Share This Post

Travel tips

Un soggiorno da Re al JW Grosvenor House London

Prende il via il nuovo capitolo della ricca e interessante storia del primo hotel di Park Lane, il  JW Grosvenor House London che si presenta in vesti rinnovate dopo la ristrutturazione dei suoi spazi comuni ad opera di Hirsch Bedner Associates (HBA), un investimento di £8 milioni. Il nuovo design celebra l’eredità storica dell’hotel e allo stesso tempo il legame con il vicino Hyde Park.

Gli eleganti interni dell’hotel prendono ispirazione dalla straordinaria posizione e dalle magnifiche vedute che si godono da Grosvenor House e sono arricchiti da dettagli che fanno riferimento al mondo naturale esterno. Nessun altro hotel di Londra può vantare un legame così stretto con il più famoso Parco Reale della città: l’hotel connette senza soluzione di continuità le vie alla moda di Mayfair con la distesa verde di Hyde Park.

Gli interni sono decorati ad arte con libri e ornamenti che omaggiano il passato favoloso dell’hotel, ripercorrendo alcuni momenti clou della sua storia come il giorno in cui l’aeroplano a elica  de Havilland di Grosvenor House vinse la più spettacolare gara aerea dall’Inghilterra all’Australia nel 1937 o ancora i balli delle debuttanti del Queen Charlotte0’s Ball tenutisi nella Great Room.

Oggi il centro di Grosvenor House è la Park Room, location perfetta dove gustare il tradizionale Afternoon Tea – vincitore di numerosi premi, ma anche cocktail creativi e champagne.

BallroomLa Ballroom è ispirata alla pista di pattinaggio sul ghiaccio che un tempo occupava questo spazio, sulla quale Sua Maestà la Regina imparò a pattinare. Qui, la moquette presenta dei solchi che richiamano quelli di una pista di pattinaggio. Insieme alla Ballroom, la meeting suite dell’hotel, 86 Park Lane, è stata ristrutturata per creare il più nuovo spazio per meeting ed eventi di Mayfair, con venti suite flessibili.Premium Executive

 

Situato nel cuore di Mayfair, JW Marriott Grosvenor House si trova a brevissima distanza dai distretti dello shopping di alto livello Mount Street, Bond Street e Knightsbridge, e da gallerie d’arte, musei, teatri e siti reali come Buckingham Palace, Kensington Palace e Royal Albert Hall.

 

 


Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>