La mobilità del futuro priva di CO2

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Secondo un rapporto dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA – International Energy Agency), l’idrogeno possiede un notevole potenziale come futura fonte di energia in relazione alle attività globali di transizione energetica.

Grazie alle capacità di stoccaggio e trasporto, l’idrogeno vanta una varietà di applicazioni. La maggior parte dei Paesi industrializzati sta quindi adottando strategie basate sull’idrogeno sostenendole con tabelle di marcia e progetti concreti.

Nel settore dei trasporti, l’idrogeno può diventare un’ulteriore opzione tecnologica, accanto alla mobilità elettrica a batteria, per plasmare una mobilità individuale sostenibile a lungo termine. Tuttavia, questo dipenderà dalla produzione competitiva di quantità sufficienti di idrogeno tramite energia verde, così come dall’espansione della corrispondente infrastruttura di rifornimento, attualmente già ampiamente implementata in molti Paesi.

Il BMW Group accoglie favorevolmente e sostiene le attività per promuovere l’innovazione in Germania e in Europa nell’ottica di costruire un’economia dell’idrogeno e di accelerare la produzione di idrogeno verde.

Queste includono specificamente i progetti sull’idrogeno su larga scala classificati come Progetti importanti di interesse comune europeo (IPCEI). I progetti di questa iniziativa dell’Unione Europea, sostenuta in Germania dal Ministero federale dell’economia e dal Ministero federale dei trasporti, abbracciano l’intera catena del valore – dalla produzione di idrogeno al trasporto alle applicazioni industriali.

Mobilità individuale sostenibile

Il BMW Group avanza sistematicamente nello sviluppo della tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno come ulteriore soluzione per la mobilità individuale sostenibile. Due anni dopo aver svelato la concept car BMW i Hydrogen NEXT, il Gruppo presenterà la BMW iX5 Hydrogen alla IAA Mobility 2021 di Monaco. Attualmente ancora nella fase di sviluppo in serie, lo Sports Activity Vehicle (SAV) con propulsione a idrogeno sarà uno dei diversi veicoli che i visitatori potranno sperimentare durante il tragitto lungo la Blue Lane che collega l’area espositiva principale con altre sedi nel centro della città.

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI ARTICOLI

PROSSIMI CORSI

DI COSA PARLIAMO

Attività della community

Travel for business