decanter, Il Gambero Rosso, Civiltà del Bere, Le Guide de L’Espresso, Slow Wine Magazine, Wine News.

Hanno partecipato alla giornata, insieme all’assessore regionale all’Agricoltura Marco Remaschi, i vertici dei Consorzi di tutela del vino toscano e numerosi sommelier, selezionati dalle principali associazioni riconosciute a livello nazionale, quali AIS e FISAR, oltre ai rappresentanti dei 10 Consorzi del vino presenti con una propria postazione (Carmignano, Colline Lucchesi, Maremma Toscana, Montecarlo, Montecucco, Orcia, Pitigliano e Sovana, Terre di Pisa, Val di Cornia e Valdarno di Sopra).

Le eccellenze del vino hanno richiamato quelle del cibo: a PrimAnteprima hanno fatto il loro ingresso anche importanti consorzi del food toscano come Assocantuccini, il Consorzio del Pecorino Toscano, il Consorzio del Farro della Garfagnana, il Consorzio Vitellone Bianco AC, il Consorzio dell’ Olio Toscano, quello dell’ Olio Chianti Classico e quello dell’ Olio di Seggiano, l’Associazione Castagna Monte Amiata, il Consorzio del Pane toscano, il Consorzio Finocchiona e l’Associazione Lardo di Colonnata. Info su: www.buy-wine.it e www.anteprimetoscane.it


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>