SOS di Adige Viaggi, BizAway risponde

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Aperta nel 1979 nel cuore del capoluogo veneto dal dr. Renato De Bernardo, Adige Viaggi, come tutti gli operatori turistici, ha vissuto un momento di difficoltà eccezionale dovuto all’emergenza sanitaria.

Un grido di allarme che è stato ascoltato da BizAway, la multipiattaforma che dal 2015 opera come un’agenzia di viaggi online per il settore business puntando fortemente sulla digitalizzazione dei servizi e che, in controtendenza rispetto a quanto sta succedendo, è molto attiva e sta creando movimento nel settore. “Durante il lockdown non ci siamo fermati, ampliando e migliorando le funzionalità disponibili sulla nostra piattaforma. A più di 5 mesi dall’allentamento delle misure restrittive nel settore del turismo, abbiamo già visto i primi segnali di ripresa nella nostra nicchia dei viaggi d’affari – afferma Luca Carlucci – In settembre abbiamo assistito a un ulteriore miglioramento della situazione dei viaggi di affari e questo fa ben sperare per l’ultimo trimestre del 2020, nonostante sia necessario mantenere alta l’attenzione per non ricadere in una situazione grave dell’epidemia nei prossimi mesi.

Una voce fuori dal coro e in controtendenza rispetto alla difficile situazione del settore  quella di BizAway che, con l’operazione che ha portato all’acquisizione dell’importante asset rappresentato dalla licenza IATA di Adige Viaggi, potrà offrire ai viaggiatori d’affari tariffe aeree ancora migliori. “Essere diventati proprietari dello storico codice IATA di una realtà consolidata nel settore del turismo con oltre 40 anni di esperienza, come Adige Viaggi, per noi significa poter dare ai nostri clienti un servizio ancora più efficiente e personalizzato. Un ulteriore risvolto, non secondario, è anche la possibilità di consolidare i servizi a favore delle agenzie di viaggio, aiutandole nella ripartenza con un supporto tecnologico che prima non avevano” continua Luca Carlucci.

Simone Oltremari, entra in BizAway

L’operazione prevede anche che l’ingresso nel team di BizAway con il ruolo di Head of Operations di Simone Oltremari, che in oltre 10 anni in Adige Viaggi ha acquisito un profondo know how nei rapporti con le compagnie aeree e nella relativa biglietteria: “Entrare a far parte di una realtà digital come BizAway è una grande opportunità professionale. In questo momento storico, particolarmente delicato per il turismo, andare avanti e rinnovarsi nel segno dell’innovazione tecnologica è fondamentale per non essere travolti dalle difficoltà che hanno messo a dura prova gli operatori del settore. Lavorare in un team dinamico come quello di BizAway è molto stimolante e mi permette di guardare al futuro con rinnovato ottimismo” afferma Simone Oltremari.

Simone Oltremari apporta un importante bagaglio di conoscenze ed esperienza al nostro team, soprattutto nell’area del servizio delle aziende. Il suo ruolo sarà quello di coordinare gli aspetti operativi con l’obiettivo di continuare a migliorare costantemente la customer experience dei nostri utenti” il commento di Luca Carlucci.

Con questa nuova figura, il team di BizAway, che nel 2020 ha effettuato altre 6 nuove assunzioni, sale a 50 persone.

 

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ULTIMI ARTICOLI

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Rilassati, alle spese di viaggio ci pensa Soldo

DI COSA PARLIAMO

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Attività della community