Share This Post

Food & Fun

Cosa mangiare a Berlino: carne, birra e un mix di culture

Cosa mangiare a Berlino

Città multietnica e proteiforme, Berlino offre nei piatti tipici lo stesso spirito che anima le sue strade, i suoi locali, la sua musica e la sua arte: un insieme esplosivo di sapori provenienti dalle più profonde radici della storia, da gustare in compagnia, brindando con boccali di birra che riscaldano l’atmosfera e avvicinano le culture più lontane. Per tutti i lettori di Travel for business in partenza per la Germania, ecco dunque una piccola guida orientativa su cosa mangiare a BerlinoGuten Appetit!

I piatti tipici berlinesi

Va subito detto che la cucina tedesca ha, tra le sue ricette forti, molteplici varietà di carne suina; la cultura prussiana radicatasi nel corso dei secoli, poi, ha lasciato le sue impronte nell’uso quotidiano della patata, la kartoffel, da provare in tantissimi modi, soprattutto come accompagnamento ai piatti carnivori immancabili nella dieta alemanna.cosa mangiare a berlino

Preparatevi quindi a pranzi e cene molto sostanziose, che richiederanno un buon “allenamento”: il consiglio, per riuscire a gustare ogni pasto con l’acquolina in bocca, è quello di seguire uno stile di vita tipicamente tedesco, concedendosi un’abbondante colazione al mattino – a base di salumi, formaggi e pane, con una buona dose di caffè accanto – per poi provare qualche piatto tipico a pranzo, che dà la giusta carica per proseguire la giornata, e limitarsi a “stuzzicare” e “piluccare” poche cose a cena. La sovrabbondanza di calorie non vi permetterà grandi abbuffate continuamente ripetute per giorni e giorni! Provare per credere.

Ma quali sono, dunque, le specialità berlinesi?

cosa mangiare a berlino

Bockwurst

Tutti sanno che i würstel sono diffusi nell’intera Germania: da nord a sud, da est a ovest i modi di cucinarli e mangiarli sono davvero tanti, e, naturalmente, Berlino si contraddistingue per la particolarità del suo originalissimo bockwurst, salsiccia inventata nel 1889 dal ristoratore Scholtz. Si tratta di un würstel ripieno di carne di maiale, in aggiunta a quella di vitello, aromatizzata con sale, pepe e paprica; mangiato originariamente con birra Bock, viene di norma servito con la senape, dopo essere stato cucinato a fuoco lento, oppure cotto alla griglia.

cosa mangiare a berlino

Currywurst

Passando invece all’ambito street food, passeggiando per Berlino sarà facile imbattersi nel profumo del currywurst, una salsiccia grigliata o bollita e tagliata a rondelle, servita con una saporita salsa a base di concentrato di pomodoro o ketchup, salsa Worcester e curry in polvere, di invenzione della cuoca berlinese Herta Heuwer, nel lontano ’49.

L’indecisione su cosa mangiare a Berlino troverà sempre dei punti di riferimento nella costante presenza delle salse come arricchimento delle pietanze. Ad esempio, le senfeier – valida alternativa alla carne – sono delle uova sode servite con purè di patate e guarnite con salsa di senape, mentre le königsberger klopse sono delle gustose polpette in salsa di capperi e limone, accompagnate da purè, patate bollite o riso.

Infine, per terminare questa carrellata di piatti forti, citiamo lo eisbein, il tipico stinco di maiale servito con crauti o kartoffeln (alla brace o in insalata), la schnitzel, una cotoletta impanata

cosa mangiare a berlino

Eisbein

tipica viennese ma esportata anche a Berlino, e la boulette, una sfiziosa polpetta fritta.

