Strategia di crescita per Amex GBT con l’accordo Apollo SPAC da 5,3 miliardi di dollari

Condividi

American Express Global Business Travel (GBT) ha annunciato che si fonderà con Spac Apollo Strategic Growth Capital che ha alle spalle Apollo Global Management, con l’obiettivo di quotarsi al New York Stock Exchange, nell’ambito di un accordo valutato circa 5,3 miliardi di dollari.

Dopo l’approvazione degli azionisti e delle autorità di regolamentazione, si potrebbe creare la più grande piattaforma di viaggi business-to-business quotata in borsa al mondo.

Interessante notare che tra i nuovi investitori si hanno i nuovi big come Zoom, che potrebbero preparare l’azienda per le future riunioni ed eventi in formato ibrido e virtuale, con partecipanti di persona e altri (viaggiatori d’affari virtuali) che si uniscono a distanza da tutto il mondo. Gli altri investitori sono la nota società tecnologica e GDS Sabre e Ares Management Corporation.

La fusione con Apollo Strategic Growth Capital dovrebbe generare proventi lordi fino a 1,2 miliardi di dollari.

Sull'autore

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts

Accedi alla community

Inizia anche tu a condividere idee, competenze e informazioni con gli altri professionisti del travel e della mobilità

Ultimi articoli

Consulenza

Ebook

Prossimi corsi