Scenari guida autonoma: tra responsabilità, etica e sicurezza

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lo studio “SocAIty” 2021 promosso dalla &Audi Initiative esamina i nodi etici, legali e politici della guida autonoma, delineando lo scenario della mobilità del futuro con gli esperti del settore.

Lo studio affronta tre punti focali: la responsabilità, l’etica e la protezione dei dati, nei rispettivi capitoli “Diritto e progresso”, “Rapporti di fiducia tra uomo e macchina” e “Sicurezza in rete”.

Vediamo gli aspetti salienti del rapporto:

  • Secondo gli esperti, la Cina è specializzata nella diffusione delle tecnologie e nella loro industrializzazione su larga scala, anche grazie alla rapidità di espansione delle infrastrutture e a un alto grado di apprezzamento sociale per l’innovazione.
  • La Germania e l’Europa, invece, saranno principalmente siti di innovazione per le tecnologie legate ai veicoli e la produzione di massa: qui il mercato si svilupperà nel giro di dieci anni. Per questo i diritti dei consumatori europei e le normative sulla protezione dei dati avranno un impatto sulle condizioni generali e sugli standard della guida autonoma per l’intero settore.
  • La mobilità del 2030 sarà caratterizzata da un traffico inedito e misto, con veicoli autonomi e veicoli con conducente. Gli utenti della strada si adatteranno gradualmente e dovranno imparare nuove regole, ma ci vorrà del tempo per processare il cambiamento culturale e stabilire un rapporto di fiducia con la guida autonoma
  • Oltre al potenziale legato allo snellimento del traffico, che diventerebbe quindi anche più ecologicamente sostenibile, la mobilità in rete basata sui dati potrà avere anche un enorme impatto sociale, grazie a nuovi servizi che tengano conto delle esigenze di un numero sempre maggiore di utenti, con un accesso più facile alla mobilità.
  • C’è poi il tema della gestione dei rischi, come sottolinea Christoph Lütge, Direttore dell’Istituto per l’Etica nell’Intelligenza Artificiale dell’Università Tecnica di Monaco di Baviera. Affrontare i dilemmi delle situazioni di pericolo e potenziale incidente è inevitabile per comprendere gli aspetti etici della guida autonoma.

La &Audi Initiative è stata creata nel 2015 per stimolare lo scambio interdisciplinare su nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale e la guida autonoma. Inoltre lavora per promuovere l’accettazione positiva delle nuove tecnologie nel lungo termine e per creare aspettative adeguate in rapporto alle possibilità e ai limiti nella società.

Possiamo rafforzare la fiducia delle persone nelle innovazioni tecnologiche solo se adottiamo un approccio trasparente” spiega Saskia Lexen, Project Manager di &Audi Initiative. “Da un lato sembra che la società non sia ovunque pronta per le auto a guida autonoma: spesso i dibattiti si basano sulle paure e allo stesso tempo le aspettative sulla tecnologia in generale sono molto alte. Dall’altro, proprio la tecnologia fa sempre più parte della quotidianità di tutti. Inoltre la situazione legale sta cambiando e lo sviluppo corre molto veloce

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI ARTICOLI

PROSSIMI CORSI

DI COSA PARLIAMO

Attività della community

Travel for business