Share This Post

Travel curiosity

Il viaggiatore d’affari mangia in modo più sano mentre è in viaggio. Lo dice una ricerca CWT

I viaggiatori d’affari sono più attenti alla salute durante i viaggi: lo rivela una ricerca di CWT che dice che i business traveller sono sempre più orientati a seguire abitudini alimentari sane.

In generale il 38% dei viaggiatori d’affari mangia in modo più sano mentre è in viaggio. I viaggiatori dell’Asia Pacifico sono i più propensi a mangiare in modo sano durante i viaggi di lavoro (46%) rispetto ai viaggiatori delle Americhe (35%) e dell’Europa (29%).

“Mantenere abitudini sane durante i viaggi è quasi in cima alla lista delle priorità dei viaggiatori di tutto il mondo,” afferma Niklas Andreen, Chief Traveler Experience Officer di CWT. “In fin dei conti, capire e soddisfare le esigenze dei propri dipendenti è indispensabile per trattenere e attirare i talenti migliori”.

I viaggiatori dell’Asia Pacifico sono più propensi a praticare attività fisica (33%) mentre si trovano all’estero, rispetto ai viaggiatori delle Americhe (23%) e dell’Europa (21%). Al contrario, i viaggiatori d’affari europei sono meno inclini a praticare sport mentre sono in viaggio (48%) rispetto ai viaggiatori delle Americhe (38%) e dell’Asia Pacifico (32%).
Solo il 7% dei viaggiatori non si attiene alle proprie routine di salute e benessere durante i viaggi. Tale percentuale è più alta tra gli europei (10%) e gli americani (8%), mentre i viaggiatori dell’Asia Pacifico sono i meno inclini a trascurare le routine del benessere (3%).

Dal 2017, l’osservanza delle routine di salute e benessere durante i viaggi di lavoro ha acquisito sempre maggiore importanza per i viaggiatori.

In tutte le regioni del mondo, i viaggiatori d’affari si impegnano a rispettare le abitudini di salute e benessere indipendentemente dal luogo in cui si trovano.


La ricerca condotta da CWT rivela inoltre che le sale fitness e le attrezzature sportive degli alberghi rappresentano il modo più comune per i viaggiatori d’affari di rispettare le routine di salute e benessere (49%), seguite dalle piscine degli hotel (40%) e dalle attrezzature presenti nelle camere, come tappetini da yoga e cyclette (27%).

Metodologia di indagine

La ricerca è stata creata da CWT e condotta da Artemis Strategy Group tra il 29 gennaio e il 9 febbraio 2019. L’indagine ha coinvolto oltre 2.700 viaggiatori d’affari che hanno effettuato quattro o più trasferte per lavoro negli ultimi 12 mesi.


Share This Post

Informazioni di settore
Una selezione di comunicati stampa e notizie di settore nel business travel

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>