Hotel nel Metaverso, ci pensa citizenM

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

citizenM, pioniere degli affordable luxury hotels, annuncia l’acquisizione di un sito LAND in The Sandbox, il mondo virtuale parte di Animoca Brands, per avviare la costruzione di un hotel nel Metaverso: un impegno che segna un’altra frontiera tagliata da citizenM, che sarà il primo gruppo alberghiero a costruire su The Sandbox.

Recentemente descritto come un pioniere del metaverso dal Wall Street Journal e dalla CNBC, The Sandbox è un metaverso in cui gli utenti possono creare e monetizzare i propri mondi distinti ed esperienze di gioco su LANDs, i non fungible tokens (NFT) che rappresentano beni immobili virtuali.

Dopo aver trascorso il periodo pandemico concentrandosi sul rafforzamento della fedeltà dei suoi clienti con il lancio di abbonamenti e nuove modalità di essere citizenM nel mondo reale, il gruppo olandese – che sta costruendo a Roma il suo primo flagship hotel all’Isola Tiberina – prova a conquistare la fedeltà anche on line.

Regola aurea per tutti i suoi hotel, citizenM metterà l’arte in primo piano, mettendo in mostra e vendendo le future collezioni NFT commissionate a talenti in crescita nello spazio dell’arte digitale. Una volta acquistato il terreno, citizenM mira a finanziare la costruzione di un hotel nel mondo virtuale attraverso la vendita di una collezione esclusiva di NFT con reward del mondo reale annesse.

Ognuno dei 2.000 NFT avrà lo stesso prezzo, ma agli acquirenti sarà assegnato a caso uno dei tre livelli: 1500 cittadini “normali”, 450 cittadini “speciali” e 50 cittadini “leggendari”. Il sistema di rewarding assumerà la forma di sconti, bevande gratuite e altro con le specifiche determinate dal livello di NFT assegnato all’utente. I premi saranno riscattabili in uno dei qualsiasi hotel del portafoglio, in costante crescita, di hotel di citizenM nel mondo reale. 

“Siamo entusiasti di essere la prima azienda alberghiera a costruire nel Metaverso” racconta Robin Chadha, CMO di citizenM. “Come marchio che ha sempre spinto il confine e sfidato i modelli tradizionali, questa nuova avventura su The Sandbox si adatta non solo alla strategia del nostro marchio, ma anche all’impegno che abbiamo nei confronti della comunità creativa e dei nostri ospiti sia online che nel mondo reale. Siamo entusiasti di esplorare ulteriormente le opportunità nel Metaverso anche per gli anni futuri”.

Una volta che l’hotel virtuale – un luogo per gli avatar che visitano la Sandbox in cui lavorare, dormire e giocare – sarà costruito, citizenM collaborerà con un ulteriore roster di artisti digitali per creare e vendere NFT acquistabili nello spazio digitale.

citizenM prevede di utilizzare i nuovi profitti, così come l’incorporazione di un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO), per finanziare completamente una proprietà fisica, reale, scelta e votata dai titolari di token in linea con l’ethos fortemente democratico del marchio.

Sull'autore

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ULTIMI ARTICOLI

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Rilassati, alle spese di viaggio ci pensa Soldo

DI COSA PARLIAMO

I NOSTRI SUGGERIMENTI

Attività della community