Share This Post

Travel curiosity

I treni Crossrail sono stati eliminati per l’aeroporto di Heathrow

Alla fine di maggio, i treni della Classe 345 Crossrail (Elizabeth Line) sono stati eliminati per lavorare nel complesso dell’aeroporto di Heathrow. I nuovi treni Bombardier sono stati approvati per l’uso con le loro apparecchiature di segnalazione ETCS (European Train Control System) di bordo.

Fino ad allora, la flotta di 70 treni era in grado di funzionare solo tra London Paddington e Reading e London Liverpool Street e Shenfield. Tuttavia, ora i treni della Classe 345 possono sostituire i treni Siemens esistenti sui servizi locali tra Heathrow e Paddington.

L’esperienza a bordo sarà diversa. I Classe 345 hanno un mix di posti di fronte e posti longitudinali (tutti, secondo la mia opinione scomodi). A differenza dei 360, i 345 non hanno servizi igienici.

Quando apriranno i tunnel del Crossrail, ciò consentirà di viaggiare tra l’aeroporto di Heathrow e il cuore di Londra senza dover cambiare a Paddington. Si ritiene che ciò avvenga tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022.
Ci è voluto molto lavoro per ottenere l’autorizzazione per i treni moderni con i loro sistemi di controllo all’avanguardia per utilizzare un po ‘di ferrovia complessa. Esistono diversi sistemi di segnalazione legacy sulla rete ferroviaria nazionale e uno dei ruoli del software di controllo è quello di filtrare il “rumore” da questi per ottenere solo le informazioni necessarie. Ciò comporta un sacco di aggiornamento del software e di nuovo test per vedere se l’aggiornamento fa quello che dovrebbe.

A ciò si aggiungono tutti i test per provare a rompere il sistema e per garantire che i backup di ridondanza funzionino come previsto. E ogni volta che il software viene aggiornato, gli installatori devono verificare che i test precedentemente superati non abbiano avuto esito negativo. È stato impiegato molto più tempo del previsto per ottenere il software al punto da renderlo sicuro per i passeggeri.

Distribuire questo nuovo sistema su una parte della rete ferroviaria complicata come la linea da Heathrow a Paddington è un risultato piuttosto sostanziale. I nuovi sistemi di segnalamento e controllo dei treni offrono molti vantaggi. Questi includono una stretta aderenza all’orario, la possibilità di avvicinare i treni per pianificare l’intenso servizio, gestire gli schermi di informazione e raffreddamento dell’aria in treno e controllare le porte della piattaforma nelle stazioni sotterranee.


Share This Post

Andrew Sharp
Over 30 years experience in the transportation industry - mainly the rail industry in the UK. For 14 years Director-General of the International Air Rail Organisation, a world-wide group of organisations across the air and rail industry with an interest in rail links to airports. Retired in 2012 and now their Policy Adviser. Masters degree in Transportation and Traffic Planning from the University of Birmingham, and Member of the Chartered Institute of Logistics and Transport. Member of the Transportation Research Board’s Committees on Passenger Intermodal Facilities and Airport Terminals and Ground Access and their Aviation Sustainability Sub-Committee, and the Aviation Policy Group of the Chartered Institute of Logistics and Transport.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>