Share This Post

Business destinations

Zagabria, in viaggio per affari

Zagabria, la capitale della Croazia, è la destinazione ideale per ogni businessman che voglia finalizzare fruttuosi incontri di lavoro: infatti, durante tutto l’anno la città ospita frequentemente conferenze, seminari e meeting che affrontano un ampio ventaglio di tematiche relative al mondo degli affari.

Ecco alcuni degli eventi che garantiscono annualmente il forte potere attrattivo di Zagabria:

  • Mobility Day, la più importante conferenza TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione) dell’Europa sud-orientale;
  • Zagreb Connect, un incontro dedicato a tutte le startup;
  • Marketing Kingdom, uno dei più grossi eventi a livello mondiale per il marketing;
  • Zagreb Forum, una conferenza internazionale dedicata alle strategie alternative nello sviluppo di città e regioni;
  • Business Café, tra i più celebri eventi sul networking, dove imprenditori, o aspiranti tali, giunti da ogni dove si ritrovano per incontrare i loro futuri partner in affari.

Business e piacere si incontrano a Zagabria

Se si ha l’opportunità di soggiornare a Zagabria in occasione di uno di questi eventi, o per qualsiasi altro tipo di impegno lavorativo, non potrà certamente mancare nei programmi di viaggio un momento di distensione e di relax da vivere godendo delle bellezze e dei piaceri offerti dalla città.

L’antico centro storico racchiude un ricchissimo patrimonio culturale e artistico, nonché una vasta scelta di caffè e ristoranti in cui sostare durante le escursioni turistiche.

  • La piazza centrale è Ban Jelačić Square, e all’interno della sua area si trova Donji grad, la città bassa: si tratta di una zona molto vivace e animata, e, nonostante l’assetto tipicamente moderno, include significativi edifici storici come il Museo di Mimara e il Teatro Nazionale croato.
  • La medievale Gornji grad (la città alta) non manca mai di affascinare i turisti, con le sue stradine ciottolate, i suoi monumenti storici e le più visitate attrazioni di Zagabria, come la Cattedrale e il Parlamento; in
    zagabria

    La Chiesa di San Marco

    particolare, la Chiesa di San Marco rappresenta uno dei simboli della città, grazie alla particolarità del suo tetto, costruito nel 1880 con piastrelle smaltate policrome bianche, rosse e celesti, che presenta sul lato destro l’emblema di Zagabria mentre sul lato opposto gli stemmi di Croazia, Dalmazia e Slovenia.

  • Un altro punto molto suggestivo della città vecchia è la Kamenita vrata, l’unica porta di pietra rimasta intatta delle quattro che collegavano la parte bassa e la parte alta della città. Sopravvissuta a un incendio nel 1731,
    zagabria

    La Porta di Pietra

    riuscendo così a conservare il dipinto di Maria e Gesù al suo interno, oggi è diventata una cappella in cui i credenti si rifugiano per trovare la pace e la serenità della preghiera, accendendo un cero o lasciando dei fiori davanti alle immagini sacre.

  • Irresistibile, poi, la vista panoramica da Kula Lotrščak, torre costruita nel XIII secolo e sulla quale, nel XIX secolo, venne posto un cannone che apriva il fuoco ogni giorno a mezzogiorno. L’intera zona della città alta diventa particolarmente romantica di sera, quando nelle strade si accendono i lampioni e l’atmosfera si fa rarefatta e poetica.

Oltre alle passeggiate per il centro storico, a Zagabria è possibile intrattenersi anche frequentando le numerose aree verdi particolarmente

zagabria

Il lago Jarun

allettanti nella bella stagione, come Maksimir Park, uno splendido parco che riprende lo stile di un antico giardino inglese. Un’altra area ricreativa in cui riposare o praticare attività fisica è il Lago Jarun, dove i zagrebesi amano trascorrere il tempo libero facendo surf, nuotando, andando sullo skateboard o sui roller o in bicicletta.

 

 

Cosa mangiare e dove dormire a Zagabria?

La cucina croata riserva gustose tentazioni cui difficilmente i palati più curiosi sapranno resistere: le sue radici affondano nella tradizione austro-ungarica, che offre una grande varietà di piatti dai sapori sorprendenti.

zagabria

Gli štrukli

Prelibatezze famose sono il tacchino con i mlinci, una speciale varietà di pasta, o gli štrukli, ravioli ripieni di ricotta; immancabili, poi, a qualsiasi ora della giornata, i gustosi assaggi di formaggio fresco con panna, o, per gli amanti dei sapori forti, le tradizionali salsicce all’aglio o il sanguinaccio.

Per i pernottamenti, a Zagabria è possibile scegliere la sistemazione migliore entro una vasta gamma di hotel e appartamenti a qualsiasi fascia di prezzo. Molti degli alberghi sono situati nei pressi del centro storico, quindi, soggiornando in uno di questi, sarà facile raggiungere qualsiasi meta turistica; tuttavia, viaggiando per affari, è consigliabile prenotare una stanza vicina all’aeroporto di Zagabria, ad esempio all’Hotel Aristos, il luogo ideale per gli incontri d’affari.

Perché Zagabria è così interessante per i viaggi di lavoro?

Uno dei principali motivi che rendono Zagabria così popolare – e così affascinante per noi di Travel for business – risiede certamente nella costante crescita annuale del numero di conferenze e di eventi per il mondo del business che lì hanno luogo. Questo notevole pullulare di opportunità sempre nuove rappresenta il cuore pulsante di una città pienamente inserita nel dinamismo che da sempre caratterizza lo stile di vita mediterraneo.


Share This Post

Manuela Marascio
Sono una giovane laureata in Lettere, aspirante giornalista e viaggiatrice, amante di tutto ciò che mi dà nutrimento stimolando la mia curiosità: che siano i romanzi, l'arte, il cinema o la buona musica, ho sempre bisogno di arricchire il mio animo di nuove suggestioni. Amo scrivere e trarre ispirazione dai posti nuovi in cui capito: sogno il mio futuro come un moto perpetuo in giro per il mondo, da vivere, condividere, raccontare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>