Share This Post

Travel management

Adaci Fucina 2019: #faremergereilvaloreaggiunto è stato il tema della Tavola Rotonda del Business Travel

Sono stati due giornate molto intense, ma anche molto piacevoli quelle di Adaci Fucina 2019.

Con le diverse Tavole Rotonde di ADACI Fucina organizzate sui diversi temi legati agli acquisti e non solo, spicca da due anni quella del Business Travel il cui tema quest’anno è stato “far emergere il valore aggiunto”; contribuendo ad arricchire un programma molto intenso e consolidato.

La tavola rotonda del Business Travel

Generale della tavola la Dott.sa Laura Echino Presidente della delegazione Piemonte e Valle d’Aosta dell’associazione, ha affidato come lo scorso anno a Travel for business la pianificazione e la gestione dei lavori della Tavola.

Lavori sapientemente introdotti da una ricerca presentata da Fulvio Origo di HRS, che dimostra come l’azienda di prenotazioni di alberghi e hotel program per le aziende, sia vicino alle tematiche care ai Travel Manager. HRS convinta del ruolo essenziale del Travel Manager ricerca e propone soluzioni che facilitano l’attività degli stessi e il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

 

Seduti in cerchio i 28 partecipanti, molti dei quali associati ad AITMM compreso anche il Presidente Paolo Tedesco, hanno a turno condiviso esperienze e soluzioni pratiche alle sollecitazioni e agli argomenti proposti, contribuendo a far crescere il livello del dibattito e del brain storming.

Eliminare gli sprechi per fa emergere il Valore aggiunto

Partendo dagli argomenti individuati la scorsa edizione e contraddistinti dai 12 # generati, abbiamo iniziato con il ribaltare il concetto di Valore. Seguendo quanto indicato dal Toyota Quality System e dalle tecniche di lean service. Abbiamo insieme individuato gli “Sprechi” nei diversi processi del Business Travel, creando in questo modo i presupposti per generare “valore aggiunto” eliminandoli. Senza dimenticare che il “valore” è tale solo quando viene percepito dal cliente.

La ricerca di Travel for business, ha evidenziato come il valore aggiunto percepito varia, da chi viaggia per vendere da chi ad esempio viaggia per comprare, ma per entrambi le motivazioni personali e i valori intangibili diventano sempre più importanti.

Al termine della giornata i Travel Manager hanno creato tutti insieme un grafico molto interessate. Su questo viene visivamente indicato il percepito delle aziende del valore aggiunto  generato dalla diretta attività svolta dai TM. Indicato con un punteggio da 1 a 10; dove: 1=basso valore percepito; 10=alto valore percepito.

Il Travel Manger se messo nelle migliori condizioni di operare è in grado di generare un grande Valore aggiunto per l’azienda

Pur mantenendo una grande attenzione sul saving relativo ai costi, p.ti 9.1. Le aziende si stanno focalizzando anche su altri aspetti fino a poco tempo fa in parte trascurati come: la gestione dei processi p.ti 7.2, l’innovazione tecnologica p.ti 7.1, l’analisi dei dati p.ti 7.3, il benessere e la soddisfazione p.ti 6.4 e la sicurezza dei viaggiatori, p.ti 7.2.

In serata la cena di gala e la musica in terrazza di “Villa Fenaroli Palace Hotel” chiudono la lunga giornata di lavoro e ci si rivede il mattino dopo.

La giornata di sabato 22 giugno

Lavori appunto, che continuano in Plenaria il sabato. Dopo l’assemblea dei soci ADACI tra i diversi interventi vi segnalo in particolare questi due che sono stati veramente interessanti:

Lectio Magistralis del Proff. Elio Borgonovi – docente universitario Università Bocconi sull’”empatia”;

Dinamicità delle risorse umane e tecniche di negoziazione in contesti internazionali relatore il Generale Angelo Michele Ristuccia (Capo di Stato Maggiore del Comando di Reazione Rapida della NATO).

 

A seguire, tutte le tavole rotonde hanno presentato la sintesi dei lavori svolti all’assemblea, per far in modo che quanto elaborato diventi patrimonio comune, alla fine due giornate molto intense, ma anche molto piacevoli quelle di Adaci Fucina 2019.

 

Arrivederci all’ADACI Fucina 2020!


Share This Post

Ivano Gallino
Curioso di tutto ciò che mi circonda, mi piace trasferire le mie esperienze e conoscenze agli altri. Nella mia attività professionale mi sono da sempre occupato di mobility e travel. Ricoprendo diversi ruoli di responsabilità, ho sviluppato competenze nel marketing, nella gestione dei processi aziendali, nella comunicazione sui social media e nello sviluppo motivazionale delle risorse umane. Formatore iscritto all'albo professionale AIF, Associazione Italiana Formatori.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>