Share This Post

Travel tips

Viaggiare in Cambogia con l’aiuto delle App suggerite dalla Community di Travel for business

I molti viaggiatori che per lavoro si trovano in questo paese, o nel sud est Asiatico, attirati dal fascino dei panorami e dei templi buddisti ci raccontano di un esperienza unica e da non perdere. Da queste parti ci si avventura preferendo ancora le care vecchie guide cartacee o gli estratti stampati da internet prima della partenza, temendo scarsa connessione e un costo elevato per il roaming.

Anche se effettivamente non in tutte le aree la copertura è garantita, e internet risulta a volte lento, conviene acquistare un sim locale per facilitare le connessioni. I prezzi variano da 1$ a 10$ più eventuali ricariche. Potrete così navigare e utilizzare Google maps e Google street view: risultano molto aggiornate e l’utilizzo di queste,ormai quotidiano, garantiscono affidabilità e semplicità di utilizzo.
Attenzione che a volte sono così dettagliate che le stradine di campagna in mezzo alle risaie sono molto strette, più adatte alle biciclette che alle auto.
Google maps offre inoltre il vantaggio di poter scaricare le mappe per quando non è possibile avere connessione ed avere sempre l’itinerario a disposizione.

Guida App CambogiaEsistono alcune APP interessanti per visitare la Cambogia. Una di queste, suggerite dalla Community si chiama Cambodian Language Guide & Audio che permette di ottenere una guida on line per la lingua cambogiana dal World Nomad.

Un’altra App per girare segnalata dalla Community é: Cambodia Travel Guide by Triposo che permette di ottenere delle guide di viaggio anche offline ed è completamente gratuita.

Per gli hotel non solo in Cambogia ma valida per tutta l’area asiatica ci viene segnalato Checkin Tonight che trova la sistemazione ideale per la notte. Si tratta del sistema di prenotazione più utilizzato in Asia perché offre il servizio su oltre 250 hotel a condizioni vantaggiose, oltre a trovare offerte eccezionali per alberghi di lusso in Cambogia.

Per i più avventurosi poi, un consiglio: staccate tutto per qualche ora o qualche giorno, fatevi portare dalla strada e dall’istinto, potrete così assaporare il fascino del viaggio e scoprire qualche angolo ancora inesplorato. E perché no magari qualche ispirazione nuova per il vostro business!


Share This Post

Ivano Gallino
Curioso di tutto ciò che mi circonda, mi piace trasferire le mie esperienze e conoscenze agli altri. Nella mia attività professionale mi sono da sempre occupato di mobility e travel. Ricoprendo diversi ruoli di responsabilità, ho sviluppato competenze nel marketing, nella gestione dei processi aziendali, nella comunicazione sui social media e nello sviluppo motivazionale delle risorse umane. Formatore iscritto all'albo professionale AIF, Associazione Italiana Formatori.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>