Volotea vola solo Airbus

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Volotea continua a evolversi adottando una flotta costituita da soli Airbus, scegliendo in questo modo di privilegiare il produttore europeo di aeromobili; la compagnia ha anticipato, infatti, il ritiro dei suoi quattordici Boeing 717, sostituendoli con 15-19 Airbus A320.

Il rinnovo della flotta fa parte della revisione dei piani strategici, finanziari e operativi di Volotea, alla luce della crisi generata dalla pandemia Covid-19. La compagnia, che ha già acquistato 15 A320, ne potrà aggiungere fino ad altri 4, in base alla richiesta estiva dell’ultimo minuto.

Diventando una compagnia con una flotta costituita da soli Airbus, Volotea beneficerà di molteplici vantaggi strategici e operativi come:

  • una sola licenza per piloti,
  • costi di manutenzione più bassi,
  • programmazione semplificata,
  • monitoraggio e audit più facili in tutte le aree, in particolare per ciò che concerne la sicurezza,
  • una base più favorevole nelle negoziazioni con i fornitori.
  • più efficiente dal punto di vista economico, la flotta aggiornata sarà anche più rispettosa dell’ambiente.

Grazie, infatti, alla sua maggiore capacità di trasporto e a motori più efficienti, il nuovo aeromobile ridurrà significativamente l’impronta di carbonio per passeggero della compagnia. Infine, grazie ai “generatori di vortici” personalizzati, la flotta Airbus di Volotea produrrà un minor effetto fischio in fase di avvicinamento rispetto ai Boeing 717, riducendo ulteriormente l’impatto acustico nelle città e nelle basi in cui opera.

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Travel for business