Nuove soluzioni per l’economia delle flotte aziendali.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Molti gestori delle flotte aziendali, negli anni si sono ritrovati a dover trovare soluzioni diverse o inventare qualche escamotage per affrontare le criticità del proprio parco auto per composizione o numero.

Criticità dovute alle mutate esigenze interne, quando i veicoli non sono più adeguati alle necessità, oppure per il variato numero di utilizzatori e con contratti di noleggio troppo stringenti e dover sostenere comunque i costi legati alle autovetture.

Sempre più le difficoltà di gestione,per i Mobility Fleet Manager, derivano dal dover gestire nello stesso periodo di tempo esigenze diverse, per l’azienda da un lato e per i dipendenti dall’altro.

Spesso, infatti. accade di non avere mezzi disponibili quando servono, in contrapposizione alle statistiche che indicano un utilizzo medio dei veicoli del 20% del tempo; per lo più in pratica le auto risultano parcheggiate da qualche parte o ferme!

Una delle soluzioni a queste criticità, oggi l’offre il car sharing aziendale.

Ovvero, la possibilità di noleggiare ai propri dipendenti le auto nei periodi di fermo o nei weekend, recuperando in questo modo efficienza e risorse economiche.

Il car sharing consente, poi, nelle sue diverse forme e attraverso le applicazioni di diverse società, flessibilità di utilizzo e di locazione.

Veicoli elettrici, minivan, mini-traks ecc., consentono la flessibilità ricercata. In questo modo risolvono soprattutto le esigenze delle piccole e medie aziende che hanno necessità molto flessibili e minori risorse da impiegare nel parco autovetture, consentendo risparmi importanti sui costi di taxi e per i piccoli spostamenti.

Soprattutto la possibilità di car sharing della flotta aziendale  può dare diverse soluzioni per gli spostamenti casa lavoro, razionalizzando e aprendo nuove prospettive di utilizzo e gestione.

Proprio in questi giorni per un azienda, a fronte della necessità di dover spostare sei persone da una sede all’altra, ho suggerito di affidare un minivan aziendale per il car polling in settimana, facendo così percorrere con minori costi i 90 km giornalieri ai dipendenti e di noleggiare nei fine settimana e durante i ponti e ferie estive, all’interno dell’azienda il veicolo con la formula del car sharing ai dipendenti, per gite in famiglia, eventi sportivi ed altro, recuperando così buona parte del costo del noleggio a lungo termine.

Se poi valutiamo che le piattaforme delle principali società di noleggio a lungo termine mettono a disposizione nel contratto la possibilità del car sharing, diventa tutto veramente molto semplice!

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ULTIMI ARTICOLI

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Rilassati, alle spese di viaggio ci pensa Soldo

DI COSA PARLIAMO

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Attività della community