Share This Post

Food & Fun

Gli incredibili benefici del vino

Chi non conosce Bacco? nato dall’amore di Zeus per Semole, figlia del re di Tebe che morì folgorata  su un carro di fuoco per aver posato lo sguardo sul suo giovane amore. Il figlio che ne nacque, chiamato Dioniso (per i romani appunto Bacco) fu affidato a Hermes che lo condusse sul Monte Nisa, e visse in compagnia delle Ninfe. In questa oasi diede vita alla bevanda che ancora oggi è sulle tavole di tutto il mondo: il vino.

Sulle nostre tavole o in occasione di  incontri durante un viaggio di lavoro o di eventi per qualsiasi celebrazione si degusta il vino mettendo in pratica tutti i suoi importanti riti: dall’aprire il tappo di sughero mentre veleggia un aroma vellutato nell’aria, al farlo scorrere in diversi calici di dimensioni e grandezze diverse per osservarlo e assaporarlo con tutti i diversi sensi: ogni passaggio è un viaggio sensoriale che porta al vero piacere.

Nel corso degli anni il vino è stato diverse volte sottoposto a studi e analisi e più volte è stato dimostrato di essere un “elisir” efficace.

Jacky Miller di Jen Reviews  ci ha raccontato quanti e quali proprietà e benefici offre il vino, se naturalmente bevuto con moderazione.

Il Vino potente antiossidante

Il vino, soprattutto quello rosso, è una bevanda che supporta la longevità poiché è capace di combattere i radicali liberi che possono danneggiare le nostre cellulare e gli organi.

Il Vino per le malattie cardiovascolari

Sin dall’antichità, le malattie cardiovascolari sono un problema noto e pericoloso per molti. Jacky ci spiega che l’assunzione di polifenoli, contenuti nel vino, è associato ad un rischio ridotto di queste malattie e possono contribuire a proteggere i rivestimenti dei  vasi sanguigni nel cuore. Inoltre il vino può aiutare a diminuire la lipoproteina a bassa densità, nota come colesterolo cattivo.

Diabete e Vino

Sembra che il vino possa anche aiutare a ridurre il rischio di diabete di tipo 2. Secondo l’American Diabetes Association (ADA), bere il vino rosso  in quantità moderata può ridurre lo zucchero nel sangue fino a 24 ore, ma indica di non bere a stomaco vuoto perché può ridurre ulteriormente il livello di glucosio,

Effetti antitumorali del vino

I vini contengono antiossidanti – una sostanza che può impedire danni alle cellule. Gli antiossidanti trovati nel vino come il resveratrolo, il quercetina, la catechina e l’acido gallico contribuiscono a ridurre le cellule tumorali e migliorano l’efficacia delle terapie per la radioterapia e la chemioterapia.

Inoltre,  Jacky ci parla di una ricerca che mostra che bere in modo moderato del vino può abbassare le probabilità di avere una crescita anomale del colon che può portare al cancro al colon.

Vino, elisir di bellezza

Se si applica direttamente del vino sulla pelle si può inibire la crescita di batteri che causano l’acne e sono utili anche per mantenere una pelle sana. Gli antiossidanti, inoltre, ringiovaniscono la pelle, aumentano l’elasticità della pelle e la mantengono luminosa. Nel consumare il vino come bevanda, il vino può stimolare la circolazione sanguigna che può impedire la formazione di rughe e l’invecchiamento della pelle. Tuttavia, quando si beve in eccesso,  il flusso ormonale perdere il suo equilibrio e può causare la disidratazione della pelle e aggravare le probabilità di acne.

Vino per l’influenza

Per curare l’influenza o semplici infreddature esiste l’antico rimedio “della nonna” come quello di bere il “vin brulè” .
Il resveratrolo nel vino rosso diminuisce infatti l’infiammazione e aiuta a rafforzare le difese del corpo .

Allora, se il buon vino fa buon sangue….vi suggerisco di leggere anche qualche ricetta interessante che Jacky ci suggerisce nel suo articolo.

Se anche tu conosci qualche beneficio in più del vino per la salute, lasciaci il tuo commento!

 

 

Nota importante! Questo articolo non fornisce consulenza medica o legale ed è stato realizzato solo a scopo informativo e non è destinato a diagnosticare, curare, trattare o prevenire qualsiasi malattia.


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>