Share This Post

Travel curiosity

Viaggiare per lavoro in modo Supersonico

Viaggiare per lavoro in modo Supersonico

Boom, la start-up statunitense, sta progettando un velivolo supersonico di nuova generazione in fibra di carbonio.
Volerà a circa 2.500 chilometri orari e sarà in grado di collegare l’Australia con gli Stati Uniti in sole 6 ore e 45 minuti.

Il nuovo velivolo, secondo il fondatore e CEO di Boom Technology Blake Scholl, dovrebbe essere operativo già fra un anno, poiché l’intento della società è riprendere quanto era stato sospeso dai progetti dei mitico Concorde e realizzare velocemente un modello di nuova generazione.

Tra i prossimi clienti sembra che ci sia già la  Virgin Group di Richard Branson  che ha opzionato dieci aerei, ma anche un vettore europeo si è già fatto avanti. Lo scopriremo presto.

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someone

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>