Ricordiamo anche che, chi non ama o non mangia affatto la carne, può trovare piacevoli diversivi nei gnocchi a base di patate (kartoffelklosse) o nelle zuppe che hanno come ingrediente principale sempre gli amati tuberi (kartoffelsuppe); inoltre, per quando i berlinesi non siano degli assidui consumatori di verdura, durante le diverse stagioni è possibile consumare una varietà di ortaggi che va dal cavolo (con le sue sottospecie: crauti, cavolo rosso, cavolfiore, cavoletti di Bruxelles), agli asparagi e alle rape in primavera, fino alla zucca autunnale. Per non parlare della cipolla, alla base di numerose ricette. Il formaggio, invece, viene comunemente consumato in buona quantità, a cominciare, come si è detto, dal primo pasto della giornata: troviamo infatti formaggi di latte vaccino, come l’Emmentaler, il Bergkäse, l’Edam o il Romadur, o formaggi fermentati o a pasta molla, quali il Weißlacker (un formaggio alla birra), o ancora dei formaggi fritti aromatizzati alle erbe o all’aglio, come lo Spundekäs.

Un elemento immancabile sulle tavole berlinesi è poi il pane, nelle sue tante varietà: Weibrot (pane bianco),Schwarzbrot (pane nero), Volkornbrotcosa mangiare a berlino (pane ai cereali), Pumpernickel (pane nero di segale di Westfalia) o il tipico Brezel.

Ma, come abbiamo detto, Berlino è un crogiolo di culture differenti, provenienti da ogni parte del mondo: l’influenza asiatica e quella araba sono sicuramente le più radicate nella grande città, e sono moltissimi i ristoranti e i take-away che propongono piatti come i noodles (pasta cinese preparata sia in brodo che asciutta, con l’aggiunta di spezie, verdura, carne o pesce) o il döner kebab turco.

E da bere? Quasi scontata la risposta: è la birra la bevanda regina di tutte le tavolate berlinesi, che si può degustare nelle varietà Berliner Weiss (la cosa mangiare a berlinotipica chiara), Dunkel (scura) o Lager Bock (molto pastosa e densa). Ma anche nel settore enologico la capitale tedesca si difende benissimo: troviamo infatti una vasta scelta tra vini bianchi, come il Riesling, il Silvaner, il Müller-Thurgau, il Kerner o il Weissburgunder, e i vini rossi, quali lo Spätburgunder, il Dornfelder, il Lemberger, il Portugieser o il Trollinger.

 

 

Dove mangiare a Berlino?

Per consigliare a tutti i businessmen cosa mangiare durante i loro viaggi per affari a Berlino, ci affidiamo alla classifica di TripAdvisor.

Se vi affascinano le atmosfere antiche, gli ambienti caldi che fanno tornare indietro nel tempo, allora il Ristorante Heising fa al caso vostro: qualità ed eleganza per una cena intima e molto

cosa mangiare a berlino

Il Ristorante Heising

raffinata. Se invece preferite mangiare in un locale più alla mano, allora potrete spostarvi dalla zona centrale di Berlino e recarvi da Hackethals, una taverna in stile tipicamente berlinese, che serve ottimi piatti accompagnati dalla migliore birra. Per chi ama le sperimentazioni della nouvelle cousine e vuole deliziare il palato con cibi ricercati, il Ristorante Bierbau darà ottimi esempi delle nuove tendenze della cucina tedesca, la Neve Deutsche Kuche, senza nulla togliere ai sapori più rustici e ruspanti del Burgermeister, il top per gli hamburger a Berlino – i clienti segnalano una lunga attesa, ma più che degnamente ripagata dal sapore impareggiabile di panini di altissima qualità. E, dulcis in fundo, i più golosi non potranno lasciarsi sfuggire una visita a Rausch Schokoladenhaus, il paradiso del cioccolato berlinese su due piani: per dare libero sfogo ai peccati di gola e terminare in bellezza un viaggio di lavoro.


Share This Post

Manuela Marascio
Sono una giovane laureata in Lettere, aspirante giornalista e viaggiatrice, amante di tutto ciò che mi dà nutrimento stimolando la mia curiosità: che siano i romanzi, l'arte, il cinema o la buona musica, ho sempre bisogno di arricchire il mio animo di nuove suggestioni. Amo scrivere e trarre ispirazione dai posti nuovi in cui capito: sogno il mio futuro come un moto perpetuo in giro per il mondo, da vivere, condividere, raccontare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>