Share This Post

Travel management

Online il Magazine dedicato ai viaggi e mobilità aziendale sostenibile

Il viaggio sostenibile è diventato negli ultimi dieci anni un fenomeno che è passato dall’essere alla moda a una sfida concreta. Ma quando si parla di sostenibilità pensiamo solo alla sfida ecologica, per cercare di realizzare viaggi a basso impatto ecologico.
Certo, sappiamo oggi che i viaggi in aereo, ad esempio, sono responsabili del 10% di tutte le emissioni di gas serra del nostro pianeta. Ma sappiamo poi quali sono le pratiche corrette per abbattere la CO2? Siamo davvero sostenuti nelle scelte d’acquisto di viaggi ecologici? E le aziende hanno chiaro come realizzare una Green Travel Policy?

Penso che, sebbene si faccia tanto parlare di questi temi, passare dalla consapevolezza alle azioni concrete ci sia ancora molta strada da fare.
E che cosa sappiamo di sostenibilità sulle persone? Scopriamo che quando si parla di viaggi “sostenibili” ci dimentichiamo che i servizi di trasporto pubblico sono ancora spesso inadeguati per chi non riesce a provvedere
in modo autonomo anche alla semplice tratta della mobilità casa –lavoro. E che sono molte le aziende che oggi non hanno ancora nominato il Mobility Manager, oltre a non aver dimostrato concreta sensibilità a questi temi, a queste persone.

L’oggettiva difficoltà di saper realizzare “viaggi sostenibili” non sta solo nell’assenza di risorse, mezzi e strumenti per costruire una trasferta che risponda a principi green e sociali, ma anche nella carenza di investimenti per la condivisione di una cultura sostenibile, per migliorare la qualità della vita di tutti noi.

Abbiamo voluto dedicare un’ampio spazio a queste importanti tematiche, consapevoli che il ruolo del viaggio nella nostra vita sta cambiando. Cerchiamo di fare in modo che il nostro pianeta possa continuare a sostenerci, dimostrando
la stessa sensibilità anche agli aspetti sociali.
Solo così potremo dire di saper viaggiare sostenibilmente.

Desidero fare un ringraziamento speciale a tutti coloro che hanno contribuito a questo importante numero e che hanno dimostrato che il viaggio nella sostenibilità è qualcosa di serio, importante e anche raggiungibile.

Bruno Calchera,  di CSR Oggi  “Sostenibilità, una mentalità che si evolve”

Laura Echino, “La sostenibile sinergia dei Travel Manager e Travel Buyer”

Ivano Gallino, “Speciale Mobilità Sostenibile”

Alberto Piglia di Enel X ” Mobilità Elettrica”

Barbara Galli di Doxa, “La mobilità sostenibile nel quotidiano e nei viaggi business”

Andy Williams  con la sua intervista ” Un hotel sostenibile è anche un hotel sicuro”

Andrew Sharp, ” Sostenibilità: i diversi modi di gestire le ferrovie”

Giovanni Ferrero  -Vice Presidente e Direttore CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà ONLUS”Trasferte e disabilità”

Giustiniano La Vecchia “Il mio viaggio olistico”

Alessandra Boiardi ” Trasferta green in 10 mosse” e  per il supporto redazionale.

Inoltre, in questo numero, l’intervista a Paolo Tedesco,  Presidente di AITMM – la prima associazione nazionale di Travel e Mobility Manager – che ci anticipa la II Convention che si terrà a Milano il 26 settembre 2019

Un particolare ringraziamento a tutti i partner che hanno contribuito alla realizzazione di questo nuovo numero di Travel for business e che credono nel valore della condivisione della cultura nei viaggi d’affari.

Per leggere, sfogliare e scaricare il Magazine clicca sull’immagine che segue:


Share This Post

CEO, consulente e formatore senior con alle spalle trent’anni di esperienza maturati in prima linea in aziende top player del settore dei viaggi d’affari e della logistica internazionale. Dal 2017 direttore editoriale del Magazine Travel for business, una pubblicazione specializzata nei temi della gestione e organizzazione dei viaggi di lavoro e degli affari in viaggio. Travel for business diventa così il primo luogo, autentico e indipendente, per condividere esperienze nel business travel e mobility management in ottica di “cultura partecipativa”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>